268ª Squadriglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
268ª Squadriglia
Descrizione generale
Attivamaggio 1918 - aprile 1919
NazioneItalia Italia
ServizioRA-emblem.png Corpo Aeronautico
Lesser coat of arms of the Kingdom of Italy (1929-1943).svgRegio Esercito
Stazione idrovolantiRapallo
IdrovolantiFBA Type H
Sopwith Baby
Battaglie/guerrePrima Guerra Mondiale
Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La 268ª Squadriglia fu un reparto attivo nel Corpo Aeronautico del Regio Esercito (Prima guerra mondiale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 1918 la Sezione FBA in attesa del termine dei lavori all'idroscalo è nei giardini pubblici di Rapallo al comando del Tenente Enrico Maccario che dispone di altri 4 piloti e 9 FBA Type H. In aprile nasce una Sezione Sopwith al comando del Ten. Francesco Marini sugli Ansaldo Sopwith Baby. In maggio la 268ª Squadriglia dispone di 10 FBA ed alla fine della guerra di 7 FBA e 4 Ansaldo Sopwith. Nel conflitto ha svolto 841 missioni e viene sciolta nell'aprile 1919.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999 pagg. 414-415

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Grande Guerra Portale Grande Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Grande Guerra