Woody Harrelson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Woody Harrelson alla prima di Benvenuti a Zombieland (2009)

Woodrow Tracy "Woody" Harrelson (Midland, 23 luglio 1961) è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato in Texas, subito dopo aver frequentato il college Hanover in Indiana, si trasferisce a New York, dove a teatro inizia a recitare in Biloxi Blues di Neil Simon per poi entrare a far parte nel cast della serie Televisiva Cin cin. La sua apparizione in questa sit-com, durata 8 anni, nel 1989 gli regala un Emmy come "miglior attore non protagonista".

Figlio di Charles Harrelson, killer professionista morto in carcere nel 2007.[1] Il debutto sul grande schermo ha inizio nel 1986, a fianco di Goldie Hawn, con il film Una bionda per i Wildcats. Dopo diversi ruoli secondari, come nel film Doc Hollywood - Dottore in carriera del 1991, Harrelson riesce a confermarsi nel 1992 con la commedia Chi non salta bianco è.

Un anno dopo l'attore si fa realmente conoscere con Proposta indecente, nonostante per questo ruolo abbia ricevuto un Razzie Award come "peggior attore non protagonista". Nel 1994 con Assassini nati, sotto la regia di Oliver Stone, interpreta la parte di un serial killer. Nel 1996 con il film Larry Flynt - Oltre lo scandalo, Harrelson viene nominato sia agli Oscar che all'Orso d'Oro come "miglior attore protagonista".

Dopo aver entusiasmato la critica nel ruolo del re del porno Larry Flynt ha recitato anche in La sottile linea rossa di Terrence Malick, e in Edtv e Incontriamoci a Las Vegas. Ha interpretato il ruolo di "Defendor", un eroe vigilantes con disturbi mentali, nell'omonimo film. Ha ricevuto un'altra nomination agli Oscar nel 2010 per il ruolo in Oltre le regole - The Messenger per il ruolo di miglior attore non protagonista. Ha interpretato uno dei fidanzati di Grace Adler nella popolare serie TV Will & Grace. Ha partecipato inoltre al film di Gabriele Muccino Sette anime.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Doppiaggio[modifica | modifica sorgente]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Premio Oscar[modifica | modifica sorgente]

Golden Globe[modifica | modifica sorgente]

Premio Emmy[modifica | modifica sorgente]

  • 1987 - Nomination al miglior attore non protagonista in una serie comica o commedia per "Cin cin"
  • 1988 - Nomination al miglior attore non protagonista in una serie comica o commedia per "Cin cin"
  • 1989 - Miglior attore non protagonista in una serie comica o commedia per "Cin cin"
  • 1990 - Nomination al miglior attore non protagonista in una serie comica o commedia per "Cin cin"
  • 1991 - Nomination al miglior attore non protagonista in una serie comica o commedia per "Cin cin"
  • 1999 - Nomination al miglior attore ospite in una serie comica o commedia per "Frasier"
  • 2012 - Nomination al miglior attore in una miniserie o film tv per "Game Change"
  • 2014 - Nomination al miglior attore protagonista in una serie drammatica per "True Detective"

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Woody Harrelson è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) http://www.cbsnews.com/stories/2007/03/21/entertainment/main2592684.shtml/

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 14970042 LCCN: no/95/35820