Due note

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Due note
Due note Mina 1961.jpg

Artista Mina
Tipo album Studio
Pubblicazione 18 settembre 1961
Durata 34 min : 59 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Folk
Pop
Musica leggera
Etichetta Italdisc LPMH 183
Arrangiamenti Tony De Vita
in A1,A4,A6,B5
Registrazione mono
Formati LP, CD
Note Nella cronologia della discografia ufficiale è
→ seguito da un album
← preceduto da un EP
Mina - cronologia
Album precedente
(1960)
Album successivo
(1962)
Mina (EP) - cronologia

Due note è il terzo album ufficiale della cantante italiana Mina, pubblicato su LP dall'etichetta Italdisc a settembre del 1961.[1]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Terzo album 'raccolta' di brani già editi su 45 giri e spesso anche su Extended Play, eccetto Le cinque della sera mai pubblicato su singolo e inciso lo stesso anno anche da Milva.

Contiene 4 cover di canzoni altrui, Na sera 'e maggio e Come sinfonia da artisti italiani, Gloria e Non voglio cioccolata da artisti stranieri.

Tranne i brani Le mille bolle blu e Io amo tu ami, presentati al Festival di Sanremo 1961, in cui l'orchestra è diretta da Bruno Canfora, Mina è sempre accompagnata dal maestro Tony De Vita con la sua orchestra.

Trattandosi di canzoni provenienti da singoli, sono state tutte rimasterizzate (meno Le cinque della sera) in Ritratto: I singoli Vol. 1 e Ritratto: I singoli Vol. 2, un'antologia in 6 CD pubblicata dalla Carosello Records nel 2010.[2]

Pubblicato su CD nel 1992 dalla Raro! Records (526 878-2), che lo include insieme ai due album precedenti Tintarella di luna e Il cielo in una stanza anche in un cofanetto a edizione limitata (74321-10026-2) aggiungendo le riproduzioni delle copertine originali dei tre dischi in vinile.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

L'anno indicato è quello di pubblicazione del singolo.

Lato A
  1. Due note – 3:34 (testo: Antonio Amurri, Bruno Canfora, Raffaele Sposito "Faele" – musica: Bruno Canfora; edizioni musicali Ariston) – 1960
  2. Confidenziale – 2:42 (testo: Vito Pallavicini – musica: Pino Massara; edizioni musicali Ariston) – 1960
  3. 'Na sera 'e maggio – 3:17 (testo: Gigi Pisano – musica: Giuseppe Cioffi; edizioni musicali La Canzonetta) – 1960
  4. Come sinfonia – 2:37 (Pino Donaggio; edizioni musicali Accordo) – 1961
  5. Piano – 3:03 (testo: Giorgio Calabrese – musica: Tony De Vita; edizioni musicali Curci) – 1960
  6. Le mille bolle blu – 3:52 (testo: Vito Pallavicini – musica: Carlo Alberto Rossi; edizioni musicali Carlo Alberto Rossi/Ariston) – 1961
Lato B
  1. La fine del mondo – 2:42 (testo: Fiorenzo Fiorentini – musica: Enrico Polito; edizioni musicali Curci) – 1961
  2. Gloria – 2:16 (testo: Misselvia – musica: Leon René, Misselvia; edizioni musicali Francis Day) – 1960
  3. Le cinque della sera – 3:20 (testo: Vito Pallavicini – musica: Carlo Alberto Rossi, Enzo Bonagura; edizioni musicali Carlo Alberto Rossi/Ariston) – inedito
  4. Non voglio cioccolata (Percolator) – 1:50 (testo: Mario Panzeri – musica: Jack Morrow; edizioni musicali Peter Maurice) – 1960
  5. Io amo tu ami – 3:23 (testo: Enzo Bonagura – musica: Gino Redi; edizioni musicali Radiofilmusica) – 1961
  6. Prendi una matita – 2:23 (testo: Mogol – musica: Pino Massara; edizioni musicali Ariston) – 1961

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Discografia album, Mina Mazzini, sito ufficiale. URL consultato il 29 ottobre 2016.
  2. ^ Dal 2012 tutte le raccolte NON fanno più parte della discografia ufficiale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]