Pisauridae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pisauridae
Dolomedes.fimbriatus.female.jpg
Dolomedes fimbriatus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Lycosoidea
Famiglia Pisauridae
Simon, 1890
Generi

vedi testo

Pisauridae Simon, 1890 è una famiglia di ragni appartenente all'ordine Araneae.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Hanno vari caratteri in comune con gli appartenenti alla famiglia Lycosidae, ma se ne distinguono soprattutto perché portano con sé il sacco ovigero afferrandolo con i pedipalpi, non con le filiere. Gli occhi hanno il pattern molto simile a quello dei Lycosidae, ma la dimensione degli otto occhi è uguale.

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Sono detti anche ragni costruttori della stanza per bambini, in inglese nursery-web spiders in quanto dopo aver deposto le uova in un sacco ovigero la femmina le porta con sé in un luogo sicuro e tesse una tela appositamente per poterle covare con comodo; all'atto della schiusa i ragnetti vi rimangono un po' prima di andarsene. Queste abitudini sono state notate e studiate soprattutto nella Pisaura mirabilis.

Hanno una certa confidenza con l'acqua nella quale scappano se minacciati, compiendo salti anche di una certa entità per sfuggire ai predatori. Per ridurre i rischi il maschio, di dimensioni minori, poco prima dell'accoppiamento porta una mosca alla femmina per ingraziarsela e sperare che dopo l'accoppiamento non lo divori.

Pisauridae, distribuzione
Dolomedes fimbriatus, sorveglia i piccoli

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Sono ragni cosmopoliti, ad eccezione del Sahara centrale, del deserto arabo e delle parti più settentrionali e fredde del Canada[1].

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Attualmente, a giugno 2014, si compone di 48 generi viventi comprendenti 336 specie, e due generi fossili[1][2]. La suddivisione in sottofamiglie segue quella adottata dall'entomologo Joel Hallan[3]:

  1. Afropisaura Blandin, 1976 - Africa centrale, orientale e occidentale
  2. Architis Simon, 1898 - Brasile, Ecuador, Panama
  3. Caripetella Strand, 1928 - Madagascar, Isole Comore
  4. Charminus Thorell, 1899 - Africa orientale e meridionale
  5. Chiasmopes Pavesi, 1883 - Africa centrale, orientale e meridionale
  6. Cispius Simon, 1898 - Africa centrale, occidentale e orientale
  7. Cladycnis Simon, 1898 - Isole Canarie
  8. Dendrolycosa Doleschall, 1859 - Africa orientale, India, Australia, Sumatra
  9. Euprosthenops Pocock, 1897 - Africa, India
  10. Euprosthenopsis Blandin, 1974 - Africa
  11. Maypacius Simon, 1898 - Africa centrale, orientale e occidentale
  12. Paracladycnis Blandin, 1979 - Madagascar
  13. Perenethis L. Koch, 1878 - Cina, Corea, Pakistan, India, Africa, Thailandia
  14. Phalaeops Roewer, 1955 - Somalia, Mozambico
  15. Pisaura Simon, 1885 - pressoché cosmopolita
  16. Pisaurina Simon, 1898 - USA, Canada, Cuba
  17. Polyboea Thorell, 1895 - Thailandia, Myanmar, Singapore, Cina, Laos
  18. Ransonia Blandin, 1979 - Madagascar
  19. Rothus Simon, 1898 - Sudafrica, Israele
  20. Stoliczka O. P.-Cambridge, 1885 - Karakorum, Yarkand (Cina)
  21. Tetragonophthalma Karsch, 1878 - Africa centrale, occidentale e Argentina
  22. Thalassiopsis Roewer, 1955 - Madagascar
  23. Voraptipus Roewer, 1955 - Mozambico
  24. Vuattouxia Blandin, 1979 - Costa d'Avorio
  25. Walrencea Blandin, 1979 - Sudafrica
  1. Archipirata Simon, 1898 - Cina
  2. Dolomedes Latreille, 1804 - cosmopolita
  3. Eucamptopus Pocock, 1900 - India
  4. Ilipula Simon, 1903 - Vietnam
  5. Megadolomedes Davies & Raven, 1980 - Queensland, Nuovo Galles del Sud, Victoria, Tasmania
  6. Nukuhiva Berland, 1935 - Isola Marchesi
  7. Papakula Strand, 1911 - Nuova Guinea
  8. Thaumasia Perty, 1833 - Guyana, Brasile, Panama, Perù, Argentina
  9. Tinus F. O. P.-Cambridge, 1901 - Messico, El Salvador, Costarica, Cuba, India
  1. Bradystichus Simon, 1884 - Nuova Caledonia
  2. Cispinilus Roewer, 1955 - Africa centrale
  3. Conakrya Schmidt, 1956 - Guinea
  4. Hala Jocqué, 1994 - Madagascar
  5. Hygropoda Thorell, 1894 - Cina, Asia sudorientale, Madagascar
  6. Inola Davies, 1982 - Queensland (Australia)
  7. Nilus O. P.-Cambridge, 1876 - Brasile, Vietnam, Nuova Caledonia, India, Celebes
  8. Qianlingula Zhang, Zhu & Song, 2004 - Cina
  9. Sphedanus Thorell, 1877 - Asia orientale e sudorientale
  10. Tallonia Simon, 1889 - Madagascar
  11. Tapinothele Simon, 1898 - Zanzibar
  12. Tapinothelella Strand, 1909 - Sudafrica
  13. Tapinothelops Roewer, 1955 - Africa orientale
  14. Tolma Jocqué, 1994 - Madagascar

Generi trasferiti, assorbiti o sinonimi[modifica | modifica sorgente]

  • Campostichommides Strand, 1911[4] - Isole Kei (Arcipelago delle Molucche)
  • Dianpisaura Zhang, Zhu & Song, 2004[4] - Cina
  • Eurychoera Thorell, 1897[5] - Cina, Singapore, Laos, Malesia
  • Hesydrimorpha Strand, 1911[6] - Nuova Guinea
  • Hypsithylla Simon, 1903[7] - Celebes, Madagascar
  • Staberius Simon, 1898[8]
  • Thalassius Simon, 1885[9] - Africa centrale, occidentale, Madagascar, Cina, Laos

Generi fossili[modifica | modifica sorgente]

Generi fossili (sinonimi)[modifica | modifica sorgente]

  • Eopisaurella Petrunkevitch, 1958[10] †; fossile
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lista delle specie di Pisauridae e Famiglie di Araneae.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b The world spider catalog, version 15, Pisauridae URL consultato il 28 giugno 2014
  2. ^ A summary list of fossil spiders and their relatives di Jason A. Dunlop, David Penney & Denise Jekel
  3. ^ Biology Catalog
  4. ^ a b Posto in sinonimia e inglobato in Dendrolycosa Doleschall, 1859, a seguito di un lavoro dell'aracnologo Jäger del 2011
  5. ^ Posto in sinonimia e inglobato in Sphedanus Thorell, 1877, a seguito di un lavoro dell'aracnologo Jäger del 2011
  6. ^ Posto in sinonimia e inglobato in Papakula Strand, 1911, a seguito di un lavoro dell'aracnologo Jäger del 2010
  7. ^ Posto in sinonimia e inglobato in Hygropoda Thorell, 1894, a seguito di un lavoro dell'aracnologo Silva del 2012
  8. ^ Nel 2007 questo genere è stato inserito in Architis Simon, 1898, in quanto considerato genere sinonimo
  9. ^ Posto in sinonimia e inglobato in Nilus O. P.-Cambridge, 1876, a seguito di un lavoro dell'aracnologo Jäger del 2011
  10. ^ (sinonimo di Linoptes Menge, 1854)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Jäger, P., 2010 - Papakula and Hesydrimorpha: how two spider genera were described from the same species collected from the same locality (Araneae: Pisauridae). Zootaxa n.2551, p. 65-68
  • Jäger, P., 2011 - Revision of the spider genera Nilus O. Pickard-Cambridge 1876, Sphedanus Thorell 1877 and Dendrolycosa Doleschall 1859 (Araneae: Pisauridae). Zootaxa n.3046, p. 1-38
  • Silva, E. L. C. da., 2012a - On the nursery-web spider genus Hypsithylla Simon, 1903 (Araneae: Pisauridae) and its synonymy with Hygropoda Thorell, 1894. Zootaxa n.3523, p. 59-63

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi