Premi Oscar 1973

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La 45ª edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 27 marzo 1973 a Los Angeles, al Dorothy Chandler Pavilion, condotta dagli attori Carol Burnett, Michael Caine, Charlton Heston e Rock Hudson.

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

Vengono di seguito indicati in grassetto i vincitori.
Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore protagonista[modifica | modifica wikitesto]

(*) Marlon Brando rifiutò l'Oscar in segno di protesta per le ingiustizie verso le minoranze etniche.

Migliore attrice protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura originale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura non originale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film straniero[modifica | modifica wikitesto]

Miglior fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior montaggio[modifica | modifica wikitesto]

Miglior scenografia[modifica | modifica wikitesto]

Migliori costumi[modifica | modifica wikitesto]

Migliore colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Originale drammatica[modifica | modifica wikitesto]

(*) La cinquina originaria delle nomination comprendeva la candidatura di Nino Rota con la colonna sonora de Il padrino, ma una parte di questa era già stata usata per il film italiano del 1958 Fortunella. La commissione musicale decise quindi di escluderla a vantaggio di John Addison e della colonna sonora de Gli insospettabili.

Adattamento con canzoni originali[modifica | modifica wikitesto]

Miglior canzone[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sonoro[modifica | modifica wikitesto]

Miglior documentario[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio documentario[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Premio Special Achievement[modifica | modifica wikitesto]

Premio alla carriera[modifica | modifica wikitesto]

A Charles S. Boren leader per 38 anni del lavoro illuminato del cinema e architetto della politica della non-discriminazione. Con tutto il rispetto e l'affetto di coloro che hanno lavorato nei suoi film.

A Edward G. Robinson che ha ottenuto la grandezza come interprete, un padrone delle arti e un cittadino dedito... insomma un uomo del Rinascimento. Dai suoi amici dell'industria che ama.

Premio umanitario Jean Hersholt[modifica | modifica wikitesto]

A Rosalind Russell

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema