Ketazolam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ketazolam
Ketazolam.svg
Ketazolam3d.png
Nome IUPAC
11-cloro-8,12b-diidro-2,8-dimetil-12b-fenil-4H-[1,3]ossazin[3,2-d][1,4]benzodiazepin-4,7(6H)-dione[1]
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C₂₀H₁₇ClN₂O₃
Massa molecolare (u) 368,8
Numero CAS 27223-35-4
Codice ATC N05BA10
PubChem 33746
DrugBank DB01587
SMILES CC1=CC(=O)N2CC(=O)N(C3=C(C2(O1)C4=CC=CC=C4)C=C(C=C3)Cl)C
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
Orale
Dati farmacocinetici
Metabolismo Epatico
Emivita 26-200 ore
Escrezione Renale
Indicazioni di sicurezza

Il Ketazolam è una molecola derivata dalla famiglia delle benzodiazepine.

Viene utilizzata come ansiolitico, anticonvulsivante, sedativo, rilassante muscolare.

È in particolar modo utilizzato come per il trattamento dell'ansia ed ha un'azione paragonabile a quella del diazepam.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Daniel Vega, Daniel Fernández, Gustavo Echeverría, Ketazolam in Acta Crystallographica Section C Crystal Structure Communications, vol. 57, nº 7, 2001, pp. 848–850, DOI:10.1107/S0108270101006175.