Martin Balsam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Martin Henry Balsam (New York, 4 novembre 1919Roma, 13 febbraio 1996) è stato un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in una famiglia ebraica nel Bronx, studiò drammaturgia alla New School for Social Research di New York. Durante la Seconda guerra mondiale servì in aviazione. Nel 1947 fu selezionato da Elia Kazan e Lee Strasberg per l'Actor's Studio, con cui iniziò una carriera abbastanza ricca sul piccolo schermo.

Interpretò anche numerosi film per il cinema, di cui alcuni estremamente celebri: si ricordino, tra gli altri, Psyco, Cape Fear (sia l'originale del 1962 sia il remake con De Niro), Colazione da Tiffany e Tora! Tora! Tora! e Il colpo della metropolitana (Un ostaggio al minuto). Fra le sue ultime interpretazioni c'è anche l'apparizione de Il silenzio dei prosciutti di Ezio Greggio, in cui Balsam parodiava se stesso in Psyco.

È stato il primo Dr. Rudy Wells nell'episodio pilota Dalla luna al deserto della serie L'uomo da sei milioni di dollari (1972)

L'Oscar[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1966 vinse il Premio Oscar nella categoria migliore attore non protagonista per la sua interpretazione in L'incredibile Murray - L'uomo che disse no (A Thousand Clowns).

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

  • Pino Locchi in Al Capone, La parola ai giurati, Nel mezzo della notte, Le cinque mogli dello scapolo, L’uomo che non sapeva amare, Jean Harlow: la donna che non sapeva amare, Tora! Tora! Tora!, La piovra 2, St. Elmo's Fire, Due occhi diabolici, Con la rabbia agli occhi, La Piovra 5
  • Bruno Persa in Il promontorio della paura, Stato d'allarme, Il grande giorno di Jim Flagg
  • Arturo Dominici in Assassinio sull'Orient Express, Tutti gli uomini del presidente, Panico nello stadio, Imputazione di omicidio per uno studente, Confessione di un commissario di polizia al procuratore della repubblica, Il vero e il falso, Diamanti sporchi di sangue
  • Nando Gazzolo in Psyco, Colazione da Tiffany
  • Giampiero Albertini in Il giustiziere della notte 3, Delta Force
  • Cesare Barbetti in Rapina record a New York
  • Corrado Gaipa in Tutti a casa
  • Antonio Guidi in Il consigliori
  • Manlio Busoni in Hombre
  • Enzo Liberti in Comma 22
  • Ferruccio Amendola in Cipolla Colt
  • Gianni Musy in Cuba
  • Dario Penne in Cape Fear - Il promontorio della paura
  • Mario Bardella in Il silenzio dei prosciutti
  • Alessandro Sperlì in Piccolo Grande Uomo
  • Ivo Garrani in L'avvertimento
  • Sergio Fiorentini in Occhi dalle stelle

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Oscar al miglior attore non protagonista Successore
Peter Ustinov
per Topkapi
1966
per L'incredibile Murray: l'uomo che disse no
Walter Matthau
per Non per soldi... ma per denaro

Controllo di autorità VIAF: 33071687 LCCN: n87911702