Alcalde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'alcalde o alcaide o àlcade era un'istituzione di origine musulmana, con funzioni amministrative e giudiziarie, introdotta nei regni di León e di Castiglia nel XI secolo e generalizzata poi in Spagna e nelle sue colonie. Il titolo deriva dall'arabo al-qadi, che significa giudice.

Nel 1812 la nuova costituzione spagnola introdusse la separazione delle funzioni giudiziarie da quelle amministrative e da allora il termine fu utilizzato per indicare esclusivamente il capo dell'amministrazione comunale, equivalente al sindaco italiano.

Con quest'ultimo significato, oltre che in Spagna, il termine è usato in molti paesi di lingua spagnola, ma anche negli Stati Uniti, ad esempio a San Francisco, in California, che ha fatto parte dell'impero coloniale spagnolo dal XV fino al XIX secolo.

Il titolo è stato utilizzato anche in Sardegna durante la dominazione spagnola con la variante "alcaide" proveniente anch'essa dalla parola araba al-qadi. Nell'isola si chiamava "alcaide" il comandante di una torre di avvistamento costiera e questo titolo rimase tale anche dopo il 1720 quando la Sardegna passò sotto il dominio piemontese. In Portogallo "alcaide" è stato il governatore di una città fortificata.

Attualmente la parola "alcaide" (il cui corrispettivo femminile è alcaldesa) fa parte dell'uso corrente nella lingua spagnola e sta ad indicare il ruolo di direttore di un penitenziario, oltre a quello già citato di sindaco.

La figura dell'alcalde è famosa anche per la sua presenza nella saga di Zorro.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]