Il pianeta delle scimmie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il pianeta delle scimmie (Planet of the Apes) è una media franchise composto da otto film, due serie televisive e vari libri, fumetti e videgiochi. È basato sul romanzo Il pianeta delle scimmie (La Planète des Singes) di Pierre Boulle, pubblicato per la prima volta nel 1963. Originariamente in mano a Arthur P. Jacobs, produttore dei primi film della serie, dal 1973 i diritti della serie sono in mano alla 20th Century Fox.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

I primi cinque film della saga (1968-1973), prodotti da Arthur P. Jacobs e distribuiti dalla 20th Century Fox, sono basati sul romanzo originale di Boulle. I film narrano della scomparsa dell'umanità e dell'ascesa di scimmie intelligenti ed evolute e sono narrati dal punto di vista dell'astronauta George Taylor (Charlton Heston), dell'astronauta John Brent (James Franciscus) e delle scimmie Zira (Kim Hunter), Cornelius (Roddy McDowall) e il loro figlio Cesare. Il primo film venne co-sceneggiato da Rod Serling, creatore delle serie tv Ai confini della realtà e Mistero in galleria.

Il primo film fu seguito da due serie tv durante gli anni '70. Il pianeta delle scimmie, una serie in live-action, debuttò nel 1974 negli Stati Uniti. La serie era ambientata all'incirca 900 anni prima del film originale in un mondo dove le scimmie erano al comando ma gli umani riuscivano ancora a parlare. Nel 1975 andò in onda Ritorno al pianeta delle scimmie, una serie animata slegata dagli altri film della serie.

Nel 2001 uscì Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie, remake dell'originale del 1968. Diretto da Tim Burton, il film si distanzia molto dal libro di Boulle e usò nuovi effetti speciali e make-up per le scimmie.[1]

Nel 2011 è uscito un nuovo film della saga, L'alba del pianeta delle scimmie, diretto da Rupert Wyatt, reboot della serie originale. Il film è interpretato da James Franco e narra la ribellione delle scimmie, guidata dallo scimpanzé geneticamente modificato Cesare (Andy Serkis). È la prima pellicola di una nuova serie di film.[2] Il sequel, Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie esce l'11 luglio 2014 negli Stati Uniti e il 30 luglio in Italia; è diretto da Matt Reeves e interpretato nuovamente da Andy Serkis.

Film[modifica | modifica sorgente]

Numero Titolo Anno Regia Timeline
1 Il pianeta delle scimmie 1968 Franklin J. Schaffner Serie originale
2 L'altra faccia del pianeta delle scimmie 1970 Ted Post
3 Fuga dal pianeta delle scimmie 1971 Don Taylor
4 1999 - Conquista della Terra 1972 J. Lee Thompson
5 Anno 2670 - Ultimo atto 1973
6 Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie 2001 Tim Burton Remake
7 L'alba del pianeta delle scimmie 2011 Rupert Wyatt Reboot
8 Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie 2014 Matt Reeves

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Fumetti[modifica | modifica sorgente]

Musica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Richard Natale, Remaking, Not Aping, an Original, Los Angeles Times, 6 maggio 2001.
  2. ^ "Collider Visits The Set of RISE OF THE PLANET OF THE APES; Plus Video Blog". Lussier, Germain. (14 aprile 2011). Collider.com.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema