Hal Robson-Kanu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hal Robson-Kanu
Hal Robson-Kanu 1.png
Robson-Kanu con la maglia del Reading nel 2013.
Nome Thomas Henry Alex Robson-Kanu
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Galles Galles (dal 2010)
Altezza 183 cm
Peso 83 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, Ala
Squadra West Bromwich
Carriera
Giovanili
1999-2004Arsenal
2004-2007Reading
Squadre di club1
2007-2008Reading0 (0)
2008-2009Southend Utd22 (5)
2009Swindon Town20 (4)
2009-2016Reading198 (24)[1]
2016-West Bromwich34 (4)
Nazionale
2007-2008Inghilterra Inghilterra U-192 (0)
2009Inghilterra Inghilterra U-201 (0)
2010Galles Galles U-214 (2)
2010-Galles Galles43 (5)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Francia 2016
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 ottobre 2017

Hal Robson-Kanu (Londra, 21 maggio 1989) è un calciatore inglese naturalizzato gallese, attaccante o ala del West Bromwich Albion e della nazionale gallese.

In patria è stato soprannominato Il principe del Galles.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Possiede origini nigeriane (da parte del padre[2][3]) e lontane radici gallesi,[2][3] in quanto sua nonna è originaria di Caerphilly.[4]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Agisce prevalentemente da ala sinistra,[4][5] avvalendosi della propria velocità lungo la fascia per mettersi a disposizione dei compagni di reparto.[4]

Pur non essendo particolarmente prolifico sotto rete,[6] in nazionale è stato impiegato dal CT Coleman anche come prima punta,[4][5][7] in modo da sacrificarsi dando profondità alla manovra,[6] favorendo gli inserimenti di Bale e Ramsey.[5][6][7]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Muove i suoi primi passi nel settore giovanile dell'Arsenal,[8] per poi approdare, all'età di 15 anni, al Reading.[8] Poco dopo il suo arrivo subisce un grave infortunio ai legamenti del ginocchio - a cui seguirà una ricaduta una volta ristabilitosi - passando tre anni lontano dal terreno di gioco.[5][7]

Il 6 luglio 2007 firma il suo primo contratto da professionista con i Royals, legandosi alla società biancoblu per due anni.[9] Passa quindi in prestito al Southend United[10][11] e allo Swindon Town in terza serie per fare esperienza.

Aggregato in prima squadra, dopo aver trascorso una prima stagione da riserva,[6] riesce a ritagliarsi un posto da titolare sotto la guida di Brian McDermott.[6]

Nel 2011, il tecnico lo adatta a terminale offensivo della manovra d'attacco in seguito alla partenza di Shane Long con ottimi risultati,[12] salvo poi utilizzarlo nuovamente lungo la fascia,[13] risultando decisivo nella promozione in Premier League dei Royals.[6]

Esordisce nella massima serie inglese il 18 agosto 2012 contro lo Stoke City.[14] Nonostante passi la stagione - conclusasi con la retrocessione - relegato in panchina a causa della presenza in rosa di Garath McCleary, Jimmy Kébé e Jobi McAnuff, riesce a segnare 7 reti, di cui una nel 3-4 subito da parte del Manchester United.[6]

Il 9 maggio 2016 la società comunica che il calciatore lascerà la squadra al termine della scadenza del contratto.[15] Il 31 agosto 2016 passa a parametro zero al West Bromwich Albion, legandosi alla società inglese per due stagioni, con opzione di rinnovo per il terzo anno.[16]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Robson-Kanu con la maglia della nazionale gallese

Dopo aver indossato la divisa dell'Inghilterra a livello giovanile, nel 2010 - grazie alle origini della nonna, nata a Caerphilly[4] - decide di rappresentare il Galles. Esordisce con la selezione gallese il 23 maggio 2010 in Croazia-Galles (2-0), sostituendo Robert Earnshaw al 27' della ripresa.[17]

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[18] Esordisce nella competizione l'11 giugno contro la Slovacchia, subentrando a 20' dal termine al posto di Jonathan Williams. Una sua rete allo scadere dell'incontro regala il primo successo storico della nazionale gallese nella rassegna europea.[19] Risulterà nuovamente decisivo contro il Belgio ai quarti di finale, segnando una delle tre reti che consentiranno ai gallesi di accedere in semifinale.[4][7][20]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate all'8 aprile 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-gen. 2008 Inghilterra Reading PL 0 0 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 0 0
gen.-giu. 2008 Inghilterra Southend Utd FL1 8 3 FACup+CdL - - - - - FLT - - 8 3
2008-gen. 2009 FL1 14 2 FACup+CdL 0 0 - - - FLT 1 0 15 2
Totale Southend Utd 22 5 0 0 - - 1 0 23 5
gen.-giu. 2009 Inghilterra Swindon Town FL1 20 4 FACup+CdL - - - - - FLT - - 20 4
2009-2010 Inghilterra Reading FLC 17 0 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 18 0
2010-2011 FLC 27+2[21] 5 FACup+CdL 4+1 0+1 - - - - - - 34 6
2011-2012 FLC 36 4 FACup+CdL 1+1 0 - - - - - - 38 4
2012-2013 PL 25 7 FACup+CdL 3+2 0 - - - - - - 30 7
2013-2014 FLC 36 4 FACup+CdL 0+1 0 - - - - - - 37 4
2014-2015 FLC 29 1 FACup+CdL 6+1 3+0 - - - - - - 36 4
2015-2016 FLC 28 3 FACup+CdL 5+2 2+0 - - - - - - 35 5
Totale Reading 198+2 24 28 6 - - - - 228 30
2016-2017 Inghilterra West Bromwich PL 29 3 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 30 3
Totale carriera 271 36 29 6 - - 1 0 301 42

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Galles
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-5-2010 Osijek Croazia Croazia 2 – 0 Galles Galles Amichevole - Ingresso al 72’ 72’
8-10-2010 Cardiff Galles Galles 0 – 1 Bulgaria Bulgaria Qual. Euro 2012 - Ingresso al 82’ 82’
8-2-2011 Dublino Irlanda Irlanda 3 – 0 Galles Galles Amichevole - Uscita al 68’ 68’
2-9-2011 Cardiff Galles Galles 2 – 1 Montenegro Montenegro Qual. Euro 2012 - Ingresso al 83’ 83’
12-11-2011 Cardiff Galles Galles 4 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole - Ingresso al 76’ 76’
29-2-2012 Cardiff Galles Galles 0 – 1 Costa Rica Costa Rica Amichevole -
27-5-2012 East Rutherford Messico Messico 2 – 0 Galles Galles Amichevole - Uscita al 59’ 59’
15-8-2012 Llanelli Galles Galles 0 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
7-9-2012 Cardiff Galles Galles 0 – 2 Belgio Belgio Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 71’ 71’
12-10-2012 Cardiff Galles Galles 2 – 1 Scozia Scozia Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 71’ 71’
16-10-2012 Osijek Croazia Croazia 2 – 0 Galles Galles Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 82’ 82’
6-2-2013 Swansea Galles Galles 2 – 1 Austria Austria Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
22-3-2013 Glasgow Scozia Scozia 1 – 2 Galles Galles Qual. Mondiali 2014 1 Ammonizione al 31’ 31’
26-3-2013 Swansea Galles Galles 1 – 2 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 41’ 41’ Uscita al 64’ 64’
14-8-2013 Cardiff Galles Galles 0 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole - Uscita al 74’ 74’
10-9-2013 Cardiff Galles Galles 0 – 3 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 75’ 75’
11-10-2013 Cardiff Galles Galles 1 – 0 Macedonia Macedonia Qual. Mondiali 2014 -
15-10-2013 Bruxelles Belgio Belgio 1 – 1 Galles Galles Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 87’ 87’
16-11-2013 Cardiff Galles Galles 1 – 1 Finlandia Finlandia Amichevole - Uscita al 84’ 84’
5-3-2014 Cardiff Galles Galles 3 – 1 Islanda Islanda Amichevole - Uscita al 88’ 88’
4-6-2014 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Galles Galles Amichevole -
10-10-2014 Cardiff Galles Galles 0 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Qual. Euro 2016 - Ingresso al 65’ 65’
13-10-2014 Cardiff Galles Galles 2 – 1 Cipro Cipro Qual. Euro 2016 1 Uscita al 84’ 84’
16-11-2014 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 0 Galles Galles Qual. Euro 2016 -
28-3-2015 Haifa Israele Israele 0 – 3 Galles Galles Qual. Euro 2016 - Uscita al 68’ 68’
12-6-2015 Cardiff Galles Galles 1 – 0 Belgio Belgio Qual. Euro 2016 -
3-9-2015 Nicosia Cipro Cipro 0 – 1 Galles Galles Qual. Euro 2016 - Uscita al 68’ 68’
6-9-2015 Cardiff Galles Galles 0 – 0 Israele Israele Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 79’ 79’ Uscita al 79’ 79’
10-10-2015 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 2 – 0 Galles Galles Qual. Euro 2016 - Uscita al 84’ 84’
13-10-2015 Cardiff Galles Galles 2 – 0 Andorra Andorra Qual. Euro 2016 - Uscita al 23’ 23’
11-6-2016 Bordeaux Galles Galles 2 – 1 Slovacchia Slovacchia Euro 2016 - 1º turno 1 Ingresso al 71’ 71’
16-6-2016 Lens Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Galles Galles Euro 2016 - 1º turno - Uscita al 72’ 72’
25-6-2016 Parigi Galles Galles 1 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Euro 2016 - Ottavi - Ingresso al 55’ 55’
1-7-2016 Lille Galles Galles 3 – 1 Belgio Belgio Euro 2016 - Quarti 1 Uscita al 80’ 80’
6-7-2016 Lione Portogallo Portogallo 2 – 0 Galles Galles Euro 2016 - Semifinale - Uscita al 63’ 63’
5-9-2016 Cardiff Galles Galles 4 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 75’ 75’
6-10-2016 Vienna Austria Austria 2 – 2 Galles Galles Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 77’ 77’
9-10-2016 Cardiff Galles Galles 1 – 1 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 61’ 61’
12-11-2016 Cardiff Galles Galles 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 68’ 68’
24-3-2017 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 0 Galles Galles Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 46’ 46’
2-9-2017 Cardiff Galles Galles 1 – 0 Austria Austria Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 69’ 69’
5-9-2017 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 2 Galles Galles Qual. Mondiali 2018 1 Ammonizione al 57’ 57’ Uscita al 88’ 88’
5-10-2017 Tblisi Georgia Georgia 0 – 1 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 74’ 74’
Totale Presenze 43 Reti 5

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Reading: 2011-2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 200 (24) se si comprendono i play-off.
  2. ^ a b LA FAVOLA DI ROBSON-KANU, UN CAPOLAVORO PER SOGNARE (E TROVARE UNA SQUADRA), su iogiocopulito.ilfattoquotidiano.it.
  3. ^ a b (EN) Euro 2016: Five ‘Nigerian’ players on parade, su premiumtimesng.com.
  4. ^ a b c d e f Euro 2016: Ecco chi è Robson-Kanu; il 'disoccupato' che ha portato il Galles in semifinale, su it.eurosport.com.
  5. ^ a b c d (EN) Hal Robson-Kanu: from being released by Arsenal to playing at Euro 2016, su theguardian.com.
  6. ^ a b c d e f g Euro 2016, i protagonisti inattesi: Hal Robson-Kanu, su ilfuorigioco.altervista.org.
  7. ^ a b c d Hal Robson-Kanu, l’eroe che non ti aspetti, su delinquentidelpallone.it.
  8. ^ a b (EN) Robson-Kanu relishing Arsenal reunion after winging his way back to the top with Reading, su dailymail.co.uk.
  9. ^ (EN) Royals make six Academy signings, su readingfc.premiumtv.co.uk. (archiviato dall'url originale l'11 luglio 2007).
  10. ^ (EN) Robson-Kanu seals loan move, readingfc.co.uk, 31 gennaio 2008. (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2012).
  11. ^ (EN) Robson-Kanu returns to Southend, news.bbc.co.uk, 21 agosto 2008.
  12. ^ (EN) Reading FC won't be up the creek without a Kanu if Long goes, su getreading.co.uk.
  13. ^ (EN) Hal Robson-Kanu happy to play anywhere for Reading FC, su getreading.co.uk.
  14. ^ Reading - Stoke City 1-1, su transfermarkt.it.
  15. ^ (EN) Trio set to depart Royals ranks, su readingfc.co.uk.
  16. ^ (EN) West Brom: Hal Robson-Kanu signs after leaving Wales training, su bbc.com.
  17. ^ Croazia - Galles 2-0, su transfermarkt.it.
  18. ^ (HR) Gorau Chwarae Cyd Chwarae... here's the Wales Squad for UEFA EURO 2016., faw.cymru, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  19. ^ Galles - Slovacchia 2-1, su transfermarkt.it.
  20. ^ Euro 2016, Galles-Belgio 3-1: ora sarà Bale contro Cristiano Ronaldo, gazzetta.it, 1º luglio 2016. URL consultato il 3 luglio 2016.
  21. ^ Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]