Tour de France 1984

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francia Tour de France 1984
Edizione 71ª
Data 29 giugno - 22 luglio
Partenza Montreuil
Arrivo Parigi
Percorso 4 020 km, prol. + 23 tappe
Tempo 112h03'40"
Media 34,906 km/h
Classifica finale
Primo Francia Laurent Fignon
Secondo Francia Bernard Hinault
Terzo Stati Uniti Greg LeMond
Classifiche minori
Punti Belgio Frank Hoste
Montagna Regno Unito Robert Millar
Giovani Stati Uniti Greg LeMond
Squadre Francia Renault-Elf
Combattività Francia Bernard Hinault
Cronologia
Edizione precedente
Tour de France 1983
Edizione successiva
Tour de France 1985

Il Tour de France 1984, settantunesima edizione della corsa, si svolse in ventitré tappe precedute da un prologo iniziale, tra il 29 giugno e il 22 luglio 1984, per un percorso totale di 4 020,9 km.

Fu vinto per la seconda ed ultima volta dal francese Laurent Fignon, che era alla sua seconda partecipazione nella Grande Boucle. Si trattò della trentacinquesima edizione in cui la corsa a tappe francese vide il trionfo di un corridore di casa.

Fignon, appena proveniente da un beffardo secondo posto dietro Francesco Moser in un'edizione tanto emozionante quanto piena di polemiche del Giro d'Italia, vinse il suo secondo Tour consecutivo in modo schiacciante. "Il Professore" terminò in 112h03'40", davanti al bretone Bernard Hinault (al quinto podio nella Grande Boucle, stavolta come secondo classificato dopo quattro successi) e allo statunitense Greg LeMond (al primo podio del Tour come terzo classificato; grazie a tale risultato egli fu il primo statunitense a salire sul podio di Parigi).

Il belga Frank Hoste vinse la classifica a punti, mentre il britannico Robert Millar si aggiudicò la classifica riservata agli scalatori.

Tappe[modifica | modifica sorgente]

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
prol. 29 giugno Montreuil > Noisy-le-Sec (cron. individuale) 5,4 Francia Bernard Hinault Francia Bernard Hinault
30 giugno Bondy > Saint-Denis 148,5 Belgio Frank Hoste Belgio Ludo Peeters
1º luglio Bobigny > Louvroil 249 Francia Marc Madiot Paesi Bassi Jacques Hanegraaf
2 luglio Louvroil > Valenciennes (cron. a squadre) 51 Francia Renault-Gitane Paesi Bassi Jacques Hanegraaf
2 luglio Valenciennes > Béthune 83 Belgio Ferdi Van Den Haute Paesi Bassi Adri van der Poel
3 luglio Béthune > Cergy > Pontoise 207 Portogallo Paulo Ferreira Francia Vincent Barteau
4 luglio Cergy > Pontoise > Alençon 202 Belgio Frank Hoste Francia Vincent Barteau
5 luglio Alençon > Le Mans (cron. individuale) 67 Francia Laurent Fignon Francia Vincent Barteau
6 luglio Le Mans > Nantes 192 Francia Pascal Jules Francia Vincent Barteau
7 luglio Nantes > Bordeaux 338 Paesi Bassi Jan Raas Francia Vincent Barteau
10ª 8 luglio Langon > Pau 198 Belgio Eric Vanderaerden Francia Vincent Barteau
11ª 9 luglio Pau > Guzet-neige 226,5 Regno Unito Robert Millar Francia Vincent Barteau
12ª 10 luglio Saint-Girons > Blagnac 111 Francia Pascal Poisson Francia Vincent Barteau
13ª 11 luglio Blagnac > Rodez 220,5 Francia Pierre-Henri Menthéour Francia Vincent Barteau
14ª 12 luglio Rodez > Domaine du Rouret 227,5 Belgio Fons De Wolf Francia Vincent Barteau
15ª 13 luglio Domaine du Rouret > Grenoble 241,5 Francia Frédéric Vichot Francia Vincent Barteau
14 luglio giorno di riposo
16ª 15 luglio Les Echelles > La Ruchère en Chartreuse (cron. individuale) 22 Francia Laurent Fignon Francia Vincent Barteau
17ª 16 luglio Grenoble > L'Alpe d'Huez 151 Colombia Luis Herrera Francia Laurent Fignon
18ª 17 luglio Bourg-d'Oisans > La Plagne 185,5 Francia Laurent Fignon Francia Laurent Fignon
19ª 18 luglio La Plagne > Morzine 186 Spagna Ángel Arroyo Francia Laurent Fignon
20ª 19 luglio Morzine > Crans-Montana (CHE) 140,5 Francia Laurent Fignon Francia Laurent Fignon
21ª 20 luglio Crans-Montana (CHE) > Villefranche-en-Beaujolais 320,5 Belgio Frank Hoste Francia Laurent Fignon
22ª 21 luglio Villié-Morgon > Villefranche-en-Beaujolais (cron. individuale) 51 Francia Laurent Fignon Francia Laurent Fignon
23ª 22 luglio Pantin > Parigi 196,5 Belgio Eric Vanderaerden Francia Laurent Fignon
Totale 4 020,9

Squadre e corridori partecipanti[modifica | modifica sorgente]

N. Cod.[1] Squadra
1-10 REN Francia Renault-Elf
11-20 REY Spagna Reynolds
21-30 PAN Paesi Bassi Panasonic
31-40 RED Francia La Redoute
41-50 SYS Francia Système U
51-60 SKI Francia Skil-Reydel-Sem-Mavic
61-70 PEU Francia Peugeot-Shell-Michelin
71-80 SPO Portogallo Sporting-Raposeira
81-90 TEK Spagna Teka
N. Cod.[1] Squadra
91-100 SPL Belgio Splendor
101-110 COO Francia Coop-Hoonved
111-120 CIL Svizzera Cilo-Aufina
121-130 KWA Paesi Bassi Kwantum Hallen-Decosol-Yoko
131-140 LVC Francia La Vie Claire-Terraillon
141-150 COL Colombia Varta-Colombia
151-160 BdO Belgio Europ Decor-Boule d'Or
161-170 CAR Italia Carrera-Inoxpran

Resoconto degli eventi[modifica | modifica sorgente]

Al Tour de France 1984 parteciparono 170 corridori, dei quali 124 giunsero a Parigi.

All'inizio della stagione Bernard Hinault si era separato dalla sua vecchia squadra, la Renault-Elf per approdare a La Vie Claire-Terraillon. Della Renault-Elf, invece, presero parte coloro che otterranno il primo e terzo posto nella classifica generale di questo Tour: Laurent Fignon (ex gregario di Hinault e ormai capitano di tale compagine) e Greg Lemond.

Alla sesta partecipazione al Tour, Bernard Hinault per la prima volta non riuscì ad essere il corridore a vincere il maggior numero di tappe: in questa edizione infatti fu Laurent Fignon, con cinque successi su ventiquattro frazioni (contando come unità anche il cronoprologo) ad imporsi più volte.

Fignon fu in maglia gialla al termine delle ultime sette frazioni sulle ventitre previste L'azione decisiva per conquistare il simbolo del primato fu effettuata dal biondo corridore parigino nella salita dell'Alpe d'Huez.

Dall'edizione successiva Lemond diventerà compagno di squadra di Hinault. Una volta ritiratosi Hinault, nel 1989 Fignon e Lemond daranno vita ad una lotta incredibile in un Tour dal finale drammatico.

Classifiche della corsa[modifica | modifica sorgente]

Classifica generale - Maglia gialla[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Francia Laurent Fignon Renault-Elf 112h03'40"
2 Francia Bernard Hinault La Vie Claire a 10'32"
3 Stati Uniti Greg LeMond Renault-Elf a 11'46"
4 Regno Unito Robert Millar Peugeot-Shell a 14'42"
5 Irlanda Sean Kelly Skil-Reydel a 16'35"
6 Spagna Ángel Arroyo Reynolds a 19'22"
7 Francia Pascal Simon Peugeot-Shell a 21'17"
8 Spagna Pedro Muñoz Teka a 26'17"
9 Belgio Claude Criquielion Splendor a 29'12"
10 Australia Phil Anderson Panasonic a 29'16"

Classifica a punti - Maglia verde[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Belgio Frank Hoste Europ Decor 322
2 Irlanda Sean Kelly Skil-Reydel 318
3 Belgio Eric Vanderaerden Panasonic 247

Classifica scalatori - Maglia a pois[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Regno Unito Robert Millar Peugeot-Shell 284
2 Francia Laurent Fignon Renault-Elf 212
3 Spagna Ángel Arroyo Reynolds 140

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Codici non ufficiali

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo