Cycloctenidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cycloctenidae
Cycloctenus female.jpg
Cycloctenus sp., femmina; nei riquadri sono visualizzati gli artigli delle zampe, apparentemente diversi fra loro
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Infraordine Entelegynae
Superfamiglia incertae sedis
Famiglia Cycloctenidae
Simon, 1898
Generi

Cycloctenidae Simon, 1898 è una famiglia di ragni appartenente all'ordine Araneae.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal greco κύκλος, kyklos, cioè cerchio, circolare, e κτείνειν, ctèinein, cioè uccidere, ammazzare, probabilmente per la modalità di cattura della preda, ed il suffisso -idae, che designa l'appartenenza ad una famiglia.

Cycloctenidae, distribuzione

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte dei generi è diffusa in Australia e in Nuova Zelanda; l'unica eccezione è Galliena, presente sull'isola di Giava[1].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente, a febbraio 2015, si compone di 5 generi e 36 specie[1]:

Generi omonimi[modifica | modifica wikitesto]

  • Anaua Forster, 1970[2] - Nuova Zelanda


Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Lista delle specie di Cycloctenidae e Famiglie di Araneae.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b World Spider Catalogue, versione 16, Famiglie di ragni, con numero di generi e specie - URL consultato il 28 febbraio 2015
  2. ^ Questo genere ha cambiato denominazione in Uzakia Koçak & Kemal, 2008, a seguito di un loro studio in quanto il nome era già precedentemente occupato da Anaua Stål, 1878, genere di ortotteri

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi