I 4 figli di Katie Elder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I 4 figli di Katie Elder
I 4 figli di Katie Eldеr.png
Una scena del film
Titolo originale The Sons of Katie Elder
Paese di produzione USA
Anno 1965
Durata 122 min
Genere western
Regia Henry Hathaway
Soggetto Talbot Jennings
Sceneggiatura Harry Essex, Allan Weiss, William H. Wright
Produttore Paul Nathan, Hal B. Wallis
Distribuzione (Italia) Paramount
Fotografia Lucien Ballard
Montaggio Warren Low
Musiche Elmer Bernstein
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I 4 figli di Katie Elder (The Sons of Katie Elder) è un film del 1965 diretto da Henry Hathaway, con John Wayne, Dean Martin e George Kennedy.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A Clearwater, nel Texas, i quattro figli di Katie Elder si riuniscono per il funerale della donna. Pur sapendo della tempra morale della madre, non credevano di trovare tutto in ordine dopo la sua morte, compreso il funerale con il servizio già pagato. "Era una gran donna" è la frase ricorrente in ricordo di Katie. Ma qualcosa non quadra, sulla perdita della fattoria e soprattutto sull'uccisione del padre che aveva perso la terra a blackjack e forse era stato truffato ed assassinato. Per non mettere nei guai i figli, teste calde, Katie non aveva detto nulla, ma ora i quattro vogliono vederci chiaro.

Il primo indiziato è Hastings, commerciante della zona che vuole mettere le mani sulle terre. Durante una scazzottata, i fratelli casualmente scoprono che Katie aveva contattato un allevatore per far affari e guadagnare quel che serviva per far studiare il più giovane dei figli. I fratelli decidono di onorare l'impegno e partono con una mandria per portare i capi alla vendita. Nel frattempo Hastings fa in modo di attirare lo sceriffo a casa degli Elder e lì ne provoca la morte incolpando i fratelli, i quali vengono catturati. I fratelli riescono comunque a smascherarlo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema