Ferrovia Taranto-Brindisi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Taranto-Brindisi
Stati attraversati Italia Italia
Lunghezza 70 km
Apertura 1886
Gestore RFI
Precedenti gestori RM (1886-1905)
FS (1905-2001)
Scartamento 1435 mm
Elettrificazione 3000 V CC
Ferrovie

La ferrovia Taranto-Brindisi è una linea ferroviaria secondaria pugliese che unisce il versate Ionico della regione, partendo da Taranto, con quello Adriatico, a Brindisi. I principali centri toccati sono Mesagne, Francavilla Fontana e Grottaglie.

La ferrovia è a binario unico ed elettrificata. I treni sono tutti classificati come regionali e le loro corse sono limitate tra i due capolinea. Il traffico passeggeri si mantiene su livelli normali. I nodi di interscambio con altre linee sono nelle stazioni di Brindisi, Francavilla Fontana e Taranto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tratta Inaugurazione[1]
Taranto-Latiano 6 gennaio 1886[2]
Latiano-Mesagne 25 agosto 1886
Mesagne-Brindisi 30 dicembre 1886

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Stazioni e fermate
Continuation backward
Linea RFI per Lecce
Station on track
69+169 Brindisi 13 m s.l.m.
Junction to right
Linea RFI per Bari
Stop on track
66+632 Brindisi Perrino * 2016[3]
Stop on track
59+506 Brindisi Cittadella della Ricerca * 2016[3]
Station on track
54+652 Mesagne 66 m s.l.m.
Station on track
47+409 Latiano 94 m s.l.m.
Station on track
38+989 Oria 122 m s.l.m.
Junction from left
Linea FSE per Lecce
Station on track
33+464 Francavilla Fontana 139 m s.l.m.
Junction to right
Linea FSE per Martina Franca
Station on track
24+265 Villa Castelli 151 m s.l.m.
Station on track
18+483 Grottaglie 87 m s.l.m.
Station on track
12+977 Monteiasi-Montemesola 53 m s.l.m.
Station on track
3+999 Nasisi * 1916[4] 20 m s.l.m.
Junction from right
Linea FSE per Bari
Station on track
0+000 Taranto 4 m s.l.m.
Junction to right
Linea RFI per Bari
Continuation forward
Linea RFI per Reggio Calabria

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Prospetto cronologico dei tratti di ferrovia aperti all'esercizio dal 1839 al 31 dicembre 1926
  2. ^ Rete Mediterranea, Ordine di Servizio n. 182, 1886
  3. ^ a b Rete Ferroviaria Italiana, Circolare territoriale BA 7/2016
  4. ^ Ordine di Servizio n. 46 del 1916

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rete Ferroviaria Italiana, Fascicolo linea 135

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]