Film ecuadoriani proposti per l'Oscar al miglior film straniero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

A partire dal 2001 l'Ecuador ha cominciato a presentare film all'Academy of Motion Picture Arts and Sciences che lo rappresentassero all'Oscar come miglior film di lingua straniera. Ad oggi nessuno di questi film è rientrato nella cinquina finalista della categoria.

Anno Film Regia Risultato
2001 Sueños en la mitad del mundo Carlos Naranjo Estrella Non candidato
2005 Crónicas Sebastián Cordero Non candidato
2014 Mejor No Hablar (de Ciertas Cosas) Javier Andrade Non candidato
2015 Silencio en la tierra de los sueños Tito Molina Non candidato
2017 Sin Muertos No Hay Carnaval Sebastián Cordero Non candidato
2018 Alba Ana Cristina Barragán Non candidato
2019 Un hijo de hombre Jamaicanoproblem e Pablo Agüero Non candidato
Legenda
Non candidato Il film è stato proposto dal Cile, ma non è stato candidato dall'Academy of Motion Picture Arts and Sciences.
Short-list Il film è entrato nella "short-list" stilata a gennaio dei nove candidati per l'Oscar al miglior film straniero.
Candidato Il film è entrato a far parte dei cinque candidati per l'Oscar al miglior film straniero.
Vincitore Il film ha vinto l'Oscar al miglior film straniero.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema