Renato (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Renato
Renato Mina 1962.jpg

Artista Mina
Tipo album Studio
Pubblicazione dicembre 1962
Durata 30 min : 41 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Folk
Pop
Musica leggera
Etichetta Italdisc LPMH 185
Arrangiamenti Piero Gosio A1
Tony De Vita A5,B1,B3
Registrazione mono
Formati LP, CD
Mina - cronologia
Album precedente
(1962)

Renato è il quinto album della cantante italiana Mina, pubblicato su LP dall'etichetta Italdisc a dicembre del 1962.[1][2]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

"Raccolta" della maggior parte dei titoli pubblicati su 45 giri durante il 1962, con aggiunti i brani Sabato notte e Un tale del 1961, Chopin cha cha mai pubblicato su singolo e successivamente solo nella raccolta ufficiale Mina interpretata da Mina del 1965.[1]

Per ragioni di durata rimangono fuori le canzoni dell'ultimo 45 giri del 1962 edito a ottobre, Il disco rotto/Si lo so.

Molti brani sono stati interpretati da Mina anche in altre lingue e spesso in quella originale, tra questi:

Si segnalano inoltre:

  • Sabato notte, sigla della prima edizione (1961) di Studio Uno
  • Stringimi forte i polsi, sigla di Canzonissima 1962, edizione con Franca Rame e Dario Fo che vide pesantemente censurati i monologhi satirici di quest'ultimo sui temi sociali e che culminò col ritiro dei due artisti/conduttori prima dell'ottava puntata.

Del brano Le tue mani esiste una versione dal vivo, registrata durante una puntata di Canzonissima 1968 e pubblicata dalla Raro! Records nella raccolta Signori... Mina! vol. 3 del 1993.

Sempre la Raro! pubblica l'album su CD nel 1992 (catalogo 528 619-2).

Infine tutti i brani sono presenti rimasterizzati nell'antologia in 3 CD Ritratto: I singoli Vol. 2 del 2010 per l'etichetta Carosello Records.[3]

Il maestro Tony De Vita e la sua orchestra accompagnano Mina in tutte le canzoni.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

L'anno indicato è quello di pubblicazione del singolo, se omesso si intende 1962.

Lato A
  1. Renato (Renata) – 2:08 (testo: Alberto Testa – musica: Alberto Cortez; edizioni musicali Orchestralmusic)
  2. Improvvisamente – 2:59 (testo: Antonio Amurri – musica: Gianni Ferrio; edizioni musicali Curci)
  3. Da chi (Y de ahí) – 1:53 (testo: Giorgio Calabrese – musica: Miguel Gustavo; edizioni musicali Curci)
  4. Le tue mani – 3:39 (testo: Machel Montano [4] – musica: Pino Spotti; edizioni musicali Ariston)
  5. Chihuahua – 2:10 (testo: Giorgio Calabrese – musica: Antonia Bertocchi, Mansueto De Ponti; edizioni musicali Ariston)
  6. Il soldato Giò – 2:04 (testo: Ornella Ferrari "Biri" – musica: Vincenzo Di Paola, Sandro Taccani; edizioni musicali C.A.M.)
Lato B
  1. Vola vola da me – 2:14 (testo: Alberto Testa – musica: Vittorio Buffoli; edizioni musicali Orchestralmusic)
  2. Eclisse twist (dal film L'eclisse) – 2:50 (testo: Ammonio – musica: Giovanni Fusco; edizioni musicali C.A.M. / Ducale)
  3. Stringimi forte i polsi – 2:31 (testo: Leo Chiosso, Dario Fo – musica: Fiorenzo Carpi; edizioni musicali Ritmi e canzoni)
  4. Sabato notte – 2:36 (testo: Dino Verde – musica: Bruno Canfora; edizioni musicali Curci) – 1961
  5. Chopin cha cha – 2:12 (Jorge Calandrelli; edizioni musicali Orchestralmusic)Inedito
  6. Un tale – 3:25 (testo: Tritono [5] – musica: Bruno Canfora; edizioni musicali Curci) – 1961

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Discografia album, Mina Mazzini, sito ufficiale. URL consultato il 28 novembre 2016.
  2. ^ Renato, in Discografia Nazionale della Canzone Italiana, ICBSA. URL consultato il 28 novembre 2016.
  3. ^ a b Dal 2012 tutte le raccolte NON fanno più parte della discografia ufficiale.
  4. ^ Pseudonimo di Michelino Rizza.
  5. ^ Pseudonimo di Aldo Alberini.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Renato, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 29 novembre 2016.