2. Fußball-Bundesliga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zweite Bundesliga
Logo della competizione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Paese Germania Germania
Titolo Campione della Zweite Bundesliga
Cadenza annuale
Apertura agosto
Partecipanti 18 squadre
Formula Girone all'italiana A/R
Promozione in Fußball-Bundesliga
Retrocessione in 3. Liga
Sito Internet bundesliga.de/liga2
Storia
Fondazione 1974
Detentore Hertha Berlino Hertha Berlino
Edizione in corso 2. Fußball-Bundesliga 2013-2014
Zweite Bundesliga Schale.png
Trofeo o riconoscimento

La 2. Fußball-Bundesliga, spesso abbreviata in 2. Bundesliga o Zweite Liga (Seconda Lega), è la seconda divisione del campionato di calcio tedesco. Dopo la Bundesliga è la divisione calcistica più importante della Germania. La stessa denominazione è usata per la seconda serie di altri sport come football americano, hockey su ghiaccio e basket.

Le prime due classificate sono promosse in 1. Bundesliga, la terza effettua uno spareggio con la terz'ultima classificata in Bundesliga 1, mentre le ultime tre retrocedono in 3. Liga, la terza serie nazionale.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La 2. Bundesliga calcistica nacque nel 1974 nella Germania Ovest, con un campionato di due gironi da 20 squadre ciascune, successivamente unificati in un unico girone a partire dal 1981. Dal 1991 comprende anche le squadre della ex Germania Est con due gironi da 12 squadre ciascuno, unificate in un campionato a 24 squadre l'anno successivo, per poi ridurne successivamente il numero a 18 (come la Bundesliga) dal 1994. La squadra con più punti ottenuti nella Zweite Bundesliga è il Fortuna Colonia (ben 1.376 su 2.910 disponibili).

Durante la stagione 2004-05 la divisione è stata travolta da uno scandalo: Robert Hoyzer, arbitro affermato nonostante la giovane età, ha ammesso di avere truccato diverse partite sia di Zweite Bundesliga che di Regionalliga. Il match truccato tra LR Ahlen e Wacker Burghausen si è dovuto ripetere il 27 aprile 2005.

Regole[modifica | modifica sorgente]

Numero di squadre[modifica | modifica sorgente]

  • Il numero di club attuale è 18. Dal 1974 al 1981 la divisione è stata divisa in due gironi. Dal 1981 al 1991 i club presenti erano 20. Nella stagione 1991-92 la divisione è stata ridivisa in due gironi di 12 squadre ciascuno. Nel 1992-93 si è ritornati a un gruppo con 24 squadre, mentre nella stagione 1993-94 le squadre erano 20.
  • Le squadre promosse ogni anno in Bundesliga attualmente sono 3. Dal 1981 al 1991 sono stati fatti play-off per decretare le squadre da promuovere nella massima serie. Nella stagione 1991-92 c'è stata una promozione per girone.

Promozione e retrocessione[modifica | modifica sorgente]

  • Le prime due squadre vengono promosse in Bundesliga. Dalla stagione 2008-2009 la terza classificata spareggia con la 16.ma squadra della Bundesliga con partite di andata e ritorno.
  • Dal 2008 le ultime tre squadre retrocedono in 3. Liga; prima retrocedevano in Regionalliga, oggi quarta divisione.

Giocatori[modifica | modifica sorgente]

Le squadre non devono avere in campo più di cinque giocatori extracomunitari.

Squadre 2012-2013[modifica | modifica sorgente]

Albo d'oro[modifica | modifica sorgente]

Zweite Bundesliga Nord[modifica | modifica sorgente]

Zweite Bundesliga Süd[modifica | modifica sorgente]

Zweite Bundesliga[modifica | modifica sorgente]

Zweite Bundesliga Nord[modifica | modifica sorgente]

Zweite Bundesliga Süd[modifica | modifica sorgente]

Zweite Bundesliga[modifica | modifica sorgente]

Dal 1974 al 1994 le promozioni erano decise in base ai play-out delle squadre in lotta per non retrocedere. Dal 1995 quattro squadre sono promosse dai campionati regionali.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio