Film armeni proposti per l'Oscar al miglior film straniero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nel corso degli anni, nessun film armeno è stato candidato al Premio Oscar nella categoria miglior film straniero.

Anno Film Lingua Regia Risultato
2002 Symphony of Silence (Լռության Սիմֆոնիա, Lrutyan Simfonia) Armeno Vigen Chaldranyan Non candidato
2004 Vodka Lemon Curdo, Armeno, Russo, Francese Hiner Saleem Non candidato
2010 Autumn of the Magician (Հրաշագործի աշունը, Hrashagortsi ashune) Italiano Ruben Gevorkyants e Vahe Gevorkyants Non candidato
2013 If Only Everyone (Եթե բոլորը, Ete bolore) Armeno Nataliya Belyauskene Non candidato
2017 Zemletryasenie (երկրաշարժ) Armeno Sarik Andreasyan Squalificato[1]
2018 Yeva (Եվա) Armeno Anahit Abad Non candidato
2019 Spitak[2] (ՍՊԻՏԱԿ) Armeno Alexander Kott Non candidato
2020 Lengthy Night [3] (Էրկեն Կիշեր) Armeno Edgar Baghdasaryan
Legenda
Non candidato Il film è stato proposto dall'Armenia, ma non è stato candidato dall'Academy of Motion Picture Arts and Sciences.
Short-list Il film è entrato nella "short-list" stilata a gennaio dei nove candidati per l'Oscar al miglior film straniero.
Candidato Il film è entrato a far parte dei cinque candidati per l'Oscar al miglior film straniero.
Vincitore Il film ha vinto l'Oscar al miglior film straniero.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Foreign-Language Oscar: Armenian Submission Disqualified, in The Hollywood Reporter. URL consultato il 31 luglio 2017.
  2. ^ "Spitak" about Armenia quake joins Best Foreign Language Oscar race, in PanARMENIAN.Net. URL consultato il 22 ottobre 2018.
  3. ^ (EN) Oscars: Armenia Selects 'Lengthy Night' for International Feature Film Category, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 26 settembre 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema