Stephen Spinella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Stephen Nicholas Spinella (Napoli, 11 ottobre 1956) è un attore statunitense, che lavora in campo teatrale, cinematografico e televisivo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Napoli ma cresce a Glendale in Arizona, figlio di un meccanico aeronavale. Si è laureato presso l'Università dell'Arizona, con indirizzo teatro. Nel 1979 lascia l'Arizona e si trasferisce a New York, dove si guadagna da vivere lavorando in alcuni ristoranti e in alcune rappresentazioni teatrali minori. Nel 1982 ottiene un MFA in recitazione alla New York University.

Inizia la sua carriera professionale nel 1993, ottenendo immediato successo con l'interpretazione di Prior Walter nelle produzioni originali dell'epopea di Tony Kushner Angels in America, a Broadway. Per la sua interpretazione vince e Tony Award e due Drama Desk Award. Successivamente inizia a lavorare per il cinema, recitando in film come Virtuality, Infedeli per sempre e The Jackal.

Nel 1997 torna a teatro con Un sguardo dal ponte di Arthur Miller, a cui segue l'Elettra di Sofocle e vari adattamenti delle opere di James Joyce, venendo nuovamente candidato ad importanti premi teatrali. Parallelamente al teatro continua a lavorare per il cinema, partecipando a Paradiso perduto, L'insaziabile, Il prezzo della libertà e Connie & Carla, inoltre si costruisce una discreta carriera televisiva, apparendo nelle più note serie televisive come Alias, Will & Grace, Everwood, Desperate Housewives e 24, in quest'ultima ha ricoperto il ruolo di Miles Papazian nella 5ª stagione.

Nel 2006 partecipa al pluripremiato musical rock Spring Awakening, basato sulle musiche di Duncan Sheik, mentre nel 2008 recita nel film di Gus Van Sant Milk.

Spinella è apertamente gay.[1]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Stephen Spinella, tv.yahoo.com. URL consultato il 31-12-2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 64288984