Luis Ravaschino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luis Ravaschino
Luis Ravaschino.jpg
Nazionalità Argentina Argentina
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1935
Carriera
Giovanili
1918-1922 Sportivo Barracas
Squadre di club1
1923-1934Independiente285 (136)
1935Lanús13 (1)
Nazionale
1924 Argentina Argentina 1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Luis Alfonso Ravaschino (Buenos Aires, 15 gennaio 190330 marzo 1988) è stato un calciatore argentino, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nella zona di Barracas,[1] fu l'ultimo giocatore della rosa dell'Independiente campione del torneo 1926 a morire.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come centravanti. Era abile nel dribbling e nel finalizzare le azioni.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ravaschino iniziò a giocare a calcio nel proprio quartiere d'origine, e nel 1918 entrò nella Quinta División dello Sportivo Barracas, formazione della medesima zona.[1] Nel 1923 passò all'Independiente,[2] ove divenne titolare già dal secondo campionato con il club, la Primera División 1924, di cui fu capocannoniere (a pari merito con l'attaccante dello Sportivo Buenos Aires Ricardo Lucarelli) con 15 reti. All'Independiente compose un'efficace prima linea al fianco di Zoilo Canaveri, Alberto Lalín, Manuel Seoane e Raimundo Orsi.[3] Vinse la Primera División 1926, l'ultima a essere organizzata dalla Asociación Amateurs de Football, giocandovi 26 partite e segnando 15 gol. In tale torneo esordì il 25 aprile contro il San Lorenzo; nel 1927 giocò 13 partite, con 6 reti, mentre nel 1928 le presenze furono 32 e le marcature 11. Nel Concurso Estímulo 1929 giocò 15 incontri, segnando in 7 occasioni; durante il campionato del 1930 scese in campo in 33 delle 35 gare totali, andando a segno per 21 volte. Nel 1931 debuttò nel calcio professionistico argentino, prendendo parte alla Primera División organizzata dalla Liga Argentina de Football.[4] In quel campionato esordì il 4 giugno 1931, nell'incontro della seconda giornata tra Independiente e Argentinos Juniors, segnando un gol; in 33 presenze realizzò 19 reti.[4] Lasciò l'Independiente nel 1934 dopo aver raggiunto quota 207 partite, comprese le coppe nazionali.[1] Giocò la sua ultima stagione con la maglia del Lanús.[1]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

In Nazionale fu impiegato in una sola occasione, Uruguay-Argentina del 31 agosto 1924; la partita vide la vittoria della sua squadra per 3-2.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Independiente: 1926

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1924 (15 gol)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
31-8-1924 Montevideo Uruguay Uruguay 2 – 3 Argentina Argentina Copa Gran Premio de Honor Uruguayo 0
Totale Presenze 1 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (ES) Luis Alfonso Ravaschino, su futbolistasblogspotcom.blogspot.com. URL consultato il 26 gennaio 2012.
  2. ^ a b c (ES) Efemérides de marzo [collegamento interrotto], su caisangreroja.com.ar. URL consultato il 26 gennaio 2012.
  3. ^ (ES) Canaveri, Zoilo, historiadeboca.com.ar. URL consultato il 26 gennaio 2011.
  4. ^ a b (ES) Luis Colussi; Carlos Guris; Víctor Kurhy, Liga Argentina de Football - 1ª División - 1931 (PDF), estadisticasfutbolargentino.com. URL consultato il 24 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2013).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (ES) Luis Colussi; Carlos Guris; Víctor Kurhy; Sergio Lodise, Fútbol argentino: Crónicas y Estadísticas Asociación Amateurs de Football Primera División - 1926, estadisticasfutbolargentino.com, p. 70.
  • (ES) Luis Colussi; Carlos Guris; Víctor Kurhy; Sergio Lodise, Fútbol argentino: Crónicas y Estadísticas Asociación Amateurs Argentina de Football Primera División - 1927, estadisticasfutbolargentino.com, p. 100.
  • (ES) Luis Colussi; Carlos Guris; Víctor Kurhy; Sergio Lodise, Fútbol argentino: Crónicas y Estadísticas Asociación Amateurs Argentina de Football Primera División - 1928, estadisticasfutbolargentino.com, p. 106.
  • (ES) Luis Colussi; Carlos Guris; Víctor Kurhy; Sergio Lodise, Fútbol argentino: Crónicas y Estadísticas Asociación Amateurs Argentina de Football Primera División - 1929, estadisticasfutbolargentino.com, p. 65.
  • (ES) Luis Colussi; Carlos Guris; Víctor Kurhy; Sergio Lodise, Fútbol argentino: Crónicas y Estadísticas Asociación Amateurs Argentina de Football Primera División - 1930, estadisticasfutbolargentino.com, p. 108.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]