307ª Squadriglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
307ª Squadriglia
Descrizione generale
Attiva30 novembre 1918
NazioneItalia Italia
ServizioRA-emblem.png Servizio Aeronautico
Lesser coat of arms of the Kingdom of Italy (1929-1943).svgRegio Esercito
Stazione IdrovolantiLucrino
velivoliMacchi M.5
SIAI S.13
Battaglie/guerreprima guerra mondiale
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La 307ª Squadriglia del Servizio Aeronautico del Regio Esercito dal 30 novembre 1918 difendeva la città di Pozzuoli.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 1918 nasce la Sezione Difesa Lucrino ed il 15 dicembre la 307ª Squadriglia disponeva di 5 aerei e 3 piloti. Il 30 novembre è attiva con 12 Macchi M.5 ed opera per il Gruppo Sperimentale Comunicazioni Aeree. Nel 1919 il reparto è a Sesto Calende e nel gennaio 1920 effettuano un raid con i SIAI S.13 fino in Grecia.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999 pag. 427

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]