Paul Reubens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paul Reubens alla prima di Pee-wee's Big Holiday (2016)

Paul Rubenfeld, conosciuto come Paul Reubens (Peekskill, 27 agosto 1952), è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Famoso soprattutto per il personaggio di Pee-wee Herman, debuttò nella serie televisiva Pee Wee's Playhouse, in onda dal 1986 al 1990, e fu anche nello speciale HBO The Pee-wee Herman Show e nel film Pee-wee's Big Adventure. Reubens abbandonò suo malgrado il ruolo di Pee-wee nel 1992, in seguito ad una disavventura giudiziaria che lo vide colpevole di atti osceni in luogo pubblico, e da allora ha interpretato personaggi minori, in film come Blow (2001).

Da qualche anno è tornato a interpretare con grandissimo successo il personaggio di Pee Wee. È in tour negli USA e si parla di un suo imminente ritorno al cinema. Ha firmato un contratto con la WWE per essere il Guest Host dello show WWE Raw il 1º novembre. Il 13 dicembre vince a Raw lo Slammy Award per il "Guest Host Most Shining Moment of the Year". Nel 2016 entrerà nel cast del cast della serie televisiva Gotham, dove interpreterà il padre del giovane Oswald Cobblepot (futuro Pinguino), ruolo già intrapreso nel film Batman - Il ritorno di Tim Burton nel 1992.

Le accuse nel 1991 e nel 2002[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1991 Reubens fu arrestato in Florida per atti osceni in luogo pubblico: l'attore fu infatti colto a masturbarsi all'interno di un cinema a luci rosse. Reubens decise, per "scusarsi", di realizzare dei filmati per bambini, nei panni di Pee-Wee, in cui spiegava i pericoli delle droghe. Dopo l'avvenimento, Reubens non fu più visto nello stesso modo dal mondo dello spettacolo, benché molti personaggi come Bill Cosby, Cyndi Lauper e Valeria Golino lo avessero difeso. Negli anni seguenti la carriera di Reubens cambiò e le sue apparizioni in TV o al cinema diminuirono.

Nel 2002 Reubens fu accusato di possedere materiale pedopornografico. Reubens si dichiarò non colpevole, ma l'accusa rimaneva. L'attore rilasciò una dichiarazione in cui diceva che la gente poteva pensare quello che voleva su di lui, che fosse pazzo o altro, ma non che lui fosse un pedofilo. Nel 2004 le accuse furono ritirate, ma per 3 anni Reubens non poté avvicinarsi a minori se non in compagnia di assistenti sociali. Nello stesso anno Reubens spiegò che le immagini trovate in casa sua facevano parte della sua collezione di erotismo, comprendente film, foto e giornali, aggiungendo inoltre che le foto di bambini si trovavano lì a sua insaputa, perché nell'enorme collezione erano presenti, ma lui non aveva mai guardato ogni foto una per una.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È stato fidanzato dal 1993 al 1999 con Debi Mazar.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Soggetto, sceneggiatore, produttore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Da doppiatore è sostituito da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10051211 · ISNI (EN0000 0001 1742 3876 · LCCN (ENn88601040 · GND (DE142539937 · BNF (FRcb14052792n (data)
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema