Ralph Fiennes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ralph Nathaniel Twisleton-Wykeham-Fiennes, conosciuto come Ralph Fiennes (Ipswich, 22 dicembre 1962), è un attore e regista britannico, due volte candidato all'Oscar.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ralph Fiennes è nato ad Ipswich in una famiglia aristocratica di origini normanne. Figlio del fotografo Mark Twisleton-Wykeham-Fiennes (morto nel 2005, all'età di 71 anni) e dalla scrittrice e pittrice Jennifer Lash (morta di cancro al seno nel 1993, quando aveva 55 anni), è il più grande dei sei figli avuti dalla coppia. Anche suo fratello Joseph è diventato attore, mentre la sorella Martha lavora come regista, e nel suo film Onegin, Ralph ha recitato come protagonista. È un cugino del famoso avventuriero Sir Ranulph Fiennes e del principe Carlo, mentre suo nipote (Hero Fiennes-Tiffin) ha interpretato Tom Riddle (Voldemort) da bambino in Harry Potter e il principe mezzosangue.

La famiglia si spostò in Irlanda nel 1973, stabilendosi prima nel West Cork e poi per alcuni anni nella contea di Kilkenny. Successivamente si trasferì a Salisbury, in Inghilterra, dove Ralph terminò i suoi studi prima di entrare nel Chelsea College of Art.

In seguito si formò alla Royal Academy of Dramatic Art e si unì alla Royal Shakespeare Company nel 1988. È l'unico attore che abbia mai vinto un Tony Award per aver interpretato Amleto a Broadway. Nel 2001 Fiennes ha ricevuto il William Shakespeare Award dallo Shakespeare Theatre a Washington.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Il debutto cinematografico di Ralph Fiennes è avvenuto nel 1992, con l'interpretazione di Heathcliff in Cime Tempestose con Juliette Binoche. Ma è stato nell'anno seguente che è diventato noto a livello internazionale, nei panni di Amon Goeth, ufficiale nazista in Schindler's List di Steven Spielberg, per cui fu candidato per l'Oscar al miglior attore non protagonista.

Nel 1994 ha interpretato l'accademico statunitense Charles Van Doren in Quiz Show diretto da Robert Redford e nel 1996 è stato candidato per l'Oscar al miglior attore per Il paziente inglese.

Fiennes spazia dai thriller come Red Dragon alle commedie romantiche quale Un amore a 5 stelle, passando per trasposizioni di serie televisive (The Avengers - Agenti speciali) o doppiaggi di colossal d'animazione (Il principe d'Egitto). Nel 2002, Fiennes e Miranda Richardson hanno ricevuto acclamazioni, ma anche critiche, per la loro interpretazione nel premiato thriller Spider di David Cronenberg.

Nel 2004, Fiennes è stato scelto per la parte di Lord Voldemort nel quarto film della serie di Harry Potter, Harry Potter e il calice di fuoco, ruolo che ha ripreso anche nel quinto film e nelle due parti in cui è stato diviso il settimo ed ultimo adattamento, Harry Potter e i Doni della Morte.

Nel 2005 è stato protagonista di The Constant Gardener - La cospirazione. Il film è ambientato fra le baraccopoli di Kibera e di Loiyangalani, nel Kenya. La situazione ha commosso i componenti della troupe al punto da spingerli a fondare il "Constant Gardener Trust", pensato proprio per fornire l'educazione elementare in questi villaggi. Fiennes è un patrono della carità e anche ambasciatore dell'UNICEF. In un'intervista sostenuta nel 2006 a Inside the Actor's Studio, Fiennes rivelò che avrebbe voluto lavorare per la preservazione e la conservazione della vita selvaggia.

Ralph Fiennes insieme a Eddie e Gloria Minghella al Minghella Film Festival 2011

Nel film Skyfall (2012) è stato interprete del personaggio di Gareth Mallory. Membro della sezione Intelligence Estera del Servizio Segreto di Sua Maestà, Gareth Mallory è un ex tenente colonnello dell'esercito britannico, in servizio in Irlanda del Nord con la Special Air Service durante il conflitto nordirlandese, conosciuto in inglese come The Troubles, dove era stato tenuto in ostaggio dall'IRA per tre mesi. Assume il ruolo di M al termine del film Skyfall.

Nel 2013 è regista e protagonista di The Invisible Woman, il film è incentrato sulla storia d'amore tra Charles Dickens e la sua amante Nelly Ternan; nel cast anche Felicity Jones e Kristin Scott Thomas.[1] Nel 2014 è protagonista di Grand Budapest Hotel, diretto da Wes Anderson.[2]

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Nel 1993 ha sposato l'attrice Alex Kingston, famosa per aver interpretato la Dott.ssa Corday in E.R. - Medici in prima linea, ma poi i due hanno divorziato nel 1997. Nel 1995 aveva cominciato a frequentare Francesca Annis, sua partner in Amleto e più anziana di lui di 18 anni, dalla quale si è separato nel febbraio 2006 (a quanto pare per colpa di pettegolezzi veicolati dalla stampa su presunte nuove relazioni di Fiennes). È molto amico dell'attore Liam Neeson, dell'attrice Kristin Scott Thomas e della moglie di Neeson, Natasha Richardson, deceduta nel 2009.

Premi[modifica | modifica sorgente]

Numerose candidature e premi vinti nella carriera di Ralph Fiennes. Per Schindler's List ha ricevuto il premio come miglior attore non protagonista sia agli NYFCC Award del 1993 che ai BAFTA Award, NSFC Award, DFWFCA Award, e CFCA Award del 1994, anno nel quale ha ricevuto anche l'ALFS Award come attore britannico dell'anno. Per la stessa interpretazione ha ricevuto una nomination all'Oscar.

Diverse le candidature anche nel 1997 per Il paziente inglese, tra le quali una nuova nomination agli Oscar, stavolta come miglior attore protagonista.

Nel 1999 ha ottenuto dall'European Film Award il premio come miglior attore per Sunshine.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Il suo volto ha ispirato il personaggio Harlan Draka della serie a fumetti Dampyr edita dalla Bonelli.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Candidature[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Fiennes è stato doppiato da:

  • Roberto Pedicini in Schindler's list - La lista di Schindler, Quiz Show, The Avengers - Agenti speciali, Red Dragon, Un amore a 5 stelle, The Constant Gardener - La cospirazione, La contessa bianca, Bernard & Doris - Complici amici, In Bruges - La coscienza dell'assassino, Scontro tra titani, Tata Matilda e il grande botto, La furia dei titani, Grandi speranze
  • Francesco Prando in Il paziente inglese, Triplo gioco, Kidnapped - Il rapimento, Land of the Blind, Chromophobia, La duchessa, Grand Budapest Hotel
  • Massimo Popolizio nella saga di Harry Potter
  • Luca Ward in Onegin, L'ordine naturale dei sogni
  • Tonino Accolla in Strange Days, Oscar e Lucinda, Spider
  • Alberto Bognanni in Cime tempestose
  • Antonio Sanna in Fine di una storia
  • Claudio Capone in The Baby of Mâcon
  • Saverio Indrio in The Hurt Locker
  • Angelo Maggi in The Reader - A voce alta
  • Gaetano Varcasia in Skyfall

Da doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il trailer di "The Invisible Woman", di Ralph Fiennes, badtaste.it, 6 ottobre 2013. URL consultato il 19 luglio 2014.
  2. ^ Ralph Fiennes, il concierge che ammazzò l’ereditiera nel primo trailer di "The Grand Budapest Hotel" di Wes Anderson, bestmovie.com, 17 ottobre 2013. URL consultato il 19 luglio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 85367925 LCCN: no94029452