Jean-Marie Pfaff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean-Marie Pfaff
Jean-Marie Pfaff at Runa Ralley 2007 cropped.jpg
Dati biografici
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 180 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Ritirato 1991
Carriera
Squadre di club1
1970-1982 Beveren Beveren 276 (-?)
1982-1988 Bayern Monaco Bayern Monaco 156 (-?)
1988-1989 Lierse Lierse 23 (-?)
1989-1991 Trabzonspor Trabzonspor  ? (-?)
Nazionale
1976-1986 Belgio Belgio 64 (-?)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Italia 1980
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jean-Marie Pfaff (Lebbeke, 4 dicembre 1953) è un ex calciatore belga, di ruolo portiere.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Sfrontato, era un portiere che sapeva comandare la difesa e sapeva uscire.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Considerato tra i più forti estremi difensori degli anni ottanta, Jean-Marie Pfaff esordì nel professionismo a 16 anni con il K.S.K. Beveren, team con cui vinse una Coppa del Belgio nel 1978 ed uno scudetto l'anno seguente. Successivamente (dal 1982 al 1988) ha militato a lungo in Germania (all'epoca Germania Ovest) nel Bayern Monaco, con cui ha conquistato due coppe nazionali e tre campionati.

Titolare della Nazionale belga dal 1976 al 1986, è stato tra i protagonisti del quarto posto del Belgio ai Mondiali messicani del 1986.

Nel marzo del 2004 è stato inserito dal grande attaccante brasiliano Pelé all'interno del FIFA 100, la speciale lista che include i più forti calciatori di tutti i tempi. Attualmente è una star della televisione belga per la partecipazione al reality show De Pfaffs , andato in onda nel 2003 e basato sulle vicende della sua famiglia.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Beveren: 1972-1973
Beveren: 1977-1978
Beveren: 1978-1979
Bayern Monaco: 1984-1985, 1985-1986, 1986-1987
Bayern Monaco: 1983-1984, 1985-1986
Bayern Monaco: 1987

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1978
1987

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gianni Mura, Da Pfaff a Valdano ecco i Mr. Universo in La Repubblica, 28 giugno 1986. URL consultato il 26 novembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 30726254