Tim Robbins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tim Robbins, all'anagrafe Timothy Francis Robbins (West Covina, 16 ottobre 1958), è un attore, regista e sceneggiatore statunitense. È stato candidato al premio Oscar come miglior regista nel 1996 per Dead Man Walking - Condannato a morte, mentre ha vinto l'Oscar al miglior attore non protagonista nel 2004 per la sua interpretazione in Mystic River di Clint Eastwood.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il più giovane di quattro figli. La sua famiglia, di origini irlandesi, di religione cattolica e di idee liberali si trasferì quando lui era molto piccolo dalla California al Greenwich Village di New York per motivi di lavoro del padre Gil, noto cantante folk appartenente al complesso The Highwaymen. Una canzone di protesta cantata insieme al padre segnò l'esordio di Tim Robbins nel mondo dello spettacolo. A soli 12 anni entrò nella compagnia teatrale d'avanguardia "Theater for the New City", nella quale rimase per sette anni, durante i quali seguì la scuola di arte drammatica della Stuyvesant High School. Frequentò per due anni la State University of New York di Plattsburgh, per poi trasferirsi a Los Angeles dove si iscrisse alla UCLA lavorando come cameriere per mantenersi agli studi.

Nel 1981 si laureò e fondò con i compagni di studio e di softball la "Actors' Gang", compagnia di teatro sperimentale. Prese parte ad alcune serie televisive e in seguito ottenne piccole parti in alcuni film, finché con Bull Durham - Un gioco a tre mani del 1988 ebbe per la prima volta un ruolo rilevante: grazie al grande successo che la pellicola riscosse negli Stati Uniti vide decollare la propria carriera. Questo film gli cambiò la vita, non solo dal punto di vista professionale, dato che sul set incontrò Susan Sarandon con la quale ha convissuto senza mai sposarsi per 23 anni, fino alla separazione annunciata nel dicembre 2009.[2]

Intanto la Actors' Gang intraprese un'intensa attività teatrale, ottenendo numerosi premi ed evidenziando la figura di Tim Robbins anche come regista teatrale.

Come interprete Robbins ricevette il prestigioso premio come miglior attore al Festival di Cannes nel 1992 per I protagonisti (The Player) di Robert Altman. Nello stesso anno esordì nella regia cinematografica con Bob Roberts, un falso documentario satirico su un candidato senatore populista conservatore che ottenne buoni riconoscimenti, del quale Robbins fu anche sceneggiatore e attore. Nel 1994 fu il protagonista de Le ali della libertà (The Shawshank Redemption), tratto da una storia di Stephen King, film candidato all'Oscar che riscosse un notevole successo di critica e pubblico.

Nel 1995 scrisse e diresse Dead Man Walking - Condannato a morte ottenendo una candidatura all'Oscar al miglior regista; il film, basato su una storia vera, è una denuncia contro la pena di morte a conferma dell'impegno politico che muove Tim Robbins soprattutto nelle scelte che riguardano le storie da dirigere. Tra i numerosi riconoscimenti vinti con questo film l'Oscar come migliore attrice a Susan Sarandon.

Nel 2004 Robbins ricevette l'Oscar come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione nel film di Clint Eastwood Mystic River.

Nel 2005 uscì in DVD il film da lui diretto Embedded, distribuito attraverso il Web e nel quale egli compare anche come attore.[3][4] Il film è basato su uno spettacolo teatrale scritto dallo stesso Robbins e trattante tematiche legate alla guerra in Iraq cominciata nel 2003.[3]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Tim Robbins è stato legato sentimentalmente all'attrice Susan Sarandon, dalla quale ha avuto due figli, Jack e Miles. La coppia si è separata nel 2009, dopo 23 anni di convivenza.[2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Regista, sceneggiatore e produttore[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nell'ottobre del 1997 l'Empire Magazine lo classifica al 60º posto fra le 100 star cinematografiche di tutti i tempi.
  • Pur vivendo a New York continua a dirigere la Actors' Gang in California, che continua a riscuotere successi.
  • Oltre all'impegno e alla passione politica, Tim Robbins è famoso anche per essere un grande tifoso di baseball e di hockey su ghiaccio (in entrambi gli sport la squadra del cuore è quella della sua città, New York, e precisamente i Mets e i Rangers).
  • Con i suoi 196 cm di altezza Tim Robbins ha il record di attore più alto ad essersi aggiudicato un Premio Oscar.

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Tim Robbins è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Tim Robbins - Awards, IMDb. URL consultato il 24 agosto 2012.
  2. ^ a b Sarandon-Robbins, è addio - Si separa la coppia forte di Hollywood, corriere.it. URL consultato il 24 agosto 2012.
  3. ^ a b Tim Robbins, il film 'Embedded' solo in dvd, repubblica.it, 25 maggio 2005. URL consultato il 14 dicembre 2012.
  4. ^ Embedded (2005), IMDb. URL consultato il 14 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Oscar al miglior attore non protagonista Successore
Chris Cooper
per Il ladro di orchidee
2004
per Mystic River
Morgan Freeman
per Million Dollar Baby

Controllo di autorità VIAF: 42031824 LCCN: n92113920