Flurazepam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Flurazepam
Flurazepam.svg
Flurazepam3d.png
Nome IUPAC
7-cloro-1-[2 - (dietilammino) etil] -5 - (2-fluorofenil) -1,3-diidro-2H-1 ,4-benzodiazepin-2-one
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC21H23ClFN3
Massa molecolare (u)387,88
Numero CAS17617-23-1
Numero EINECS241-591-7
Codice ATCN05CD01
PubChem3393
DrugBankDB00690
SMILES
CCN(CC)CCN1C(=O)CN=C(C2=C1C=CC(=C2)Cl)C3=CC=CC=C3F
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
orale
Dati farmacocinetici
Biodisponibilità83%
Metabolismoepatico
Emivita40–250h
Escrezionerenale
Indicazioni di sicurezza

Il flurazepam è una benzodiazepina ad azione ipnotica in commercio con il nome di Valdorm o Dalmadorm o Felison o Flunox. Si tratta di una delle pochissime benzodiazepine dopo il Flunitrazepam ad essere un ipnotico, possiede attività miorilassanti, anticonvulsivanti, ansiolitiche e sedative. L'utilizzo principale del flurazepam come da posologia è: difficoltà nell'apprendimento del sonno su base ansiosa grazie alla sua azione ipnotica, per il mantenimento del sonno dovuto a continui risvegli notturni e a risvegli precoci.

In seguito a metabolizzazione, produce un metabolita che possiede un'emivita di circa 200 ore[1].

Effetti collaterali[modifica | modifica wikitesto]

Gli effetti avversi più comuni sono vertigini acutissime, sonnolenza, stordimento, e atassia.
Flurazepam ha un potenziale di abuso e non dovrebbe mai essere utilizzato con alcool o qualsiasi altra sostanza che può causare sonnolenza. Possono risultare anche effetti letali specie in combinazione con oppiacei o altre benzodiazepine o barbiturici. Il farmaco deve essere assunto poco prima di coricarsi. La sonnolenza il giorno dopo è comune e può aumentare durante la fase iniziale del trattamento, la sonnolenza diurna scompare dopo qualche settimana dall'inizio del trattamento quando i livelli plasmatici sono raggiunti. In alcuni casi si sono riscontrate grave insufficienza respiratoria o epatica. L'uso di flurazepam può portare a dipendenza fisica e psichica, che aumentano in soggetti con storia di abuso di droghe e alcol.

La durata del trattamento dovrebbe essere la più breve possibile e non dovrebbe comunque mai superare le 4 settimane. La dose normale per un adulto è 30 mg (limiti 15/60 mg) al momento di coricarsi, per le persone anziane si consiglia di non superare il dosaggio di 15 mg. Effetti indesiderati, variano da persona a seconda dell'età, stato di salute e sono: sonnolenza durante il giorno, riduzione della vigilanza, disturbi gastrointestinali, variazione della libido con cali di sensibilità, insensibilità alle sollecitazioni, eruzioni cutanee, ipotensione, secchezza della bocca, prurito. Amnesia anterograda e l'acutizzarsi di una depressione preesistente sono effetti che durante l'uso di benzodiazepine possono manifestarsi, anche a dosaggi terapeutici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]