Liphistiidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Liphistiidae
Ryuthela nishihirai - female - Tanikawa.jpg
Ryuthela nishihirai, femmina
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Mesothelae
Famiglia Liphistiidae
Thorell, 1869
Generi

Liphistiidae Thorell, 1869 è una famiglia di ragni appartenente all'ordine Araneae della classe Arachnida.

Questi ragni sono Orthognatha in quanto hanno i cheliceri dalla punta rivolta verso il basso, come gli altri ragni appartenenti al sottordine Mygalomorphae; non vi è comunque relazione diretta dal punto di vista sistematico. Si pensa che l'antenato comune di tutti i ragni era un Orthognatha, e che, di tutti i sottordini susseguitisi, solamente gli Araneomorphae cambiarono il loro allineamento dei cheliceri, mentre i migalomorfi trattennero come caratteristica i cheliceri simplesiomorfi.

Heptathela kimurai, porta-trappola

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Gli appartenenti a questa famiglia di ragni hanno il carapace di grandezza normale che copre il prosoma, ma in cui l'addome si distingue chiaramente per essere segmentato. Questi ragni sono lunghi da 1 a 3,5 centimetri, e hanno due paia di polmoni in forma di fogli sottilissimi ripiegati come un libro indice di una certa primitività e di un basso livello di attività. Il loro opistosoma ha una caratteristica punteggiatura e non posseggono ghiandole velenifere.

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Hanno la tana in tubi nel terreno profondi fino a 60 centimetri e con i loro cheliceri tengono chiuso l'ingresso del cunicolo con una porta-trappola alquanto rudimentale. Tutt'intorno all'apertura tessono fili molto sottili in modo da accorgersi se qualche preda si sta avvicinando e, nel breve tempo che vi rimane attorcigliata, balzano fuori e la catturano. Sono attivi anche di notte e vivono per molti anni anche in cattività. Le femmine fanno la muta dopo la maturità. Mentre le femmine sono stanziali nei pressi del nido, i maschi vagano intorno alla ricerca di prede.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Liphistiidae, distribuzione

Sono ragni rinvenuti nell'Asia sud-orientale, nella Cina meridionale e nel Giappone meridionale. Tre specie del genere Liphistius della Malaysia sono endemiche di grotte e caverne e in genere prediligono luoghi molto umidi.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Attualmente, a dicembre 2013, si compone di tre generi e 87 specie:[1]

Generi trasferiti, accorpati[modifica | modifica sorgente]

  • Abcathela Ono, 2000; a seguito di un lavoro dell'aracnologo Haupt del 2003, è da considerarsi un sinonimo del genere Heptathela Kishida, 1923
  • Nanthela Haupt, 2003; a seguito di un lavoro degli aracnologi Schwendinger e Ono del 2011, è stato accorpato al genere Heptathela Kishida, 1923[2]
  • Sinothela Haupt, 2003; a seguito di un lavoro degli aracnologi Schwendinger e Ono del 2011, è stato accorpato al genere Heptathela Kishida, 1923
  • Songthela Ono, 2000; a seguito di un lavoro degli aracnologi Schwendinger e Ono del 2011, è stato accorpato al genere Heptathela Kishida, 1923
  • Vinathela Ono, 2000; a seguito di un lavoro dell'aracnologo Haupt del 2003, è da considerarsi un sinonimo del genere Heptathela Kishida, 1923
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lista delle specie di Liphistiidae e Famiglie di Araneae.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The world spider catalog, Version 14.5, Liphistiidae
  2. ^ Schwendinger, P. J. & H. Ono, 2011 - On two Heptathela species from southern Vietnam, with a discussion of copulatory organs and systematics of the Liphistiidae (Araneae: Mesothelae)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Schwendinger, P. J. & H. Ono, 2011 - On two Heptathela species from southern Vietnam, with a discussion of copulatory organs and systematics of the Liphistiidae (Araneae: Mesothelae). Revue suisse Zool. vol.118, p. 599-637.Abstract

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi