Montespertoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Montespertoli
comune
Montespertoli – Stemma Montespertoli – Bandiera
Montespertoli – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Firenze-Stemma.png Firenze
Amministrazione
Sindaco Giulio Mangani (centrosinistra) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 43°39′00″N 11°05′00″E / 43.65°N 11.083333°E43.65; 11.083333 (Montespertoli)Coordinate: 43°39′00″N 11°05′00″E / 43.65°N 11.083333°E43.65; 11.083333 (Montespertoli)
Altitudine 257 m s.l.m.
Superficie 125,02 km²
Abitanti 13 331[1] (30-11-2013)
Densità 106,63 ab./km²
Frazioni Aliano, Anselmo, Baccaiano, Botinaccio, Castiglioni, Convento, Fornace, Fornacette, Ghisone, Gigliola, Il Pino II, Il Poggio, La Buca, La Ripa, Le Galvane, Leoni, Lucardo, Lucignano, Martignana, Mela, Montagnana Val di Pesa, Monte Albino, Montegufoni, Ortimino, Poggio Ubertini, Polvereto, Poppiano, San Quirico in Collina, Trecento, Tresanti, Vicchio-Lungagnana
Comuni confinanti Barberino Val d'Elsa, Castelfiorentino, Certaldo, Empoli, Lastra a Signa, Montelupo Fiorentino, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci, Tavarnelle Val di Pesa
Altre informazioni
Cod. postale 50025
Prefisso 0571
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 048030
Cod. catastale F648
Targa FI
Cl. sismica zona 3s (sismicità bassa)
Cl. climatica zona E, 2 158 GG[2]
Nome abitanti montespertolesi
Patrono sant'Andrea apostolo
Giorno festivo 30 novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Montespertoli
Posizione del comune di Montespertoli all'interno della provincia di Firenze
Posizione del comune di Montespertoli all'interno della provincia di Firenze
Sito istituzionale

Montespertoli (pronuncia del toponimo: /montesˈpɛrtoli/[3]) è un comune italiano di 13.331 abitanti (2013)[4], tra i più estesi della provincia di Firenze.

Il suo territorio si estende tra Val di Pesa, Val d'Elsa e Val di Virginio. È citato in documenti dell'XI secolo; nel '400 fu per breve tempo libero comune, prima di cadere sotto l'influenza di Firenze.

Tuttora sono molti i fiorentini che vengono a vivere in questo paese, in quanto è relativamente vicino (20/25 km), e nello stesso tempo permette di vivere lontano dall'inquinamento urbano. Il turismo è prevalentemente legato agli innumerevoli agriturismi presenti nella zona.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il toponimo è attestato come Monte Sighipertuli nel 1000 e Monte Sipertuli nel 1097[5]; si tratta di un composto da Monte e di un antroponimo germanico (probabilmente longobardo)[6] Sighipert[7], con il suffisso -ulus comune per i nomi locali derivanti da nomi germanici[6].

Storia[modifica | modifica sorgente]

In un territorio che preserva tracce della presenza etrusca e romana, le prime notizie attendibili dei primi agglomerati urbani risalgono all'XI secolo e riguardano gli insediamenti di San Pietro in Mercato e Lucardo. Lentamente tuttavia il borgo di Montespertoli prese il sopravvento per la migliore posizione geografica come luogo di scambio e di mercato e principale centro urbano del territorio.

Nel 1393 la proprietà del borgo (e di quasi due terzi del territorio) passò dai signori di Montespertoli alla famiglia Machiavelli. Nei secoli, le vicende del territorio rimasero legate alla varie famiglie signorili fiorentine che in esso ebbero proprietà agricole (i Machiavelli, gli Acciaioli, i Guicciardini, i Frescobaldi...). A esse nell'Ottocento e primo Novecento si affiancarono le nuove famiglie della borghesia italiana e europea: i Sonnino, i Milani, il letterato inglese Osbert Sitwell... Durante la seconda guerra mondiale il borgo soffrì seri danni al passaggio del fronte (1944).

Al plebiscito del 1860 per l'annessone della Toscana alla Sardegna i "sì" non ottennero la maggioranza degli aventi diritto (805 su totale di 2456), con un astensionismo da record, sintomo dell'opposizione all'annessione[8].

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica sorgente]

Architetture religiose[modifica | modifica sorgente]

Architetture militari[modifica | modifica sorgente]

Ville[modifica | modifica sorgente]

Aree naturali[modifica | modifica sorgente]

In località Baccaiano, nella valle del torrente Virginio, si trova la sorgente dell'Acqua Bolle.

Il termine "sorgente" è improprio, perché in realtà si tratta di una mofeta gassosa che fuoriesce all'interno di un piccolo fossato, ma l'impressione è quella di acqua in ebollizione. La temperatura dell'acqua è quella ambientale, cioè fredda in inverno e appena tiepida d'estate. Il fenomeno si estende anche nelle immediate vicinanze; dopo una pioggia è infatti possibile sentire il terreno gorgogliare, tante sono le piccole emissioni gassose[9].

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[10]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica sorgente]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2009 la popolazione straniera residente era di 1.196 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Macedonia Repubblica di Macedonia 166 1,24%

Qualità della vita e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Comune Riciclone 2011: un importante riconoscimento di Legambiente che premia Montespertoli come primo comune del centro Italia, con popolazione superiore a 10.000 abitanti, per la raccolta differenziata dei rifiuti[11].

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Musei[modifica | modifica sorgente]

Eventi[modifica | modifica sorgente]

  • Ogni anno, dall'ultimo sabato di maggio alla prima domenica di giugno si tiene la "Mostra Mercato del Vino Chianti", organizzata dall'amministrazione comunale con l'intento di promuovere il prodotto principale dell'agricoltura locale, il vino. Ancor più rilevanza alla manifestazione viene data dal 1997, anno dell'istituzione della sottozona Chianti chiamata appunto Montespertoli. Alla fine di ogni settimana dedicata alla festa del vino, c'è lo spettacolo pirotecnico, in cui vengono fatti scoppiare discreti fuochi d'artificio, con inoltre il notevole pregio di poter essere visti da posizioni assai vicine, rispetto a fuochi d'artificio più famosi. Tali fuochi vengono fatti scoppiare nella zona del parco di Sonnino.
  • Nel mese di luglio si tiene la sagra della ficattola, in località Fornacette, specialità locale realizzata con un impasto di pane fritto farcito con salumi della zona.
  • Nel mese di settembre si svolge ormai da qualche anno l'"Appuntamento con la Birra" dove viene servita ottima birra tedesca portata dai cittadini della cittadina gemellata di Neustadt an der Aisch in Baviera.

Persone legate a Montespertoli[modifica | modifica sorgente]

  • Amedeo Bassi, tenore (1872-1949).
  • Cino Cinelli, ciclista (1916-2001).
  • Amerigo Guasti, attore di Teatro e di Cinema (1872-1926).
  • Bartolomeo Intieri, nato a Montespertoli (1678) e morto a Napoli nel 1757. Amministratore delle famiglie fiorentine dei Corsini, dei Rinuccini e dei Medici fu autore di numerose opere e inventore. Fondò a sue spese la Cattedra d'Economia Politica nel 1754 nell'Università di Napoli, prima in Europa. Abitò a Massaquano frazione del comune di Vico Equense nel palazzo da lui fatto costruire.
  • Don Milani ha iniziato a insegnare proprio nel comune di Montespertoli, per la precisione nella frazione Gigliola, dove la sua famiglia possedeva una villa.
  • Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi (precedentemente sindaco di Firenze) ha iniziato la propria carriera politica a Montagnana, frazione di Montespertoli[senza fonte].
  • Sidney Sonnino, politico del Regno d'Italia (1847-1922).
  • Luciano Spalletti, allenatore di calcio dello Zenit San Pietroburgo.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2013.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Cfr. la voce Montespertoli del Dizionario d'ortografia e di pronunzia: Montespèrtoli.
  4. ^ Montespertoli – Il comune. URL consultato il 5 luglio 2013.
  5. ^ Ernst Wilhelm Förstermann, Altdeutsches Namenbuch. Erster Band. Personennamen, Bonn, Hannstein, p. 1320.
  6. ^ a b Giovanna Arcamone, Antroponimia germanica nella toponomastica, in La toponomastica come fonte di conoscenza storica e linguistica, a cura di Edoardo Vineis, Giardini, Pisa, p. 43.
  7. ^ Silvio Pieri, Toponomastica della Valle dell'Arno, Roma, Accademia dei Lincei, 1919, p. 220.
  8. ^ Nidia Danelon Vasoli, Il plebiscito in Toscana nel 1860, Firenze, Olschki, 1968, in cui si fa riferimento anche al casi di Castiglion Fibocchi e Radda in Chianti
  9. ^ Terme e sorgenti di Toscana di Erio Rosetti e Luca Valenti, ediz. Le Lettere, 1997.
  10. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28 dicembre 2012.
  11. ^ Dossier comuni ricicloni 2011

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Terme e sorgenti di Toscana di Erio Rosetti e Luca Valenti, ediz. Le Lettere, 1997

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana