Fussball-Club Rot-Weiß Erfurt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fussball-Club Rot-Weiß Erfurt e.V.
Calcio Football pictogram.svg
Fc rot weiss erfurt.png
RWE
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Rosso e Bianco.svg rosso-bianco
Dati societari
Città Erfurt
Paese Germania Germania
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Germany.svg DFB
Campionato 3. Liga
Fondazione 1895
Rifondazione 1966
Presidente Germania Rolf Rombach
Allenatore Austria Walter Kogler
Stadio Steigerwaldstadion
(17.500 posti)
Sito web www.rot-weiss-erfurt.de/
Palmarès
Titoli nazionali 2 DDR-Oberliga
Si invita a seguire il modello di voce

Il Fussball-Club Rot-Weiß Erfurt e.V. è una società calcistica tedesca di Erfurt, città della Turingia. Nella stagione 2014-2015 milita nella 3. Liga, la terza divisione del calcio tedesco.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dalla fondazione alla seconda guerra mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Il club trae le sue origini da un club di cricket fondato nel 1895 che cambiò nome in SC Erfurt 1895 appena allargò i suoi interessi sportivi. Il club fu uno dei fondatori, nel 1900, della DFB, la federcalcio tedesca, e nel 1904 cominciò a partecipare alla Verband Mitteldeutscher Ballspielvereine (campionato della Germania centrale). La squadra vinse il campionato regionale ed avanzò fino alle semifinali di quello nazionale, fino a quando non fu eliminato dai futuri campioni. Durante il periodo nazista, l'Erfurt giocò alcune stagioni in Gauliga, la massima serie del campionato, ma non vinse alcun trofeo.

Il dopoguerra[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine della seconda guerra mondiale, le autorità alleate chiusero tutte le associazioni, calcistiche comprese. Nel 1946 l'occupazione sovietica divise Erfurt in cinque distretti sportivi. L'''SG Erfurt West'' nacque dove prima c'era l'SC Erfurt 1895 e il VfB Erfurt, per questo motivo infatti alcuni giocatori delle due squadra andarono a militare nella squadra appena nata. I successi arrivarono presto con un'apparizione in finale regionale nel 1948 e con il titolo regionale conquistato l'anno successivo. Successivamente, un po' anche a causa degli scarsi risultati conseguiti, la società in pochi anni cambiò nome svariate volte: Fortuna Efurt (1949), KWU Erfurt in (1950) e BSG Turbine Erfurt (1951). Nel 1954 e nel 1955 come Turbine vinse la DDR-Oberliga (il massimo campionato della Germania orientale), ma nel 1959 retrocesse per la prima volta in DDR-Liga. Negli anni sessanta il club andò su e giù tra la prima e la seconda divisione; retrocesse tre volte ma venne sempre promossa l'anno successivo. Come la maggior parte dei club della DDR, la società soffrì il trasferimento "forzato" dei suoi migliori giocatori verso squadre molto più favorite dai poteri politici che governavano un tempo la nazione.

Dagli anni '60 agli anni '80[modifica | modifica wikitesto]

Il calcio tedesco orientale andò incontrò a grossi cambiamenti: il più significativo fu quello avvenuto nel 1965 e consistette nel distaccare completamente le squadre calcistiche dagli sport club; pertanto le squadre calcistiche del SC Turbine Erfurt e del BSG Optima Erfurt si fusero, il 26 gennaio 1966, con il nome di FC Rot-Weiß Erfurt, mentre le squadre giovanili restarono ai propri club. Il nome Rot-Weiß inizialmente fu un nome inusuale per la Repubblica Democratica Tedesca in quanto non richiamava in alcun modo la tradizione socialista del paese. L'unico risultato importante della squadra durante questi anni fu il raggiungimento della finale di coppa nazionale; la squadra perse contro il Carl Zeiss Jena (1-3).

Dalla riunificazione ad oggi[modifica | modifica wikitesto]

La riunificazione tedesca e l'accorpamento delle due leghe causarono alcuni problemi alle squadre dell'ex Germania Est, e il Rot-Weiss non ne fu esente. Con il terzo posto conquistato nell'ultima Oberliga si guadagnò l'accesso alla Zweite Bundesliga e l'accesso alla Coppa Uefa dove fu eliminata dai futuri vincitori dell'Ajax, questa inoltre è finora l'ultima partecipazione della squadra tedesca ad una competizione internazionale ufficiale.

Tra gli anni '90 e l'inizio del XXI secolo il Rot-Weiss rimase in Regionalliga. Rischiò la retrocessione nel 2001 ma si salvò in quanto retrocesse al suo posto l'SSV Ulm 1846 per problemi finanziari. Nel 2004 la squadra venne promossa in Zweite Bundesliga, ma dopo solo un anno di permanenza retrocesse in Regionalliga. Nella stagione 2008-2009 il club militerà in Dritte Bundesliga, in virtù del settimo posto conquistato in Regionalliga nel campionato 2007-2008.

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 19 settembre 2014

N. Ruolo Giocatore
3 Germania D Sascha Eichmeier
4 Germania D Eric Stelzer
5 Germania D Stefan Kleineheismann
6 Germania D André Laurito
7 Germania C Andreas Wiegel
8 Germania C Okan Aydin
10 Austria C Haris Bukva
11 Austria A Christian Falk
13 Polonia C Sebastian Tyrala
14 Germania C Kevin Möhwald
15 Germania C Sepehr Nikroo
16 Francia P Jean-François Kornetzky
17 Croazia D Luka Odak
18 Germania A Simon Brandstetter
N. Ruolo Giocatore
21 Germania D Jens Möckel
22 Germania C Christoph Menz
24 Germania D Juri Judt
25 Germania P Philipp Klewin
26 Bosnia ed Erzegovina C Amer Kadric
27 Germania A Carsten Kammlott
28 Germania C Leon Packheiser
31 Germania P Paul Büchel
33 Germania D Rafael Czichos
39 Germania C Maik Baumgarten

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1953-1954, 1954-1955

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio