Pandemia di COVID-19 del 2020 in Uganda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pandemia di COVID-19 del 2020 in Uganda
epidemia
PatologiaCOVID-19
OrigineWuhan (Cina)
Nazione coinvoltaUganda Uganda
Periodo22 marzo 2020 -
in corso
Dati statistici[1]
Numero di casi665 (11 giugno 2020)
Numero di guariti119 (11 giugno 2020)
Numero di morti- (11 giugno 2020)
Sito istituzionale

Il primo caso della pandemia di Covid-19 in Uganda è stato confermato il 22 marzo 2020.

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 gennaio 2020, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha confermato che un nuovo coronavirus era la causa di una nuova infezione polmonare che aveva colpito diversi abitanti della città di Wuhan, nella provincia cinese dell'Hubei, il cui caso era stato portato all'attenzione dell'OMS il 31 dicembre 2019.[2][3]

Sebbene nel tempo il tasso di mortalità del COVID-19 si sia rivelato decisamente più basso di quello dell'epidemia di SARS che aveva imperversato nel 2003,[4] la trasmissione del virus SARS-CoV-2, alla base del COVID-19, è risultata essere molto più ampia di quella del precedente virus del 2003, ed ha portato a un numero totale di morti molto più elevato.[5]

Andamento dei contagi[modifica | modifica wikitesto]

Casi di COVID-19 in Uganda  V · D · M )
      Morti         Guarigioni         Casi confermati

Mar Mar Apr Apr Mag Mag Giu Giu Lug Lug Ultimi 15 giorni Ultimi 15 giorni

Data
# di casi
06-03-2020
1(n.a.)
1(=)
09-03-2020
3(+200%)
3(=)
23-03-2020
9(+200%)
25-03-2020
14(+56%)
27-03-2020
23(+64%)
28-03-2020
30(+30%)
29-03-2020
33(+10%)
31-03-2020
44(+33%)
02-04-2020
45(+2,3%)
03-04-2020
48(+6,7%)
05-04-2020
52(+8,3%)
08-04-2020
53(+1,9%)
11-04-2020
53(=)
12-04-2020
54(+1,9%)
13-04-2020
54(=)
14-04-2020
55(+1,9%)
15-04-2020
55(=)
16-04-2020
55(=)
17-04-2020
56(+1,8%)
18-04-2020
55(-1,8%)
19-04-2020
55(=)
20-04-2020
56(+1,8%)
21-04-2020
61(+8,9%)
22-04-2020
63(+3,3%)
23-04-2020
74(+17%)
24-04-2020
75(+1,4%)
26-04-2020
79(+5,3%)
27-04-2020
79(=)
28-04-2020
79(=)
29-04-2020
81(+2,5%)
30-04-2020
83(+2,5%)
01-05-2020
85(+2,4%)
02-05-2020
88(+3,5%)
03-05-2020
89(+1,1%)
04-05-2020
97(+9%)
05-05-2020
98(+1%)
06-05-2020
100(+2%)
07-05-2020
101(+1%)
09-05-2020
116(+15%)
10-05-2020
121(+4,3%)
12-05-2020
126(+4,1%)
13-05-2020
139(+10%)
14-05-2020
160(+15%)
15-05-2020
203(+27%)
16-05-2020
227(+12%)
18-05-2020
248(+9,3%)
19-05-2020
250(+0,81%)
20-05-2020
264(+5,6%)
21-05-2020
160(-39%)
22-05-2020
175(+9,4%)
23-05-2020
198(+13%)
25-05-2020
222(+12%)
26-05-2020
253(+14%)
27-05-2020
281(+11%)
28-05-2020
317(+13%)
29-05-2020
329(+3,8%)
30-05-2020
413(+26%)
31-05-2020
417(+0,97%)
01-06-2020
457(+9,6%)
02-06-2020
489(+7%)
03-06-2020
507(+3,7%)
04-06-2020
522(+3%)
05-06-2020
557(+6,7%)
06-06-2020
593(+6,5%)
07-06-2020
616(+3,9%)
08-06-2020
646(+4,9%)
09-06-2020
657(+1,7%)
10-06-2020
665(+1,2%)
11-06-2020
679(+2,1%)
12-06-2020
686(+1%)
13-06-2020
694(+1,2%)
14-06-2020
696(+0,29%)
15-06-2020
705(+1,3%)
16-06-2020
724(+2,7%)
17-06-2020
732(+1,1%)
18-06-2020
741(+1,2%)
19-06-2020
755(+1,9%)
20-06-2020
763(+1,1%)
21-06-2020
770(+0,92%)
22-06-2020
774(+0,52%)
23-06-2020
797(+3%)
24-06-2020
805(+1%)
25-06-2020
821(+2%)
26-06-2020
833(+1,5%)
27-06-2020
848(+1,8%)
28-06-2020
859(+1,3%)
29-06-2020
870(+1,3%)
30-06-2020
889(+2,2%)
01-07-2020
893(+0,45%)
02-07-2020
902(+1%)
03-07-2020
911(+1%)
04-07-2020
927(+1,8%)
05-07-2020
939(+1,3%)
06-07-2020
953(+1,5%)
07-07-2020
971(+1,9%)
08-07-2020
977(+0,62%)
09-07-2020
1.000(+2,4%)
10-07-2020
1.006(+0,6%)
11-07-2020
1.013(+0,7%)
Fonti:


Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Marzo[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 marzo, incontri pubblici tra cui luoghi di culto, pub, matrimoni, spettacoli musicali, raduni e incontri culturali sono stati sospesi per 32 giorni con effetto immediato. Gli stranieri e gli ugandesi che arrivano nel paese saranno sottoposti a una quarantena obbligatoria di 14 giorni negli hotel designati dal governo che si trovano a Entebbe, a circa un'ora da Kampala, ma il soggiorno sarà pagato dai cittadini stessi. Dall'inizio della quarantena obbligatoria, circa 40 viaggiatori sono stati costretti a pagare fino a $ 840 per soggiornare nell'hotel Central Inn, un costo eccessivo per la maggior parte degli ugandesi. Dei testimoni hanno affermato che le persone incapaci di pagare le tasse dell'hotel sono state costrette a dormire nella hall dell'hotel, mentre altre sono rimaste bloccate all'aeroporto. Inoltre, non è chiaro se il governo stia rispettando gli standard sanitari di base nelle quarantene degli hotel. Secondo quanto riferito, i viaggiatori costretti a rimanere in hotel sono costretti a stare vicini l'uno all'altro e allo staff dell'hotel, con alcuni che non sono nemmeno in grado di fare la doccia.[6]

Il 22 marzo è stato confermato il primo caso di COVID-19 in Uganda,[7] si trattava di un maschio di 36 anni che aveva viaggiato a Dubai il 17 marzo 2020 per un viaggio d'affari. Lo stesso giorno tutte le scuole e le università sono state chiuse per 30 giorni.[8]

Il 25 marzo, il trasporto pubblico è stato sospeso per 14 giorni. Sulla strada sono ammesse solo le auto private con non più di tre occupanti.[9]

Il 26 marzo sono emerse diverse notizie che riportavano attacchi da parte delle forze dell'ordine agli ugandesi che erano per strada. Il ministro del commercio Amelia Kyambadde ha dichiarato che il governo era preoccupato per il modo in cui la polizia e altre agenzie di sicurezza avevano iniziato a curare gli ugandesi in seguito alla sospensione del trasporto pubblico e dei mercati non alimentari da parte del presidente Museveni nel tentativo di prevenire la diffusione del coronavirus. “C'è stata un'errata interpretazione delle direttive. Mi è stato detto che ristoranti, sale giochi, saloni, negozi, supermercati sono stati chiusi. È sbagliato. Dovrebbero continuare a funzionare finché non si trovano nei mercati alimentari" ha detto.[10]

Il 26 marzo, la polizia e altro personale di sicurezza sono stati dispiegati pesantemente in tutti i sobborghi della città, nelle baraccopoli e lungo le strade per far rispettare le direttive del presidente. Alcune persone che hanno violato le restrizioni del governo sono state arrestate.[11]

Il 30 marzo, il Presidente ha dichiarato un coprifuoco nazionale dalle 19:00 alle 6:30, che sarebbe durato 14 giorni per prevenire la diffusione della malattia.[12]

Aprile[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 aprile, l'Uganda ha registrato 4 nuovi casi di coronavirus su 1578 campioni testati su dei camionisti all'ingresso dei punti di confine.[13]

Maggio[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 maggio, una direttiva presidenziale ha ridotto il numero totale di casi da 264 a 145 dopo aver rimosso i camionisti stranieri che avevano lasciato il paese dal conteggio.[14]

Giugno[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º giugno, l'Uganda ha confermato 40 nuovi casi di coronavirus.[15]

Misure preventive[modifica | modifica wikitesto]

Come misura precauzionale, il 18 marzo il presidente Yoweri Museveni ha vietato tutti i viaggi in entrata e in uscita verso determinate regioni altamente colpite per un periodo di 32 giorni.[8] Le scuole sono state chiuse e le riunioni pubbliche sono state bandite.[16]

Il presidente ha prolungato il periodo di blocco di altri 21 giorni. Questo periodo di blocco è continuato dal 15 aprile fino al 5 maggio 2020.[16]

Martedì ha fatto l'annuncio mentre si rivolgeva alla nazione sullo stato della pandemia di coronavirus in Uganda.[17]

Un certo numero di musicisti ugandesi ha pubblicato canzoni con messaggi alle persone sulla prevenzione del virus.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Numero complessivo di casi confermati e sospetti.
  2. ^ NUOVO CORONAVIRUS–CINA (PDF), Ministero della salute, 12 gennaio 2020. URL consultato il 12 aprile 2020.
  3. ^ Novel Coronavirus Information Center, Elsevier. URL consultato il 10 aprile 2020 (archiviato il 30 gennaio 2020).
  4. ^ Covid-19, Oms: non è mortale come Sars e Mers, Ministero della salute, 18 febbraio 2020. URL consultato il 12 aprile 2020.
  5. ^ Michael Ryan, Il coronavirus ha ucciso più della Sars. L'Oms: "I contagi in Cina si stanno stabilizzando". E Amazon si ritira dal MWC a Barcellona, in La Repubblica, 9 febbraio 2020. URL consultato l'8 maggio 2020.
  6. ^ https://www.hrw.org/news/2020/03/19/ugandans-trying-get-home-forced-pay-covid-19-quarantine
  7. ^ https://nationalpost.com/pmn/health-pmn/angola-eritrea-uganda-confirm-first-cases-as-coronavirus-spreads-in-africa
  8. ^ a b https://www.theeastafrican.co.ke/news/ea/Museveni-orders-closure-of-schools/4552908-5495920-g6x714/index.html
  9. ^ https://www.monitor.co.ug/News/National/Photos-that-will-compel-you-cancel-your-journey-Kampala/688334-5505362-g3u0ib/index.html
  10. ^ https://www.monitor.co.ug/News/National/Stop-beating-Ugandans-Kyambadde-tells-security-personnel/688334-5505020-4hu639z/index.html
  11. ^ https://www.newvision.co.ug/new_vision/news/1517117/kampala-feels-pinch-public-transport-ban
  12. ^ https://www.aa.com.tr/en/africa/uganda-declares-curfew-to-curb-spread-of-covid-19/1785775
  13. ^ https://www.health.go.ug/cause/update-on-the-covid-19-outbreak-in-uganda-14/
  14. ^ https://www.health.go.ug/covid/document/update-on-covid-19-response-in-uganda-truck-drivers-and-guidelines-on-use-of-masks/
  15. ^ https://www.health.go.ug/covid/document/update-on-the-covid-19-outbreak-in-uganda-15/
  16. ^ a b https://www.monitor.co.ug/News/National/Covid19-Museveni-extends-lockdown-period-21-days/688334-5523758-nwsmqn/index.html
  17. ^ https://www.theeastafrican.co.ke/news/ea/Museveni-extends-Uganda-lockdown-to-May-5/4552908-5523958-47ymme/index.html

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Uganda, su worldometers.info.