Una donna chiamata moglie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Una donna chiamata moglie
Titolo originaleZandy's Bride
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1974
Durata116 min
Rapporto2,35 : 1
Generewestern
RegiaJan Troell
SoggettoLillian Bos Ross - romanzo
SceneggiaturaMarc Norman
ProduttoreHarvey Matofsky
FotografiaJordan Cronenweth, Frank M. Holgate
MontaggioGordon Scott
MusicheMichael Franks, Fred Karlin
ScenografiaAlbert Brenner
CostumiPatricia Norris
Interpreti e personaggi

Una donna chiamata moglie (Zandy's Bride) è un film del 1974 distribuito in Italia l'anno successivo, diretto dallo svedese Jan Troell e interpretato da Liv Ullmann, Gene Hackman, Eileen Heckart, Harry Dean Stanton, Susan Tyrrell. Il film è tratto dal romanzo di Lillian Bos Ross The Stranger.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella California del secolo scorso, il rozzo allevatore Zandy (Gene Hackman) pensa di cercare moglie tramite un annuncio sul giornale. Giunge una dolce e bella giovane (Liv Ullmann) che si scontra con la misoginia e il caratteraccio di Zandy. La nascita di una figlia, però, saprà far venir fuori la sua parte più sentimentale: Zandy trova il coraggio di dichiarare il suo amore alla donna, che può finalmente diventare "moglie".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema