Film bielorussi proposti per l'Oscar al miglior film straniero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nel 1995 la Bielorussia ha presentato per la prima volta un film all'Academy of Motion Picture Arts and Sciences per concorrere all'Oscar come miglior film di lingua straniera.

Dopo due proposte nella seconda metà degli anni novanta nel 2018, dopo ventidue anni di assenza, la Bielorussa è tornata nel 2018 a sottoporre un proprio film al processo di selezione del prestigioso premio per la novantunesima edizione degli Oscar.

Anno Film Regia Risultato
1995 Moi Ivan, toi Abraham Yolande Zauberman Non candidato
1997 From Hell to Hell Dmitri Astrakhan Non candidato
2019 Crystal Swan [1] Darya Zhuk Non candidato
Legenda
Non candidato Il film è stato proposto dall'Afghanistan, ma non è stato candidato dall'Academy of Motion Picture Arts and Sciences.
Short-list Il film è entrato nella "short-list" stilata a gennaio dei nove candidati per l'Oscar al miglior film straniero.
Candidato Il film è entrato a far parte dei cinque candidati per l'Oscar al miglior film straniero.
Vincitore Il film ha vinto l'Oscar al miglior film straniero.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Leo Barraclough, Oscars: Belarus Selects ‘Crystal Swan’ as Its Academy Awards Entry (EXCLUSIVE), in Variety, 30 giugno 2018. URL consultato il 24 ottobre 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema