Il Nuovo Giornale di Bergamo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giornale di Bergamo
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità quotidiano
Genere stampa locale
Formato berliner
Fondazione 1997
Inserti e allegati Bergamo Economia
Sede Via San Giorgio 6/n - Bergamo
Editore Bergamo Iniziative Editoriali
Tiratura 5667
Diffusione cartacea 3006
Direttore Carlo Quiri
Sito web
 

Il Giornale di Bergamo, nato nell'ottobre 1997 come Nuovo Giornale di Bergamo, è il secondo quotidiano di Bergamo e provincia, dopo L'Eco di Bergamo.

Sei i direttori che si sono succeduti alla sua guida fino a oggi: Pietro Barachetti (1997-1998), Piero Bonicelli (1998-1999), Sergio Carrara (1999-2001), Ettore Carminati (2001-2002) e Paolo Provenzi (dal 2002 al 2011). Dal settembre 2011, la direzione è passata a Carlo Quiri.

Dall'agosto del 2009 ha ceduto le testate settimanali Bergamo & Sport e Bergamo & Sport Giovani a una cooperativa di giornalisti, formata da tre ex dipendenti (Matteo Bonfanti, Marco Neri e Monica Pagani), che hanno dato vita a un nuovo progetto editoriale dedicato allo sport bergamasco, con particolare attenzione al mondo dilettantistico. Due i numeri settimanali del nuovo Bergamo & Sport.

Il Nuovo Giornale di Bergamo ha pertanto ritrovato la sua caratteristica di quotidiano generalista, che esce in edicola cinque giorni a settimana: dal martedì al sabato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]