3ª Squadriglia Idrovolanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
3ª Squadriglia Idrovolanti
Descrizione generale
Attiva26 settembre 1917
NazioneItalia Italia
ServizioRA-emblem.png Servizio Aeronautico
Lesser coat of arms of the Kingdom of Italy (1929-1943).svgRegio Esercito
Regia Marina
Stazione idrovolantiPilzone
VelivoliFBA Type H
Battaglie/guerrePrima Guerra Mondiale
Parte di
III Gruppo (poi 3º Gruppo caccia terrestre)
Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La 3ª Squadriglia Idrovolanti fu un reparto attivo nel Servizio Aeronautico del Regio Esercito e poi della Regia Marina (Prima guerra mondiale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce il 21 agosto 1917 per il Lago d'Iseo nel III Gruppo (poi 3º Gruppo caccia terrestre), il 26 settembre è operativa a Pilzone al comando del Capitano osservatore Agostino Crosa di Vergani che dispone di 9 FBA Type H e 3 piloti. Il 15 ottobre 1917 passa nella Regia Marina ed una Sezione va a Sapri per creare la 277ª Squadriglia con il Tenente Enzo Battaglia, altri 3 piloti e 4 FBA.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999 pag. 433

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]