Belle Air Europe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Belle Air Europe
Airbus A320-214, Belle Air Europe JP7443700.jpg
StatoItalia Italia
Fondazione2009
Chiusura28 novembre 2013
Sede principaleMilano
GruppoBelle Air
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Compagnia aerea regionale
Codice IATAL9
Codice ICAOBAL
Indicativo di chiamataBELLEAIR EUROPE
Primo volo28 settembre 2010
Ultimo volo26 novembre 2013
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia


Belleair Europe era una compagnia aerea Italiana, nata nel 2010 ad Ancona, che operava inizialmente su rotte nazionali italiane e internazionali, alcune delle quali in code sharing con Belle Air, e successivamente dagli aeroporti di Pristina e Skopje, prima della sospensione temporanea dei voli nel novembre 2013, per ristrutturazione aziendale, secondo quanto indicato nel sito della compagnia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Airbus A320 Belle Air Europe all'Aeroporto di Zurigo

Belleair Europe è stata fondata nel 2009 con la partecipazione azionaria della compagnia albanese Belle Air.

Il 28 luglio 2010 Belleair Europe ottiene AOC e Licenza Esercizio dall'ENAC.

La Compagnia inizia a operare acquisendo un velivolo ATR 72-500 nuovo, immatricolato I-LZAN, direttamente dal produttore ATR[1] di Tolosa. Il 28 settembre 2010 effettua il primo volo di linea. Successivamente, dopo 6 mesi di operazioni, introduce in flotta un Airbus 319-132 e dopo pochi mesi un Airbus 320-214. L'Aeroporto di Ancona-Falconara è stato scelto inizialmente per operare da qui alcune rotte domestiche, come l'annunciato volo per l'Aeroporto di Bergamo-Orio al Serio, che non vide mai la luce.

Il 31 dicembre 2011, Belle Air e Belleair Europe raggiungono oltre 1 milione di passeggeri trasportati e secondo le statistiche ENAC il gruppo Belle Air si classifica al 21º posto in Italia per numero dei passeggeri trasportati.

Nel corso del mese di maggio 2012 cede il velivolo ATR 72-500 alla consociata albanese Belle Air. A metà ottobre 2012 inoltre Belleair Europe stipula un accordo commerciale[2] con la compagnia svizzera Darwin Airline. L'accordo prevede anche di operare voli in code-sharing dalla Svizzera con destinazione Kosovo. Belleair Europe ha sviluppato 14 rotte che collegano l'Aeroporto di Pristina con L'Europa, diventando la principale compagnia aerea in questo mercato.[senza fonte]

Il 26 novembre 2013 la compagnia sospende le operazioni di volo a seguito, secondo quanto dichiarato dalla stessa compagnia, di pesanti difficoltà economiche.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Belle Air Europe ha operato i seguenti aeromobili:[3][4]

Flotta di Belle Air Europe
Aereo Passeggeri msn Registrazione Note
Airbus 320-214 180 3492 EI-LIS operato attualmente da Vueling
Airbus 319-132 144 2335 EI-LIR operato attualmente da Air Serbia
ATR 72-500 71 908 I-LZAN ceduto nel corso del 2011 a Belle Air, operato attualmente da Pelita Air Service

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Website ATR, su atr.fr. URL consultato l'11 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2011).
  2. ^ Accordo commerciale Belle Air Europe - Darwin, su lagenziadiviaggi.it. URL consultato il 22 ottobre 2012.
  3. ^ Belle Air Europe - La Flotta, su belleaireurope.eu. URL consultato il 9 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 6 novembre 2011).
  4. ^ CH Aviation, Belle Air Europe Fleet, su ch-aviation.ch. URL consultato l'11 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 13 novembre 2011).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]