Tour de France 1950

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francia Tour de France 1950
Edizione 37ª
Data 13 luglio - 7 agosto
Partenza Parigi
Arrivo Parigi
Percorso 4 775 km, 22 tappe
Tempo 145h36'56"
Media 32,718 km/h
Classifica finale
Primo Svizzera Ferdi Kübler
Secondo Belgio Stan Ockers
Terzo Francia Louison Bobet
Classifiche minori
Montagna Francia Louison Bobet
Squadre Belgio Belgio
Cronologia
Edizione precedente
Tour de France 1949
Edizione successiva
Tour de France 1951

Il Tour de France 1950, trentasettesima edizione della Grande Boucle, si svolse in ventidue tappe tra il 13 luglio e il 7 agosto 1950, per un percorso totale di 4 775 km. Fu vinto per la prima e unica volta dallo svizzero Ferdi Kübler (al primo podio nella corsa a tappe francese), primo ciclista elvetico ad imporsi al Tour de France, che terminò in 145h36'56", davanti al belga Stan Ockers (secondo classificato) e al francese Louison Bobet (terzo classificato), entrambi al primo podio della carriera al Tour. Podio che Bobet aveva soltanto sfiorato nell'edizione del 1948 quando aveva terminato al quarto posto.

Prima di Kübler soltanto un altro svizzero, Leo Amberg, era finito sul podio di Parigi, nell'edizione 1937 come terzo della classifica generale.

Tappe[modifica | modifica sorgente]

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
13 luglio Parigi > Metz 307 Lussemburgo Jean Goldschmit Lussemburgo Jean Goldschmit
14 luglio Metz > Liegi (BEL) 241 Italia Adolfo Leoni Lussemburgo Jean Goldschmit
15 luglio Liegi (BEL) > Lilla 232 Italia Alfredo Pasotti Francia Bernard Gauthier
16 luglio Lilla > Rouen 231 Belgio Stan Ockers Francia Bernard Gauthier
17 luglio Rouen > Dinard 316 Italia Giovanni Corrieri Francia Bernard Gauthier
18 luglio giorno di riposo
19 luglio Dinard > Saint-Brieuc (cron. individuale) 78 Svizzera Ferdi Kübler Lussemburgo Jean Goldschmit
20 luglio Saint-Brieuc > Angers 248 Francia Nello Lauredi Francia Bernard Gauthier
21 luglio Angers > Niort 181 Italia Fiorenzo Magni Francia Bernard Gauthier
22 luglio Niort > Bordeaux 206 Italia Alfredo Pasotti Francia Bernard Gauthier
10ª 23 luglio Bordeaux > Pau 202 Francia Marcel Dussault Francia Bernard Gauthier
24 luglio giorno di riposo
11ª 25 luglio Pau > Saint-Gaudens 230 Italia Gino Bartali Italia Fiorenzo Magni
12ª 26 luglio Saint-Gaudens > Perpignano 233 Belgio Maurice Blomme Svizzera Ferdi Kübler
13ª 27 luglio Perpignano > Nîmes 215 Algeria Marcel Molinès Svizzera Ferdi Kübler
14ª 28 luglio Nîmes > Tolone 222 Marocco Custodio Dos Reis Svizzera Ferdi Kübler
15ª 29 luglio Tolone > Menton 206 Lussemburgo Jean Diederich Svizzera Ferdi Kübler
16ª 30 luglio Menton > Nizza 96 Svizzera Ferdi Kübler Svizzera Ferdi Kübler
31 luglio giorno di riposo
17ª 1º agosto Nizza > Gap 229 Francia Raphaël Géminiani Svizzera Ferdi Kübler
18ª 2 agosto Gap > Briançon 165 Francia Louison Bobet Svizzera Ferdi Kübler
19ª 3 agosto Briançon > Saint-Étienne 291 Francia Raphaël Géminiani Svizzera Ferdi Kübler
4 agosto giorno di riposo
20ª 5 agosto Saint-Étienne > Lione (cron. individuale) 98 Svizzera Ferdi Kübler Svizzera Ferdi Kübler
21ª 6 agosto Lione > Digione 233 Francia Gino Sciardis Svizzera Ferdi Kübler
22ª 7 agosto Digione > Parigi 314 Francia Emile Baffert Svizzera Ferdi Kübler
Totale 4775

Squadre e corridori partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Partecipanti al Tour de France 1950.
N. Cod.[1] Squadra
1-10 ITA Italia Italia
11-20 BEL Belgio Belgio
21-30 FRA Francia Francia
31-36 CHE Svizzera Svizzera
37-42 LUX Lussemburgo Lussemburgo
43-48 NLD Paesi Bassi Paesi Bassi
49-54 CAD Italia Cadetti italiani
N. Cod.[1] Squadra
55-60 AIG Belgio Aiglons Belges
61-70 PAR Francia Parigi
71-80 INE Francia Île-de-France Nord-Est
81-90 OVE Francia Ovest
91-100 CSO Francia Centro-Sud Ovest
101-110 SES Francia Sud Est
111-116 NAF Nord Africa

Resoconto degli eventi[modifica | modifica sorgente]

La svolta di questo Tour 1950 si ebbe durante la dodicesima tappa, da Saint-Gaudens a Perpignano: la squadra italiana, con Fiorenzo Magni che indossava la maglia gialla, appena conquistata il giorno precedente nella tappa vinta da Gino Bartali, si ritirò dalla corsa in seguito alle pressioni e alle insistenze dello stesso Bartali, che disse di essere stato aggredito (cosa non provata) sul Col d'Aspin da alcuni spettatori francesi.

Il corridore che vinse il maggior numero di tappe (tre su ventidue) fu proprio il vincitore finale della manifestazione, Ferdi Kubler. Kubler vestì la maglia gialla alla fine delle ultime undici tappe, quindi per la metà della durata del Tour.

Al Tour de France 1950 parteciparono 116 corridori, dei quali 51 giunsero a Parigi.

Classifiche finali[modifica | modifica sorgente]

Classifica generale - Maglia gialla[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Svizzera Ferdi Kübler Svizzera 145h36'56"
2 Belgio Stan Ockers Belgio a 9'30"
3 Francia Louison Bobet Francia a 22'19"
4 Francia Raphaël Géminiani Francia a 31'14"
5 Lussemburgo Jean Kirchen Lussemburgo a 34'21"
6 Francia Kléber Piot Île-NordEst a 41'35"
7 Francia Pierre Cogan Centro-SO a 52'22"
8 Belgio Raymond Impanis Belgio a 53'34"
9 Francia Georges Meunier Centro-SO a 54'29"
10 Lussemburgo Jean Goldschmit Lussemburgo a 55'21"

Classifica scalatori[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Francia Louison Bobet Francia 58
2 Belgio Stan Ockers Belgio 44
3 Francia Jean Robic Ovest 41

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Codici non ufficiali

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo