Sportverein Eintracht Trier 05

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SV Eintracht Trier 05
Calcio Football pictogram.svg
SVE 1905
Die Blauen
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Blu e nero
Inno Für uns nur geddet Eintracht Trier
Leiendecker Bloas
Dati societari
Città Treviri
Paese Germania Germania
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Germany.svg DFB
Campionato Regionalliga West (IV)
Fondazione 1905
Presidente Alfons Jochem
Ernst Wilhelmi
Allenatore Roland Seitz
Stadio Moselstadion
(10.254 posti)
Sito web www.eintracht-trier.com
Palmarès
Titoli nazionali 2 Campionato tedesco dilettanti
Trofei nazionali 9 Rhineland Cup
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Sportverein Eintracht Trier 05, comunemente noto come Eintracht Treviri (in tedesco Eintracht Trier), è una società calcistica tedesca con sede a Treviri, nella Renania-Palatinato. Si è formato nel 1948 dalla fusione tra Westmark Trier e Eintracht Trier.

Per celebrare il 100º anniversario del club nel 2005 Leiendecker Bloas ha scritto l'inno del club "Für uns nur geddet Eintracht Trier (2005)" Il club usa anche come inno la canzone You'll Never Walk Alone.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Pre guerra (1905-1945)[modifica | modifica sorgente]

Sia il Treviri Westmark, fondato nel 1905, che l'Eintracht Treviri, fondato nel 1906, parteciparonò alla Bezirksliga Rhein-Saar e poi, in seguito alla riorganizzazione del Campionato di calcio tedesco sotto il Terzo Reich, alla Gauliga Mittelrhein, una delle 16 divisioni della massima serie. Entrambe le squadre retrocedettero nel 1936 e ritornarono in massima serie nel 1941, quando entrambe furono promosse nel gruppo West della Gauliga Moselland. Il Westmark Treviri retrocedette subito mentre l'Eintracht Treviri riuscì a disputare altre due stagioni in massima serie prima di retrocedere. Nel 1943 i due club si unirono, ma la loro stagione fu disastrosa con un punto in undici partite, 52 gol subiti e solo 13 gol segnati. Nel 1944 la Gauliga Moselland fu sospesa a causa della seconda guerra mondiale.

Dopoguerra (1945-2000)[modifica | modifica sorgente]

I due club furono uniti ufficialmente l'11 marzo 1948 e il nuovo club fu ribattezzato SV Eintracht Treviri 05. L'Eintracht Treviri fu inserito nel gruppo Nord della Oberliga Südwest, all'epoca la massima serie del campionato tedesco. In questo campionato i risultati furono deludenti e, quando fu istituita la Bundesliga nel 1963 l'Eintracht Trier fu inserito in seconda serie.

L'Eintrach Treviri rimase in Regionalliga Südwest per qualche anno prima di retrocedere in Amateurliga Rheinland (III). Dopo tre stagioni in Amateurliga arrivò la promozione in Zweite Bundesliga nel 1976. La stagione fu deludente e la retrocessione fu evitata solo grazie ai problemi finanziari del Röchling Völklingen, che aveva terminato il campionato davanti all'Eintracht Treviri, dopo questa stagione il club rimase in Zweite Bundesliga per 5 anni fino al 1981.

Nel 1981 la Zweite Bundesliga fu ridotta da 42 a 20 squadre e l'Eintrach Treviri finì in Amateur Oberliga Südwest (III), dive rimase fino alla metà degli anni '90, vincendo anche due campionati dilettantistici tedeschi consecutivi nel 1988 e nel 1989. Nella stagione 1997-98 il club, che all'epoca partecipava alla Regionalliga West/Südwest (III), fece una grande partecipazione in Coppa di Germania, giungendo in semifinale.

Storia recente (2000-2007)[modifica | modifica sorgente]

Gli anni tra il 2002 e il 2005 possono essere considerati come i migliori per il club, che ha disputato tre stagioni consecutive in Zweite Bundesliga, con un settimo posto nel 2002-03 come miglior risultato.

Il declino del club ebbe inizio con la retrocessione in Regionalliga il 22 maggio 2005. A causa della retrocessione il manager Paul Linz si dimise e fu sostituito dall'ex capitano Michael Prus. L'inizio della nuova stagione fu deludente e, nonostante la sostituzione di Prus con Eugen Hach nell'ottobre 2005, la squadra retrocesse in Oberliga.

Per la stagione 2006-07 l'obiettivo era di ritornare subito in Regionalliga, tuttavia la stagione fu deludente e il manager Adnan Kevric si dimise il 3 marzo 2007 dopo la sconfitta per 2-0 contro l'FV Engers 07. Il suo sostituto fu Herbert Herres, che si dimise dopo solo un mese e fu sostituito dall'ex giocatore Werner Kartz, che riuscì ad ottenere buoni risultati e a vincere la Rhineland Cup, battendo 2-1 il TuS. Grazie a questa vittoria arrivò la qualificazione alla Coppa di Germania 2007-2008. Il 5 agosto 2007 l'Eintracht Trier giocò contro lo Schalke 04. I biglietti per il Moselstadion furono presto esauriti e su eBay qualcuno spese anche 60 euro per un biglietto, tuttavia la partita fu deludente e l'Eintracht trier perse per 9-0.

L'obiettivo per la stagione 2007-08 era di finire tra le prime quattro squadre della Oberliga Südwest per essere promossi in Regionalliga West. La sicurezza matematica arrivò il 24 maggio con la vittoria per 5-0 contro l'Eintracht Bad Kreuznach.

Colori e simboli[modifica | modifica sorgente]

Simboli ufficiali[modifica | modifica sorgente]

Stemma[modifica | modifica sorgente]

Lo stemma del club presenta i colori del club, il blu e il bianco e anche uno dei più famosi monumenti della città di Tivolo, la Porta Nigra.

Stadio[modifica | modifica sorgente]

L'Eintracht Treviri disputa le sue partite casalinghe al Moselstadion. Lo stadio, costruito nel 1934, si trova nel bel mezzo di un centro sportivo, circondato da campi da tennis. Lo stadio contiene un massimo di 10.254 spettatori.

Lo stadio non è più conforme alle norme sul rilascio delle licenze DFL e vi sono piani per costruire un nuovo e moderno stadio a Treviri, tuttavia in seguito alla retrocessione del club in Oberliga Südwest questi piani sono stati sospesi[1]

[2].

Società[modifica | modifica sorgente]

Organigramma societario[modifica | modifica sorgente]

Presidente

Vicepresidente

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Organico[modifica | modifica sorgente]

Rosa[modifica | modifica sorgente]

N. Ruolo Giocatore
2 Francia D Kevin Lacroix
4 Francia D Nicolas Ferndandes
5 Slovacchia D Josef Cinar
6 Australia C Andy Rakic
7 Germania C Markus Anfang
8 Croazia C Andreas Anicic
9 Francia C Julian Bidon
10 Sierra Leone A Sahr Senesie
11 Germania C Gustav Schulz
12 Germania P Ulrich Schneider
13 Rep. Ceca D Thomas Kempny
N. Ruolo Giocatore
15 Germania C Martin Wagner
16 Germania C Max Bachl-Staudinger
17 Germania A Tim Eckstein
18 Namibia A Wilko Risser
19 Lussemburgo C Gilles Bettmer
20 Germania D Michael Dingels
21 Rep. del Congo A Yannick Salem
22 Germania C Erwin Bradasch
23 Stati Uniti P Kenneth Kronholm
24 RD del Congo C Matondo Makiadi
27 Germania D Johannes Kühne

Staff tecnico[modifica | modifica sorgente]

Allenatore

Assistente Allenatore

Allenatore dei portieri

Dottore

Fisioterapista

Squadra riserve[modifica | modifica sorgente]

N. Ruolo Giocatore
Francia P Phillip Basquit
Francia P Sebastian Dahm
Germania P Matthias Petry
Germania D Jon Becker
Germania D Pascal Orth
Germania D Fabio Fuhs
Germania D Michael Löber
Germania D Fabian Mohsmann
Germania C Christoph Anton
Germania C Patrick Herres
Cuba C Yeison Jimenez
N. Ruolo Giocatore
Slovacchia C Matthias Kodra
Germania C Michael Krempchen
Germania C Christopher Reinhard
Germania C Markus Schottes
Germania C Lars Schäfer
Vietnam C Sebastian Ting
Kosovo A Besart Aliu
Germania A Jan Brandscheid
Spagna A Xavier Alsina Fonts
Germania A Tayfun Pektürk
Polonia C Dorian Szukala
Andorra A Alvaro Zoder
Staff tecnico

Allenatore

Assistente allenatore

Allenatore dei portieri

Team manager

Statistiche e record[modifica | modifica sorgente]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica sorgente]

Anno Divisione Posizione
1963-64 Regionalliga Sudwest
1964-65 Regionalliga Sudwest
1965-66 Regionalliga Sudwest 13ª
1966-67 Regionalliga Sudwest
1967-68 Regionalliga Sudwest
1968-69 Regionalliga Sudwest 10ª
1969-70 Regionalliga Sudwest 10ª
1970-71 Regionalliga Sudwest 11ª
1971-72 Regionalliga Sudwest 13ª
1972-73 Regionalliga Sudwest 15ª
1973-74 Amateurliga Rheinland
1974-75 Amateurliga Rheinland
1975-76 Amateurliga Rheinland
1976-77 2.Bundesliga Sud 17ª
1977-78 2.Bundesliga Sud 12ª
1978-79 2.Bundesliga Sud 10ª
1979-80 2.Bundesliga Sud 15ª
1980-81 2.Bundesliga Sud
1981-82 Am. Oberliga Sudwest
1982-83 Am. Oberliga Sudwest
1983-84 Am. Oberliga Sudwest
1984-85 Am. Oberliga Sudwest
1985-86 Am. Oberliga Sudwest
1986-87 Am. Oberliga Sudwest
1987-88 Am. Oberliga Sudwest
1988-89 Am. Oberliga Sudwest
1989-90 Am. Oberliga Sudwest
1990-91 Am. Oberliga Sudwest
1991-92 Am. Oberliga Sudwest
1992-93 Am. Oberliga Sudwest
1993-94 Am. Oberliga Sudwest
1994-95 Regionalliga West/SW
1995-96 Regionalliga West/SW 15ª
1996-97 Regionalliga West/SW
1997-98 Regionalliga West/SW
1998-99 Regionalliga West/SW
1999-00 Regionalliga West/SW
2000-01 Regionalliga Sud
2001-02 Regionalliga Sud
2002-03 2.Bundesliga
2003-04 2.Bundesliga 11ª
2004-05 2.Bundesliga 15ª
2005-06 Regionalliga Sud 16ª
2006-07 Oberliga Sudwest
2007-08 Oberliga Sudwest
2008-09 Regionalliga West 13ª

[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ stadion, Eintracht Treviri. URL consultato il 2 agosto 2007.
  2. ^ fan clubs, Eintracht Trier. URL consultato il 18 ottobre 2007.
  3. ^ History, Enitracht Treviri. URL consultato il 2 agosto 2007.
  4. ^ Recent History, AbseitsSoccer.com. URL consultato il 2 agosto 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]