Tempeste sul Congo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tempeste sul Congo
Titolo originale White Witch Doctor
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1953
Durata 96 min
Colore colore (technicolor)
Audio sonoro (mono)
Rapporto 1.37:1
Genere avventura
Regia Henry Hathaway
Soggetto Louise A. Stinetorf
Sceneggiatura Ivan Goff
Produttore Otto Lang
Casa di produzione Twentieth Century Fox
Fotografia Leon Shamroy
Montaggio James B. Clark
Musiche Bernard Herrmann
Scenografia Mark-Lee Kirk, Lyle R. Wheeler
Costumi Dorothy Jeakins
Trucco Ben Nye
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

'Tempeste sul Congo' è un film del 1953 diretto dal regista Henry Hathaway.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

1907. In Congo arriva Ellen Burton (Susan Haywards) infermiera assegnata alla dottoressa Mary nella locale missione. Al suo arrivo si scontra con il rude cacciatore John Douglas (Robert Mirchum) detto "Lonni". Questi sta caricando sulla nave alcuni animali selvaggi destinati ai maggiori zoo del mondo (un lavoro estremamente pericoloso e redditizio per l'epoca). Ellen è in Africa in onore e memoria del marito morto un anno prima che aveva avuto il desiderio di curare gli indigeni. Lonni non crede che una donna così bella e delicata sia adatta a questa vita, ma acconsente ad accompagnarla alla missione per affidarla alla dottoressa Mary. Arrivata al villaggio, si scopre che la dottoressa è andata al lazzareto, in quanto è scoppiata un'epidemia. Nel villaggio, intanto, una donna sta molto male ed Ellen, nonostante il parere contrario del locale stregone, la salva estraendo un dente prima che facesse infezione. Tutti sono felici, tranne lo sciamano che tenta di uccidere Ellen durante la notte con un ragno velenoso. Il gruppo riparte ed arrivato al lazareto, scopre che la dottoressa Mary è morta a causa di una febbre tropicale. Per nulla scoraggiata, Ellen decide contro il parere di tutti di rimanere, e mentre va a caccia per procurarsi un po' di carne, assiste alla lotta tra un ragazzo ed un leone. Il leone sembra avere la meglio e per salvare il ragazzo, Lonni spara alla bestia. Il ragazzo è della tribù dei Bakuba, indigeni molto bellicosi, famosi perché nel loro territorio si suppone ci sia una miniera di oro. Ellen inizia a curare il malato, ma, avvisati dai tamburi, i Bakuba tornano a riprendere il ragazzo, rischiando l'aggravarsi delle condizioni. Infatti il braccio va in gangrena ed Ellen (detta piccola madre, in contrapposizione della defunta dottoressa detta grande madre) viene chiamata per curarlo al villaggio. Accompagnata da Lonni (che ha il solo scopo di scoprire l'oro) va dai Bakuba per cercare di salvare il ragazzo che è il figlio del capo. Nel frattempo arrivano anche i soci di Lonni con diverse armi, pronti a dare battaglia per scoprire la miniera. Douglas, innamoratasi della donna, si scopre pentito delle sue azioni e cerca di fermare gli altri. Al villaggio, Ellen, riesce a salvare il ragazzo e con Lonni si scopre finalmemte appagata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Pur descrivendo scenari africani, il film è stato girato in America, con scenografie palesemente false e costumi costruiti per non incorrere nei divieti. Sono stati utilizzati anche filmati di documentari (danze e sequenze di caccia).
  • all'inizio del film compare una sequenza dove il protagonista combatte contro un gorilla. l'animale è palesemente finto, infatti è interpretato da Charles Gemora anche se non è stato accreditato nel cast.
  • Il film doveva cavalcare l'onda del successo del film Il temerario interpretato dalla coppia Mitchun-Haywards, ma non ebbe lo stesso favore di pubblico e men che meno della critica.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Tempeste sul Congo in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema