Splish Splash/Venus/The Diary/Be bop a lula

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Splish Splash/Venus
The Diary/Be bop a lula
ArtistaBaby Gate
Tipo albumEP
Pubblicazione1959
Durata9:50
Dischi1
Tracce4
GenereMusica leggera
Pop
EtichettaBroadway
Registrazionemono
Formati7"
Baby Gate - cronologia

Splish Splash/Venus/The Diary/Be bop a lula è il secondo EP di Mina, l'unico nella discografia ufficiale pubblicato come Baby Gate e con l'etichetta discografica Broadway nel 1959.[1][2][3]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Raccoglie 4 brani provenienti da altrettanti singoli incisi come Baby Gate nel 1959, tranne Be bop a lula del 1958.

Tutti i brani sono cover cantate da Mina in inglese.

Le 4 tracce, come tutte quelle pubblicate su 45 giri dagli esordi al 1964, sono state raccolte nell'antologia del 2010 Ritratto: I singoli Vol. 1.[4]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Splish Splash – 2:03 (Bobby Darin, Jean Murray[5]; edizioni musicali Southern) – con "I Solitari"
  2. Venus – 2:45 (Edward 'Ed' Marshall; edizioni musicali R.R.R.) – con l'orchestra di Ray French
Lato B
  1. The Diary – 2:13 (testo: Howard Greenfield – musica: Neil Sedaka; edizioni musicali Neapolis)
  2. Be Bop a Lula – 2:49 (testo: Bill "Sheriff Tex" Davis – musica: Gene Vincent; edizioni musicali RCA, Maschotte) – con gli "Happy Boys"

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Discografia album, Mina Mazzini, sito ufficiale. URL consultato il 13 ottobre 2016.
  2. ^ Splish Splash, in Discografia Nazionale della Canzone Italiana, ICBSA. URL consultato il 13 ottobre 2016.
  3. ^ Link alla copertina ufficiale.
  4. ^ Dal 2012 tutte le raccolte NON fanno più parte della discografia ufficiale.
  5. ^ Madre del dj Murray "the K" Kaufman.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]