Henry Hathaway

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Henry Hathaway, pseudonimo di Henri Leonard de Fiennes (Sacramento, 13 marzo 1898Hollywood, 11 febbraio 1985), è stato un regista e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio della marchesa Lillie de Fiennes, di origine ungaro-belga, che recitava con il nome di Jane Hathaway, e di Rhody Hathaway, anch'egli attore e impresario, intraprende da giovanissimo la carriera cinematografica lavorando come attore nel muto con Allan Dwan, ma questa attività verrà interrotta dalla Prima guerra mondiale.

Negli anni venti lavora come assistente in film di Victor Fleming e Von Sternberg e debutta come regista all'età di 34 anni con Salvataggio nel deserto (1932) ed incontra sul set di Rivelazione (1934) Gary Cooper, suo grande amico che lavorerà in sette suoi film tra cui il pluripremiato I lancieri del Bengala (1935).

Negli anni quaranta lavora con Richard Widmark nel film Il bacio della morte (1947) e con James Stewart in Chiamate Nord 777 (1948).

Nel decennio successivo gira capolavori quali Rommel, la volpe del deserto (1951) e Niagara (1953), nel quale emerge Marilyn Monroe in un ruolo di donna seducente e pericolosa; inoltre lavora nuovamente con Cooper ne Il prigioniero della paura (1954), poi 23 passi dal delitto (1956) con Vera Miles e Timbuctù (1957) con Sophia Loren.

Nell'ultimo ventennio si dedica, con cura maniacale, al western: Pugni, pupe e pepite (1960), I 4 figli di Katie Elder (1964) e soprattutto Il grinta (1969) con John Wayne, Poker di sangue (1968) con un irresistibile Robert Mitchum e Il solitario di Rio Grande (1971) con uno stanco Gregory Peck.

Il suo ultimo film è il thriller di Blaxploitation Los Angeles squadra criminale (1974), dopo il quale si ritira definitivamente.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Aiuto regista[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN64191874 · LCCN: (ENn87911960 · ISNI: (EN0000 0001 2136 7037 · GND: (DE123087473 · BNF: (FRcb13895028d (data)