Pandemia di COVID-19 del 2020 a Montserrat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pandemia di COVID-19 del 2020 a Montserrat
epidemia
Montserrat map from CIA World Factbook.png
Mappa dell'isola
PatologiaCOVID-19
OrigineWuhan (Cina)
Nazione coinvoltaMontserrat Montserrat
Periodo18 marzo 2020 -
in corso
Dati statistici[1]
Numero di casi12 (12 luglio 2020)
Numero di guariti10 (12 luglio 2020)
Numero di morti1 (12 luglio 2020)

Il primo caso della pandemia di COVID-19 del 2020 a Montserrat, entità territoriale appartenente ai territori d'oltremare britannici, è stato registrato il 18 marzo 2020.[2][3] Al 13 luglio 2020 nella territorialità si registrano 12 casi di positività, dei quali 1 decesso e 10 guariti.[4][5]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 gennaio 2020, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha confermato che un nuovo coronavirus era la causa di una nuova infezione polmonare che aveva colpito diversi abitanti della città di Wuhan, nella provincia cinese dell'Hubei, il cui caso era stato portato all'attenzione dell'OMS il 31 dicembre 2019.[6][7]

Sebbene nel tempo il tasso di mortalità della COVID-19 si sia rivelato decisamente più basso di quello dell'epidemia di SARS che aveva imperversato nel 2003,[8] la trasmissione del virus SARS-CoV-2, alla base della COVID-19, è risultata essere molto più ampia di quella del precedente virus del 2003, e ha portato a un numero totale di morti molto più elevato.[9]

L'isola aveva una popolazione di 4 649 abitanti censiti al 2018.[10] I tamponi e i controlli per la COVID-19 sono stati eseguiti dall'Agenzia della sanità pubblica caraibica fino al 13 maggio, giorno in cui l'isola di Monserrat ricevette le attrezzature necessarie per effettuare autonomamente i test.[11][12] Nell'isola è presente solo un piccolo ospedale, il Glendon, il quale non è dotato di attrezzature per la terapia intensiva. Per questo motivo, chi aveva bisogno di cure specializzate venne curato ad Antigua o a Guadalupa.[13]

Andamento dei contagi[modifica | modifica wikitesto]

Casi di COVID-19 a Montserrat  V · D · M )
      Morti         Guarigioni         Casi attivi

Mar Mar Apr Apr Mag Mag Lug Lug Ultimi 15 giorni Ultimi 15 giorni

Data
Numero di casi
(incremento giornaliero in %)
Numero di morti
(incremento giornaliero in %)
18-03-2020
1 0(n.a.)
1(=) 0(n.a.)
23-03-2020
2(+100%) 0(n.a.)
2(=) 0(n.a.)
26-03-2020
5(+150%) 0(n.a.)
5(=) 0(n.a.)
03-04-2020
6(+20%) 0(n.a.)
6(=) 0(n.a.)
07-04-2020
9(+50%) 0(n.a.)
9(=) 0(n.a.)
12-04-2020
11(+22%) 0(n.a.)
11(=) 0(n.a.)
17-04-2020
11(=) 0(n.a.)
11(=) 0(n.a.)
24-04-2020
11(=) 1(n.a.)
11(=) 1(=)
29-04-2020
11(=) 1(=)
11(=) 1(=)
01-05-2020
11(=) 1(=)
11(=) 1(=)
08-05-2020
11(=) 1(=)
11(=) 1(=)
14-05-2020
11(=) 1(=)
15-05-2020
11(=) 1(=)
11(=) 1(=)
10-07-2020
12(+9,1%) 1(=)
12(=) 1(=)
12-07-2020
12(=) 1(=)
Fonti:


Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Marzo 2020[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 marzo viene confermato il primo caso nella territorialità di Montserrat. Il paziente aveva viaggiato da Londra ad Antigua prima di arrivare a Montserrat. Già il 13 marzo le autorità locali avevano notificato la presenza di un paziente positivo alla COVID-19 su quel volo e, per questo, vennero posti in quarantena e sottoposti a tampone tutti i passeggeri.[2][3]

Il 23 marzo venne confermato il secondo caso. Il paziente non aveva viaggiato all'estero, rappresentando il primo caso di contagio locale.[14]

Il 26 marzo vennero riportati altri tre casi di positività, portando il totale a cinque.[15]

Aprile 2020[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 aprile il numero di positivi salì a otto casi.[11]

Il 24 aprile venne annunciato il primo, e unico finora, decesso collegato alla COVID-19. Trattasi di una donna di 92 anni.[4]

Il 25 aprile si segnarono due settimane consecutive nelle quali non venne registrato nessun nuovo caso di contagio.[16]

Maggio 2020[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 maggio il Premier Joseph E. Farrell annunciò l'arrivo sull'isola delle attrezzature per effettuare i test per la COVID-19.[17]

Il 12 maggio venne pubblicata una stima delle perdite per le imprese a cause della COVID-19, indicando una perdita di 3,6 milioni di dollari.[18]

Il 15 maggio venne annunciata la guarigione dell'ultimo paziente positivo, rendendo Montserrat una zona momentaneamente senza casi di COVID-19.[19]

Luglio 2020[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 luglio venne identificato un nuovo caso di positività. Il paziente ha dichiarato di essere rimasto sull'isola da marzo.[5]

Misure preventive[modifica | modifica wikitesto]

  • 24 febbraio: restrizioni di viaggio verso la Cina (inclusi Hong Kong, Macao e Taiwan), Giappone, Malesia, Singapore, Corea del Sud, Thailandia e Iran.[20]
  • 26 febbraio: le restrizioni di viaggio vengono estese anche nei confronti del Nord Italia.[21]
  • 14 marzo: le scuole vengono chiuse e vengono vietati assembramenti di più di 50 persone.[22] Contemporaneamente vengono vietate le visite agli ospedali e nelle case di riposo.[23]
  • 21 marzo: il limite massimo degli assembramenti vengono ridotti a 25 persone. Viene introdotta la quarantena di 14 giorni per tutti i viaggiatori.[24]
  • 25 marzo: gli assembramenti vengono ulteriormente ridotti a massimo quattro persone. Viene istituito un coprifuoco tra le 19:00 e le 5:00. Vengono proibiti i viaggi non essenziali e viene istituito anche il divieto di accesso a tutti coloro non residenti sull'isola.[25]
  • 28 marzo: dal 28 marzo al 14 aprile viene istituito un coprifuoco di 24 ore.[26]
  • 9 aprile: entra in vigore la chiusura totale delle attività per sette giorni e il coprifuoco viene esteso fino al 30 aprile. L'11 e il 12 aprile viene consentito alle persone di fare acquisiti essenziali dividendo la popolazione in quattro gruppi in base al cognome.[27]
  • 17 aprile: il lockdown viene esteso fino al primo maggio. Tra il 20 e il 22 aprile venne nuovamente consentito alla popolazione di uscire per fare acquisti essenziali, sempre sulla base della divisione per cognomi.[28]
  • 29 aprile: viene annunciata una riapertura parziale, in vigore dal primo al sette maggio, per tutti i negozi considerati essenziali. Ai cittadini viene concesso di uscire dalle case unicamente per acquisti necessari e per limitata attività fisica.[29]
  • 6 maggio: i cittadini possono uscire liberamente per acquisti necessari dal lunedì al venerdì dalle 5:00 alle 19:00. Vengono concesse attività in solitaria o con la partecipazione di non più di quattro membri dello stesso nucleo familiare dalle 5:00 alle 8:00 e dalle 16:00 alle 18:30.[17]
  • 22 maggio: il coprifuoco viene modificato dalle 20:00 alle 5:00. Viene abolito il lockdown totale durante il fine settimana e tutti i negozi al dettaglio possono riprendere la propria attività. Ai ristorante viene concesso di aprire fornendo unicamente servizio take-away. Aprono nuovamente i cantieri e le visite alle case di riposo e di cura sono concesse unicamente per i familiari.[30] Parrucchieri, chiese, autobus e taxi possono ricominciare a lavorare seguendo regole rigide. I bar, night club, palestre e scuole restano chiusi.[31]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Numero complessivo di casi confermati e sospetti.
  2. ^ a b FIRST CASE OF NEW CORONAVIRUS (COVID-19) CONFIRMED IN MONTSERRAT, su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  3. ^ a b Coronavirus Update (Live) - Worldometer, su www.worldometers.info.
  4. ^ a b First COVID-19 Related Death Recorded on Montserrat – Ministry of Health Statement » Government of Montserrat, su www.gov.ms. URL consultato il 26 aprile 2020.
  5. ^ a b MONTSERRAT CONFIRMS A NEW COVID-19 CASE, su Government of Montserrat. URL consultato il 10 luglio 2020.
  6. ^ NUOVO CORONAVIRUS–CINA (PDF), Ministero della salute, 12 gennaio 2020. URL consultato il 12 aprile 2020.
  7. ^ Novel Coronavirus Information Center, Elsevier. URL consultato il 10 aprile 2020 (archiviato il 30 gennaio 2020).
  8. ^ Covid-19, Oms: non è mortale come Sars e Mers, Ministero della salute, 18 febbraio 2020. URL consultato il 12 aprile 2020.
  9. ^ Michael Ryan, Il coronavirus ha ucciso più della Sars. L'Oms: "I contagi in Cina si stanno stabilizzando". E Amazon si ritira dal MWC a Barcellona, in La Repubblica, 9 febbraio 2020. URL consultato l'8 maggio 2020.
  10. ^ MONTSERRAT STATISTICS DEPARTMENT LABOUR FORCE CENSUS (PDF), su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  11. ^ a b POSITIVE COVID-19 CASES ON MONTSERRAT INCREASE TO EIGHT, su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  12. ^ Phased Reopening of the Economy Updates & Protocol Discussions on Phased Reopening of the Tourism Sector, su Government of Montserrat. URL consultato il 14 maggio 2020.
  13. ^ Montserrat-Today, su Montserrat Today. URL consultato il 28 aprile 2020.
  14. ^ Second Case of Coronavirus confirmed on Montserrat, su gov.ms. Government of Montserrat
  15. ^ STATEMENT BY MINISTER OF HEALTH & SOCIAL SERVICES – HON. CHARLES T. KIRNON, su gov.ms. Government of Montserrat
  16. ^ MONTSERRAT GOES SECOND WEEK WITH NO NEW CASES OF COVID-19, su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  17. ^ a b PREMIER’S WEEKLY COVID-19 MESSAGE- NEW MEASURES FOR MONTSERRAT’S PHASED REOPENING, su Government of Montserrat. URL consultato il 7 maggio 2020.
  18. ^ BUSINESS IMPACT ASSESSMENT: 3.6 MILLION DOLLARS IN ECONOMIC DISRUPTIONS DUE TO COVID-19, su Government of Montserrat. URL consultato il 13 maggio 2020.
  19. ^ NO ACTIVE COVID-19 CASES ON MONTSERRAT, su Government of Montserrat. URL consultato il 16 maggio 2020.
  20. ^ MONTSERRAT’S MINISTER OF HEALTH ISSUES TRAVEL ADVISORY DUE TO THE CURRENT OUTBREAK OF CORONAVIRUS DISEASE, su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  21. ^ MONTSERRAT’S TRAVEL ADVISORY DUE TO CORONAVIRUS DISEASE UPDATED TO INCLUDE NORTHERN ITALY, su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  22. ^ GOVERNMENT OF MONTSERRAT RESTRICTS GATHERINGS OF MORE THAN 50 PERSONS & CLOSES SCHOOLS – COVID 19 UPDATE, su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  23. ^ VISITS PROHIBITED AT THE HOSPITAL AND SENIOR CITIZENS HOMES, su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  24. ^ NEW COVID-19 MEASURES BY GOVERNMENT OF MONTSERRAT, su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  25. ^ PUBLIC HEALTH ORDER WITH NEW COVID-19 MEASURES TAKES EFFECT AT 6PM ON MARCH 26, su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  26. ^ 24 HOUR CURFEW UNTIL APRIL 14 AMONG NEW MEASURES ANNOUNCED BY GOVERNMENT, su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  27. ^ 7-DAY COMPLETE SHUTDOWN AMONG NEW GOVERNMENT MEASURES TO CONTAIN COVID-19, su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  28. ^ SHUTDOWN EXTENDED— THREE DAYS ALLOWED FOR SHOPPING, su Government of Montserrat. URL consultato il 28 aprile 2020.
  29. ^ COVID 19 Weekly Message by Premier, Hon. Joseph E. Farrell – Measures from May 1 -May 7, 2020, su Government of Montserrat. URL consultato il 29 aprile 2020.
  30. ^ Premier’s COVID-19 Weekly Message Premier – From May 22, 2020 More Businesses to Open and Curfew in Place from 8:00p.m. to 5:00a.m., su Government of Montserrat. URL consultato il 21 maggio 2020.
  31. ^ RESTAURANTS, SALONS, BARBER SHOPS, CHURCHES ALLOWED TO RESUME OPERATIONS FROM FRIDAY MAY 22, 2020, su Government of Montserrat. URL consultato il 22 maggio 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]