Matteo Lovato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Matteo Lovato
MatteoLovato.jpeg
Lovato con l'Atalanta nel 2021
Nazionalità Italia Italia
Altezza 188 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Cagliari
Carriera
Giovanili
2016-2017Padova
2017-2018Genoa
2018-2019Padova
Squadre di club1
2019-2020Padova17 (0)
2020-2021Verona25 (0)
2021-2022Atalanta6 (0)
2022-Cagliari16 (0)
Nazionale
2020-Italia Italia U-2112 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 giugno 2022

Matteo Lovato (Monselice, 14 febbraio 2000) è un calciatore italiano, difensore del Cagliari, in prestito dall'Atalanta e della nazionale Under-21 italiana.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un difensore centrale che si dimostra caparbio in marcatura sull'avversario[1] e presenta un fisico asciutto che ne favorisce soprattutto la corsa, rendendolo piuttosto rapido sia sul breve che sul lungo. Si distingue anche per la bravura nel leggere le trame avversario e negli anticipi[2].

È un destro naturale, dotato di buone tecnica individuale, visione di gioco e precisione negli appoggi: pertanto, gli vengono affidati compiti di impostazione dalla difesa[3].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nel vivaio del Padova, trasferendosi all'età di 16 anni nel settore giovanile del Genoa. Con la squadra rossoblù partecipa al campionato Under-17, totalizzando 18 presenze impreziosite anche da due reti[3], finché, nel gennaio del 2018, ritorna in prestito al Padova[4], non avendo trovato spazio nella primavera genoana.

Nella stagione 2019-20 viene inserito nella prima squadra del Padova, guidata da Salvatore Sullo. Esordisce tra i professionisti ed in Serie C il 25 agosto 2019, all'età di 19 anni, giocando titolare in occasione della partita della prima giornata di campionato vinta per 3-1 in trasferta contro la Virtus Verona. Diventa subito titolare e ottiene 17 presenze in campionato fino a metà stagione.

Verona[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2020 è stato acquistato a titolo definitivo dal Verona[5][6], con cui ha debuttato in Serie A il successivo 18 luglio, alla 34ª giornata, entrando al posto di Günter nel finale della partita disputata in casa contro l'Atalanta (1-1)[7][8].

All'inizio della stagione successiva, vista anche la cessione del coetaneo Kumbulla, il tecnico Ivan Jurić lo promuove come titolare[9][10]. Frenato da alcuni infortuni e dalla concorrenza, totalizza 24 presenze nel campionato chiuso al 10º posto.

Atalanta e prestito al Cagliari[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 luglio 2021 viene ceduto a titolo definitivo all'Atalanta[11][12] dall'Hellas Verona per 8 milioni più 3 di bonus con il 15% che sarò diviso tra Genoa e Padova, suoi ex club[13]. Esordisce con l'Atalanta il 21 agosto, alla 1ª giornata, entrando nel finale della gara vinta 2-1 in trasferta contro il Torino. Il 20 ottobre 2021 esordisce in UEFA Champions League, entrando al posto di Merih Demiral nella partita della fase a gironi persa per 3-2 contro il Manchester Utd all'Old Trafford[14].

Non trovando molto spazio, il 3 gennaio 2022 viene ceduto in prestito al Cagliari fino al termine della stagione[15][16]. Ottiene 16 presenze con la squadra sarda che retrocede tuttavia in Serie B all'ultima giornata.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 ottobre 2020 viene convocato per la prima volta in nazionale Under-21 dal CT Paolo Nicolato[17][18]; tuttavia, pochi giorni più tardi deve rinunciare alla chiamata a causa di un infortunio[19]. Esordisce in Under-21 il successivo 12 novembre, giocando titolare nella partita valida per le qualificazioni europee, vinta per 2-1 contro l'Islanda in trasferta a Reykjavík[20]. Viene convocato per l'Europeo Under-21 2021, nel quale viene utilizzato in due gare della fase a gironi e nella partita dei quarti di finale persa ai supplementari contro il Portogallo, nella quale viene espulso.[21]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 23 maggio 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2019-gen. 2020 Italia Padova C 17 0 CI+CI-C 0+1 0 - - - - - - 18 0
gen.-ago. 2020 Italia Verona A 1 0 CI - - - - - - - - 1 0
2020-2021 A 24 0 CI 0 0 - - - - - - 24 0
Totale Hellas Verona 25 0 0 0 - - - - 25 0
2021-gen. 2022 Italia Atalanta A 6 0 CI 0 0 UCL 1 0 - - - 7 0
gen.-giu. 2022 Italia Cagliari A 16 0 CI - - - - - - - - 16 0
Totale carriera 64 0 1 0 1 0 - - 66 0

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-11-2020 Reykjavík Islanda Under-21 Islanda 1 – 2 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 - Uscita al 72’ 72’
27-3-2021 Maribor Spagna Under-21 Spagna 0 – 0 Italia Italia Under-21 Europeo Under-21 2021 - 1º turno -
30-3-2021 Maribor Italia Under-21 Italia 4 – 0 Slovenia Slovenia Under-21 Europeo Under-21 2021 - 1º turno - Uscita al 53’ 53’
31-5-2021 Lubiana Portogallo Under-21 Portogallo 5 – 3 dts Italia Italia Under-21 Europeo Under-21 2021 - Quarti di finale - Yellow card.svgYellow card.svgRed card.svg 85’, 90+1’
7-9-2021 Vicenza Italia Under-21 Italia 1 – 0 Montenegro Montenegro Under-21 Qual. Europeo Under-21 2023 -
8-10-2021 Zenica Bosnia ed Erzegovina Under-21 Bosnia ed Erzegovina 1 – 2 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2023 -
12-10-2021 Monza Italia Under-21 Italia 1 – 1 Svezia Svezia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2023 -
12-11-2021 Dublino Irlanda Under-21 Irlanda 0 – 2 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2023 - Uscita al 34’ 34’
25-3-2022 Podgorica Montenegro Under-21 Montenegro 1 – 1 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2023 -
29-3-2022 Trieste Italia Under-21 Italia 1 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2023 -
6-6-2022 Differdange Lussemburgo Under-21 Lussemburgo 0 – 3 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2023 -
9-6-2022 Helsingborg Svezia Under-21 Svezia 1 – 1 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2023 - Uscita al 20’ 20’
Totale Presenze 12 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://www.larasoiata.it/scouting/matteo-lovato/.
  2. ^ Atalanta, è fatta per Lovato: ha firmato per 4 anni con opzione. Le news di calciomercato, su sport.sky.it, 30 luglio 2021.
  3. ^ a b Stefano Francesco Utzeri, La bottega dei talenti - Matteo Lovato, su 1000cuorirossoblu.it, 24 novembre 2020. URL consultato il 6 dicembre 2020.
  4. ^ Tutti i movimenti del mercato invernale del settore giovanile del Calcio Padova, su padovacalcio.it, 1º febbraio 2018. URL consultato il 26 ottobre 2020.
  5. ^ Matteo Lovato ceduto a titolo definitivo all'Hellas Verona, su padovacalcio.it, 31 gennaio 2020. URL consultato il 26 ottobre 2020.
  6. ^ Ufficiale: dal Padova arriva Lovato, su hellasverona.it. URL consultato il 26 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2020).
  7. ^ Verona-Atalanta 1-1, gol e highlights. Pessina risponde a Zapata, su sport.sky.it. URL consultato il 26 ottobre 2020.
  8. ^ Verona, primo gettone in Serie A anche per Lovato, su mondoprimavera.com. URL consultato il 26 ottobre 2020.
  9. ^ Fanta guida: il Verona 2020-21 punta su Faraoni, Lazovic e Veloso per ripetere il miracolo, su gazzetta.it. URL consultato il 26 ottobre 2020.
  10. ^ Simone Antolini, Juric, tesoro da cento milioni È caccia ai nuovi... Kumbulla, su larena.it, 11 ottobre 2020. URL consultato il 26 ottobre 2020.
  11. ^ Matteo Lovato a titolo definitivo all'Atalanta, su hellasverona.it. URL consultato il 31 luglio 2021.
  12. ^ Benvenuto Lovato!, su atalanta.it. URL consultato il 31 luglio 2021.
  13. ^ Atalanta-Lovato, le cifre dell'accordo: all'Hellas Verona 8 milioni più 3 di bonus
  14. ^ Manchester United-Atalanta 3-2: Ronaldo rimonta Gasperini, su tuttosport.com. URL consultato il 21 ottobre 2021.
  15. ^ Lovato al Cagliari, su cagliaricalcio.com. URL consultato il 3 gennaio 2022.
  16. ^ MATTEO LOVATO AL CAGLIARI, su atalanta.it. URL consultato il 3 gennaio 2022.
  17. ^ Nazionale, i convocati di Mancini: De Silvestri debutta, su gazzetta.it. URL consultato il 26 ottobre 2020.
  18. ^ Qualificazioni europee: 25 convocati per le gare con Islanda e Repubblica d'Irlanda, su figc.it. URL consultato il 26 ottobre 2020.
  19. ^ Azzurrini in ritiro a Tirrenia. Lovato infortunato, Nicolato convoca Tripaldelli, su figc.it. URL consultato il 26 ottobre 2020.
  20. ^ Italia Under 21, esordio azzurro per Lovato -, su HellasLive. URL consultato il 4 maggio 2022.
  21. ^ Spettacolo a Liubljana, l'Italia esce a testa alta. Nicolato: “Sono orgoglioso, abbiamo dimostrato quello che siamo”, su figc.it, 31 maggio 2021. URL consultato il 2 giugno 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]