Juan Pablo Ángel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Juan Pablo Ángel
Juan Pablo Angel RedBullNY.jpg
Nazionalità Colombia Colombia
Altezza 185 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Termine carriera 2014
Carriera
Squadre di club1
1993-1997Atlético Nacional147 (45)
1997-2000River Plate96 (46)
2000-2007Aston Villa175 (44)
2007-2010N.Y. Red Bulls102 (58)
2011LA Galaxy22 (3)
2011-2012Chivas USA28 (11)
2013-2014Atlético Nacional44 (15)
Nazionale
1996-2006Colombia Colombia33 (9)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Juan Pablo Ángel Arango (Medellín, 24 ottobre 1975) è un ex calciatore colombiano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha cominciato la carriera professionistica all'Atlético Nacional di Medellín. Nel 1997 viene ceduto al River Plate, società dove mostra il proprio talento e dove è ricordato come uno dei migliori (insieme a Saviola, Ortega e Aimar, formava i "Fantastici quattro"). Il 19 gennaio 2001 si sposta in Europa, all'Aston Villa: con il prezzo di 9,5 milioni di sterline diviene il calciatore più costoso di sempre acquistato dal Villa.

Dopo un inizio in sordina, migliora fino a raggiungere un bottino di 16 gol nella stagione 2003-2004: da allora è andato calando. Nel corso del 2007, complici le buone prestazioni di John Carew, viene lasciato libero dall'Aston Villa e si trasferisce il 19 aprile nei New York Red Bulls della Major League Soccer, dove, in gare di livello internazionale, si è distinto per avere segnato il terzo gol con cui il 22 maggio 2010 il club statunitense batté la Juventus per 3-1, dopo i gol prima di Jeremy Hall e successivamente di Conor Chinn.[1]

Dopo la stagione 2010 è diminuita l'opzione del contratto di Angel con i New York Red Bulls e quindi ha partecipato alla MLS 2010 Re-Entry Draft. Il 15 dicembre 2010, Angel è stato scelto dai Los Angeles Galaxy, con decorrenza 1º gennaio 2011.

Il 17 agosto 2011 firma un altro contratto nell'altra sponda degli Stati Uniti e cioè per i Chivas USA.

Nel 2013 torna in Colombia per rivestire la maglia dell'Atlético Nacional. Un anno dopo, nel dicembre 2014, annuncia il suo ritiro.[2]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la maglia della Nazionale colombiana conta 33 presenze e 9 gol.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato
Cmp. Pres. Reti
1993 Colombia Atlético Nacional FPC 3 1
1994 FPC 32 8
1995 FPC 22 0
1996 FPC 0 0
1997 FPC 23 14
Totale Atlético Nacional 147 45
1997–1998 Argentina River Plate PDA 12 2
1998–1999 PDA 31 11
1999–2000 PDA 35 20
2000–2001 PDA 18 13
Totale River Plate 91 45
2000–2001 Inghilterra Aston Villa PL 9 1
2001–2002 PL 29 12
2002–2003 PL 15 1
2003–2004 PL 33 16
2004–2005 PL 35 7
2005–2006 PL 31 3
2006–2007 PL 23 4
Totale Aston Villa 175 44
2007 Stati Uniti New York Red Bulls MLS 24 19
2008 MLS 23 14
2009 MLS 25 12
2010 MLS 30 13
Totale New York Red Bulls 102 58
2011 Stati Uniti Los Angeles Galaxy MLS 22 3
Totale Los Angeles 22 3
2011 Stati Uniti Chivas USA MLS 1 1
Totale carriera 543 197

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Atlético Nacional: 1994, 2013-I, 2013-II, 2014-I
River Plate: Clausura 1997, Apertura 1997, Apertura 1999, Clausura 2000

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Atlético Nacional: 1995
River Plate: 1997
Aston Villa: 2001

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Juan Pablo Ángel marcó un gol en triunfo 3-1 de Red Bulls sobre Juventus, El Tiempo, 23 maggio 2010. URL consultato il 12 gennaio 2016.
  2. ^ (ES) En el día de su retiro, reconocieron a Angel en el Monumental, Clarín, 11 dicembre 2014. URL consultato il 12 gennaio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]