Düsseldorfer Turn- und Sportverein Fortuna 1895

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Düsseldorfer TSV Fortuna 1895
Calcio Football pictogram.svg
Fortunadusseldorf.png
F95
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Rosso.svg Bianco-rosso
Dati societari
Città Düsseldorf
Paese Germania Germania
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Germany.svg DFB
Campionato 2. Bundesliga
Fondazione 1895
Presidente Germania Peter Frymuth
Allenatore Germania Oliver Reck
Stadio Esprit Arena
(54.600 posti)
Sito web www.fortuna-duesseldorf.de
Palmarès
Meisterschale.png Coppagermania.pngCoppagermania.png
Titoli di Germania 1
Titoli nazionali 1 Campionato di 2. Fußball-Bundesliga
1 Campionato di Regionalliga
Trofei nazionali 2 Coppe di Germania
Trofei internazionali 3 Coppe Rappan
Si invita a seguire il modello di voce

Il Düsseldorfer Turn- und Sportverein Fortuna 1895 e.V., meglio noto come Fortuna Düsseldorf o F95, è una società calcistica tedesca con sede a Düsseldorf, città della Renania Settentrionale-Vestfalia. Nella stagione 2014-2015 gioca nella Zweite Bundesliga, e disputa le partite casalinghe nella Esprit Arena.

Nella sua storia il club ha vinto un campionato tedesco e due Coppe nazionali; a livello internazionale il risultato di miglior risultato è la finale della Coppa delle Coppe 1978-1979, persa ai tempi supplementari contro il Barcellona.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club viene fondato nel 1895 nell'odierna Düsseldorf, e comincia a giocare nei campionati regionali. Accede per la prima volta al campionato nazionale nel 1927, ma viene eliminato negli ottavi; la stessa situazione si verifica anche nel 1929 e nel 1931. La conquista del titolo nazionale arriva invece nel 1933, quando in squadra c'è anche Paul Janes. Questo è anche l'ultimo campionato prima della riforma del campionato voluta del regime nazista: il Fortuna si trova quindi a giocare nella Gauliga Niederrhein, campionato che vince per cinque volte dal 1935 al 1940. Nel 1936 il club arriva nuovamente alla finale nazionale, me è battuto dal Norimberga, mentre l'anno successivo è in finale nella Tschammerpokal; è però lo Schalke 04 a conquistare il trofeo.

Nel dopoguerra il club milita nell'Oberliga West, ma non riesce mai ad arrivare alla fase nazionale. Ad ogni modo in questo periodo la squadra gioca tre finali della Coppa di Germania, pur senza riuscire a vincerle; inoltre fanno parte della rosa il portiere Toni Turek, campione del mondo in Svizzera, e il difensore Erich Juskowiak. Nel 1963 nasce la Bundesliga, ma il Fortuna non è tra le sedici partecipanti alla prima edizione; la promozione nel massimo campionato arriva comunque nel 1966, tuttavia dopo una sola stagione la squadra è retrocessa in Regionalliga West.

Una nuova promozione in Bundesliga si verifica nel 1971; il primo campionato viene concluso poco sopra la zona retrocessione, ma nelle due successive stagioni il Fortuna ottiene due terzi posto. Questi fanno partecipare la squadra altrettante alla Coppa UEFA, e i tedeschi vengono eliminati sempre negli ottavi, prima dal Lokomotive Lipsia poi dall'FC Amsterdam, intanto però eliminano il Torino. La squadra disputa poi la quinta finale di Coppa nazionale nel 1978 contro il Colonia, e anche in questo caso sono gli avversari a vincere. Però, grazie al double di questi ultimi è il Fortuna a partecipare alla Coppa delle Coppe 1978-1979. In questa manifestazione i bianco-rossi arrivano in finale, che si disputa a Basilea contro il Barcellona: i tempi regolamentari della partita si concludono sul risultato di 2-2, ma alla fine sono i catalani a prevalere, vincendo la partita 4-3 ai tempi supplementari. Ad ogni modo, in questa stagione arriva la prima vittoria in Coppa di Germania, inoltre si mette in luce Klaus Allofs, che diventa capocannoniere in campionato. La seconda Coppa nazionale viene invece vinta nella stagione successiva, e il Düsseldorf arriva nei quarti della Coppa delle Coppe 1980-1981, dove viene eliminato dal Benfica.

Intanto però la squadra aveva cominciato a scivolare nella parte bassa della classifica, fino a retrocedere nella Zweite Bundesliga al termine della stagione 1986-1987. Il Fortuna ritorna nel massimo campionato dopo due anni, ma nella stagione 1993-1994 si ritrova in terza divisione, l'Oberliga Nordrhein. Grazie a due promozioni consecutive, però, il club ritrova la Bundesliga nella stagione 1995-1996, quando viene acquistato Darko Pančev, Scarpa d'oro 1991. Nella stagione 2002-2003 ritorna nell'Oberliga Nordrhein, nel frattempo diventata quarta serie nazionale, ma viene nuovamente promosso nel massimo campionato nella stagione 2012-2013, dopo aver vinto il playoff contro l'Hertha Berlino. L'avventura nella massima serie dura però un solo anno: al termine della stagione, infatti, la squadra - dopo un disastroso girone di ritorno, in cui conquista solamente nove punti - conclude il campionato al penultimo posto, e viene così nuovamente retrocessa nella serie inferiore.[1] Per i biancorossi si tratta della quinta retrocessione dalla Bundesliga della propria storia.[1]

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[2]

Cronistoria del Düsseldorfer Turn- und Sportverein Fortuna 1895
  • 1895: fondazione del club
  • 1902-03 ·
  • 1903-04 ·
  • 1904-05 ·
  • 1905-06 ·
  • 1906-07 ·
  • 1907-08 ·
  • 1908-09 ·
  • 1909-10 ·

  • 1910-11 ·
  • 1911-12 ·
  • 1912-13 ·
  • 1913-14 ·
  • 1915-16
  • 1916-17
  • 1917-18
  • 1918-19
  • 1919-20 ·

  • 1920-21 ·
  • 1921-22 ·
  • 1922-23 ·
  • 1923-24 ·
  • 1924-25 ·
  • 1925-26 ·
  • 1926-27 · Eliminato negli ottavi del campionato nazionale.
  • 1927-28 ·
  • 1928-29 · Eliminato negli ottavi del campionato nazionale.
  • 1929-30 ·

Finalista nel campionato nazionale.
  • 1936-37 · 1º in Gauliga Niederrhein
2º nel gruppo D.
Finalista nella Tschammerpokal.
  • 1937-38 · 1º in Gauliga Niederrhein
Semifinalista nel campionato nazionale.
  • 1938-39 · 1º in Gauliga Niederrhein
1º nel gruppo 2A. Non accede alle semifinali nazionali.
  • 1939-40 · 1º in Gauliga Niederrhein
2º nel gruppo 3.

  • 1940-41 ·
  • 1941-42 ·
  • 1942-43 ·
  • 1943-44 ·
  • 1944-45
  • 1945-46
  • 1946-47
  • 1947-48 · 7º in Oberliga West.
  • 1948-49 1downarrow red.svg 11º in Oberliga West. Retrocesso in 2. Oberliga West
  • 1949-50 1uparrow green.svg 2º in 2. Oberliga West. Promosso in Oberliga West

  • 1950-51 · 5º in Oberliga West.
  • 1951-52 · 12º in Oberliga West.
  • 1952-53 · 9º in Oberliga West.
  • 1953-54 · 10º in Oberliga West.
  • 1954-55 · 6º in Oberliga West.
  • 1955-56 · 6º in Oberliga West.
  • 1956-57 · 6º in Oberliga West.
Finalista nella DFB-Pokal.
  • 1957-58 · 8º in Oberliga West.
Finalista nella DFB-Pokal.
  • 1958-59 · 3º in Oberliga West.
  • 1959-60 1downarrow red.svg 15º in Oberliga West. Retrocesso in 2. Oberliga West

  • 1960-61 1uparrow green.svg 2º in 2. Oberliga West. Promosso in Oberliga West
  • 1961-62 · 9º in Oberliga West.
Finalista nella DFB-Pokal.
  • 1962-63 · 13º in Oberliga West.
  • 1963-64 · 3º in Regionalliga West.
  • 1964-65 · 3º in Regionalliga West.
  • 1965-66 1uparrow green.svg 1º in Regionalliga West. Promosso in Bundesliga
  • 1966-67 1downarrow red.svg 17º in Bundesliga. Retrocesso in Regionalliga
  • 1967-68 · 6º in Regionalliga West.
  • 1968-69 · 4º in Regionalliga West.
  • 1969-70 · 4º in Regionalliga West.

  • 1970-71 1uparrow green.svg 2º in Regionalliga West. Promosso in Bundesliga
  • 1971-72 · 13º in Bundesliga.
  • 1972-73 · 3º in Bundesliga.
  • 1973-74 · 3º in Bundesliga.
Eliminato negli ottavi della Coppa UEFA.
Eliminato negli ottavi della Coppa UEFA.
Finalista nella DFB-Pokal.
Finalista nella Coppa delle Coppe.

Coppagermania.png Vince la DFB-Pokal (1º titolo).

Eliminato nel primo turno della Coppa delle Coppe.

Coppagermania.png Vince la DFB-Pokal (2º titolo).


Eliminato nei quarti della Coppa delle Coppe.


  • 2000-01 · 16º in Regionalliga Nord.
  • 2001-02 1downarrow red.svg 17º in Regionalliga Nord. Retrocesso in Oberliga Nordrhein
  • 2002-03 · 8º in Oberliga Nordrhein.
  • 2003-04 1uparrow green.svg 2º in Oberliga Nordrhein. Promosso in Regionalliga Nord
  • 2004-05 · 8º in Regionalliga Nord.
  • 2005-06 · 5º in Regionalliga Nord.
  • 2006-07 · 10º in Regionalliga Nord.
  • 2007-08 · 3º in Regionalliga Nord.
  • 2008-09 1uparrow green.svg 2º in 3. Liga. Promosso in 2. Bundesliga
  • 2009-10 · 4º in 2. Bundesliga.

1uparrow green.svg Vince il playoff contro l'Hertha Berlino. Promosso in Bundesliga.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Esprit Arena.

Il primo campo di gioco fu il Lichtplatz, utilizzato tra il 1908 ed il 1919. In seguito il Fortuna giocherà al campo di Vennhauser Straße fino al 1930, quando arriva il trasferimento al Paul Janes Stadion, casa dei bianco-rossi fino al 1972 e nuovamente nel periodo 2002-2005. Nel periodo 1972-2002 utilizza il Rheinstadion.

Nel 2005 viene inaugurata l'Esprit Arena, attuale campo da gioco della squadra.

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Calciatori del Düsseldorfer T.S.V. Fortuna 1895.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Allenatori del Düsseldorfer T.S.V. Fortuna 1895.
Fortunadusseldorf.png
Allenatori


Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1932-1933
1978-1979, 1979-1980
1988-1989

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

1965-1966
  • Campionato della Germania occidentale: 1
1931
  • Coppa della Germania occidentale: 4
1956, 1957, 1958, 1962
  • Bezirksliga: 5
1927, 1929, 1931, 1933, 1947
1936, 1937, 1938, 1939, 1940
1993-1994

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1967, 1984, 1986

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

1935-1936
1937, 1957, 1958, 1962, 1977-1978

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2013-2014[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 18 marzo 2014.

N. Ruolo Giocatore
1 Germania P Michael Rensing
2 Ecuador D Cristian Ramírez
3 Nigeria D Leon Balogun
4 Grecia D Stelios Malezas
5 Austria C Michael Liendl
6 Germania D Dustin Bomheuer
7 Germania C Oliver Fink
8 Kazakistan D Heinrich Schmidtgal
9 Austria A Erwin Hoffer
10 Georgia C Levan Kenia
11 Germania C Axel Bellinghausen
13 Germania C Adam Bodzek
14 Brasile D Bruno Soares
15 Croazia C Ivan Paurević
17 Germania C Andreas Lambertz
18 Costa d'Avorio A Mathis Bolly
19 Germania D Tobias Levels
20 Germania A Dani Schahin
N. Ruolo Giocatore Rosso e Bianco.svg
21 Austria C Christian Gartner
22 Grecia A Giannis Gianniotas
23 Australia C Ben Halloran
24 Canada C Samuel Piette
25 Azerbaigian C Tuğrul Erat
26 Azerbaigian C Eren Taşkin
28 Rep. Ceca D Martin Latka
29 Turchia C Aliosman Aydin
30 Burkina Faso A Aristide Bancé
33 Germania P Fabian Giefer
35 Paesi Bassi A Charlison Benschop
37 Togo C Ihlas Bebou
38 Germania P Robin Heller
Germania D Jonathan Tah
Germania P Lars Unnerstall
Germania C Julian Schauerte
Finlandia A Joel Pohjanpalo
Portogallo A Sérgio Pinto

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore: Germania Lorenz-Günther Köstner

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Der 5. Abstieg der Vereinsgeschichte, in: Fortuna Düsseldorf - Sito ufficiale, 18-05-2013
  2. ^ (DE) Willkommen beim Deutschen Fußball-Archiv in f-archiv.de. URL consultato il 9 dicembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calcio