Susan Tyrrell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Susan Tyrrell

Susan Tyrrell, talvolta indicata come Susan Tyrell (San Francisco, 18 marzo 1945Austin, 16 giugno 2012[1]), è stata un'attrice statunitense.

È principalmente nota per l'interpretazione nel ruolo di Oma nel film Città amara (1972) di John Huston, che le valse la candidatura all'Oscar alla miglior attrice non protagonista ai Premi Oscar 1973. Un'altra sua interpretazione di rilievo fu quella di Ramona Rickettes nel film Cry Baby (1990).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò l'attività di attrice con piccoli lavori sul palcoscenico. Approdata a New York, lavorò sempre in teatro in commedie di rilievo come The Rimers of Eldritch, Cactus Flower, King Lear, Camino Real e The Time of Your Life.

Dopo aver debuttato sul grande schermo nel film Shoot Out (1971), venne chiamata ad interpretare il ruolo di Oma in Città amara. Nel 1977 fu la voce narrante di Wizards, film d'animazione di Ralph Bakshi. Sempre nel 1977 vinse il Saturn Award per la miglior attrice non protagonista per il film Il male di Andy Warhol (Andy Warhol's Bad).

Nei primi anni 2000 Tyrrell perse l'uso delle gambe a causa di una rara forma di Trombocitemia essenziale. Continuò tuttavia a recitare, apparendo nel ruolo di Ella, la chiromante di Masked and Anonymous (2003), e in quello della sacerdotessa, in The Devil's Due at Midnight (2004).

Tyrrell fu anche compositrice ed è stata autrice della canzone Witch's Egg, utilizzata nella colonna sonora di Forbidden Zone, film da lei interpretato nel 1980, in cui apparve il gruppo musicale Oingo Boingo (all'epoca conosciuto come The Mystic Knights of the Oingo Boingo).

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Oscar-nominated actress Susan Tyrrell dies at age 67, su news-briefs.ew.com. URL consultato il 19 giugno 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN39578468 · ISNI (EN0000 0001 0653 903X · LCCN (ENno97004903 · GND (DE1078645000 · BNF (FRcb140449000 (data)