Elche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la squadra di calcio, vedi Elche Club de Fútbol.
bussola Disambiguazione – "Elx" rimanda qui. Se stai cercando altre voci che possono riferirsi alla stessa combinazione di 3 caratteri, vedi ELX.
Elche / Elx
comune
(ES) Elche
(CA) Elx
Elche / Elx – Stemma Elche / Elx – Bandiera
Elche / Elx – Veduta
Localizzazione
Stato Spagna Spagna
Comunità autonoma Flag of the Valencian Community (2x3).svg Valencia
Provincia Alicante (provincia).svg Alicante
Territorio
Coordinate 38°16′01″N 0°41′54″W / 38.266944°N 0.698333°W38.266944; -0.698333 (Elche / Elx)Coordinate: 38°16′01″N 0°41′54″W / 38.266944°N 0.698333°W38.266944; -0.698333 (Elche / Elx)
Altitudine 86 m s.l.m.
Superficie 326 km²
Abitanti 228 348 (2008)
Densità 700,45 ab./km²
Comuni confinanti Alicante, Aspe, Crevillent, Dolores, Guardamar del Segura, Monforte del Cid, San Fulgencio, Santa Pola
Altre informazioni
Cod. postale 032xx
Prefisso (+34) 966
Fuso orario UTC+1
Targa A
Patrono Assunzione di Maria
Comarca Baix Vinalopó
Cartografia
Mappa di localizzazione: Spagna
Elche / Elx
Elche / Elx – Mappa
Sito istituzionale

Elche (Elx in catalano valenciano) è un comune spagnolo di 230.822 abitanti (nel 2010) situato nella comunità autonoma valenciana.

La città si trova a circa 22 km a sud di Alicante e a 50 da Murcia, lungo il fiume Vinalopó.

Fondata dagli Iberi e ampliata dai Romani che la chiamarono Ilici Augusta per cui i suoi abitanti si chiamano ilicitani.

L'economia locale si basa oltre che sull'agricoltura e il turismo balneare dei 9 km di spiaggia entro i confini comunali, sull'industria calzaturiera da cui esce la metà delle scarpe prodotte in Spagna e che sono anche esportate in Europa e negli Stati Uniti.

È conosciuto in sede internazionale per il famoso Palmeral de Elche, dichiarato nel 2000 dall'UNESCO patrimonio dell'umanità, grandissimo palmeto che costituisce un'attrazione turistica. È formato da centinaia di migliaia di palme coltivate con cura fin dall'epoca cartaginese e irrigate da una rete di canali salmastri; la maggior parte delle piante supera i 20 metri d'altezza e ha un secolo di vita. Le hembras (piante femmine) producono datteri molto dolci e rinomati che vengono raccolti in inverno con una festa caratteristica.

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

All'interno del Parco Municipale, si trova il "Palazzo Altamira", detto anche Alcázar de la Signoria. Nell'architettura del palazzo possono essere distinte due fasi successive: una d'epoca almohade (XII-XIII secolo) e una più imponente in muratura e pietra bugnata (XV secolo). La fortezza fu trasformata in una fabbrica di tessuti nel 1913, mentre oggi ospita il "Museo Archeologico Alejandro Ramos".

Altro museo è il "Museu Paleontologic d'Elx" e interessanti sono i "Baños Arabes" che utilizzarono e trasformarono le antiche terme romane.

La "torre della Calahorra" a pianta rettangolare, d'origine araba, rappresenta la parte restante delle mura di cinta della città.

Altri importanti monumenti sono la Basilica di Santa Maria, il Municipio e il Convento della Merced.

Tra i luoghi d'interesse turistico, sono da considerare anche l'"Huerto del Cura" con la palma maschio di 200 anni detta Palmera imperial contornata da altre palme pure centenarie, il giacimento archeologico "L'Alcúdia", villaggio dell'età neolitica del XV secolo a.C., insediamento iberico dal VI al I secolo a.C., poi colonia romana nei secoli I-V d.C. col nome di Julia Ilici Augusta e sede vescovile visigotica dal secolo VI al VII. Vi fu trovata la famosa statua detta la "Dama di Elche".

Nel "Museu d'Art contemporani" si trovano circa 150 quadri di artisti del Grup d'Elx che gestiscono essi stessi il museo.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima della città è mediterraneo arido, con temperature medie che oscillano tra i 12º di gennaio e i 27º di luglio, raggiungendo tutte le estati temperature che sfiorano i 35º. Le piogge sono scarse, sull'ordine dei 250 mm all'anno. È questo lo scenario che ogni tanto, soprattutto in autunno, provoca violenti piogge torrenziali, dovute all'accumulo di calore nella parte superiore delle nuvole e alla discesa di masse d'aria fredda dalle zone polari.

La rappresentazione dei Misteri di Elx[modifica | modifica wikitesto]

Nella basilica di santa Maria, il 14 e 15 agosto, si celebra la famosa Fiesta con la sacra rappresentazione detta Misteri de Elx su un testo in lingua valenciana del XIII secolo, con alcuni segmenti in latino, eseguita da soli uomini e bambini del coro di voci bianche, tutti rigorosamente non professionisti, con musiche dell'epoca trascritte in polifonia nel XVI secolo. La musica è composta da sezioni medievali a solo alternate a sezioni polifoniche barocche e rinascimentali.

È stata dichiarata dall'UNESCO, nel 2001, Patrimonio orale e immateriale dell'umanità. Essa consta della rappresentazione in due atti, eseguiti uno il 14 agosto e l'altro il giorno successivo, della "Dormizione", della "Assunzione in cielo" e della "Incoronazione della Vergine Maria". Proibita dal concilio di Trento, che vietò di utilizzare le chiese per rappresentazioni diverse dai riti religiosi, il popolo di Elx ottenne da Urbano VIII una bolla con la quale si concesse l'autorizzazione a continuare l'antica tradizione.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Francia Tolosa, dal 1981[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Gemellaggi della città di Tolosa. URL consultato il 20-08-2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Spagna Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Spagna