Dennis Schröder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dennis Schröder
EuroBasket Qualifier Austria vs Germany, 13 August 2014 - 018.JPG
Schröder con la maglia della Germania
Nazionalità Germania Germania
Altezza 185 cm
Peso 78 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker
Squadra Oklahoma Thunder
Carriera
Giovanili
2009-2011Braunschweig II
Squadre di club
2011-2013Braunschweig59 (454)
2013-2018Atlanta Hawks352 (4.545)
2018-Oklahoma Thunder79 (1.224)
Nazionale
2011Germania Germania U-18
2012Germania Germania U-20
2014-Germania Germania38 (737)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 aprile 2019

Dennis Schröder (Braunschweig, 15 settembre 1993) è un cestista tedesco, professionista nella NBA con gli Oklahoma City Thunder.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

È nato nel 1993 da padre tedesco e madre gambiana.[1] Dopo la morte del padre (avvenuta nel 2009) aiutava sua madre che faceva la parrucchiera.[2]

È di religione musulmana.[3]

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre 2017 è stato arrestato per rissa.[4]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Gioca come playmaker, è dotato di grande velocità tanto da essere uno dei giocatori più veloci dell'NBA.[5][6][7][8] È un giocatore istintivo,[8] che mette spesso foga nelle sue giocate.[8][9] Nonostante preferisca andare in penetrazione, è anche un buon passatore.[10]

È soprannominato il Rondo tedesco[10] in quanto è stato paragonato a Rajon Rondo.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Europa (2011-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo avere praticato skateboarding, a 11 anni ha iniziato a giocare a pallacanestro.[11]

Nella stagione 2011-12, la sua seconda da professionista, disputa 30 partite con la maglia del Braunschweig, con una media di 2,3 punti, 0,7 assist e 0,8 rimbalzi in circa 8 minuti a partita.

Nella stagione seguente disputa 32 partite con la maglia del Braunschweig, portando la sua media a 12,0 punti, 3,2 assist e 2,5 rimbalzi in circa 25 minuti a partita. A fine stagione viene eletto Most Improved Player della Bundesliga e cestista tedesco under-21 dell'anno.[12]

NBA (2013-)[modifica | modifica wikitesto]

Atlanta Hawks (2013-2018)[modifica | modifica wikitesto]

Schröder nel 2015

Nel 2013 viene convocato dalla selezione mondiale per il Nike Hoop Summit e il 20 aprile dello stesso anno guida la sua squadra alla vittoria per 112-98, segnando 18 punti 6 assist e 2 rimbalzi in 29 minuti. Contestualmente si dichiara eleggibile per il Draft 2013,[13] assumendo come agente l'ex cestista tedesco, nato in Nigeria, Ademola Okulaja.[13] Il 27 giugno 2013 viene selezionato con la 17ª scelta assoluta dagli Atlanta Hawks. Il 4 dicembre 2013 viene assegnato ai Bakersfield Jam, in D-League,[14] venendo richiamato il successivo 16 dicembre.

Dopo una prima stagione dove ha trovato non molto spazio (49 gare in RS e 2 nei playoffs) senza mai partire titolare, nel secondo trova molto più spazio giocando 77 partite (10 da titolare) e tenendo 10 punti di media in uscita dalla panchina dimostrandosi un affidabile sesto uomo dando il suo buon contributo per fare arrivare la franchigia prima a est.[15][16][17] Tra le sue prestazioni c'è da segnalare quella del 23 dicembre 2014 in cui ha segnato 22 punti nella vittoria per 105-102 contro i Dallas Mavericks,[18] oltre che quella del Rising Star Challenge in cui ha giocato per il team World mettendo a referto 13 punti, 9 assist (game-high) e 3 palle rubate contribuendo così al successo del team per 121-112;[19] a seguito di questa partita è stato paragonato da ESPN a Tony Parker.[19] Nei playoffs la squadra esce al secondo turno contro i Cleveland Cavaliers in 4 gare.

Nella stagione successiva viene reimpiegato come sesto uomo confermando le buone prestazioni in uscita dalla panchina.[17] Il 21 febbraio 2016 ha realizzato una doppia doppia da 25 punti e 10 rimbalzi nella sconfitta all'overtime per 117-109 contro i Milwaukee Bucks.[20] A fine stagione termina con 11 punti di media confermandosi un ottimo rincalzo. Nei playoffs la squadra viene eliminata nuovamente al secondo turno da Cleveland ancora in 4 partite.

Schröder nei playoffs 2017 contro Brandon Jennings

Con la cessione di Jeff Teague nell'estate 2016 Schröder diventa il playmaker titolare dei falchi.[21][22] Gioca da titolare 78 delle 79 partite disputate in stagione alzando la sua media punti a 17,9 a partita, oltre a 6,3 assist.[23] Nei playoffs ha tenuto di media 24,7 punti e 7,7 assist che però non sono bastati a evitare l'eliminazione della squadra in 6 gare contro gli Washington Wizards.

L'anno successivo, con la squadra in ricostruzione dopo la partenza di Paul Millsap, Schröder si prende più responsabilità offensive, tenendo di media 19,4 punti (25° nella lega) 6,2 assist (13° nella lega) e un 84,9% al tiro libero (27° nella lega),[24] ed è stato anche tra i cestisti NBA ad avere segnato più punti segnati in isolamento (1,1 per possesso).[24] In ben 3 occasioni[24] in stagione ha migliorato il proprio career-high di punti: il 24 dicembre 2017 ha segnato 33 punti nel successo per 112-107 contro i Dallas Mavericks,[24][25] mentre il 13 gennaio 2018 ha segnati 34 nella sconfitta contro i Brooklyn Nets per 110-105,[24][26] per poi piazzare il record definitivo di 41 punti il 21 marzo nella vittoria per 99-94 contro gli Utah Jazz.[24][27] In più ha anche pareggiato il proprio record di assist consegnandone 15 contro i New Orleans Pelicans.[24]

Oklahoma City Thunder (2018-)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo alcune voci di trade che lo hanno accostato ai New Orleans Pelicans,[28] il 20 luglio 2018 viene ceduto via trade agli Oklahoma City Thunder.[10][29]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Schröder in nazionale nel 2014

Dopo avere giocato con le selezioni giovanili Under-18 e Under-20 della Germania, il 27 luglio 2014 ha debuttato con la nazionale maggiore in un'amichevole contro la Finlandia nella quale ha segnato 7 punti.[30]

Con la selezione tedesca è stato convocato per gli Europei 2015.[31] Nel torneo si è reso protagonista di ottime prestazioni tenendo 21 punti di media,[32] nonostante l'eliminazione al primo turno della squadra. Ha segnato 24 punti contro la Turchia,[33] 29 contro l'Italia[34] e 26 contro la Spagna.[35]

È stato convocato anche per Eurobasket 2017,[36] dove, a seguito dell'addio alla nazionale di Dirk Nowitzki (avvenuto dopo l'edizione del 2015), è diventato il leader della sua nazionale.[23][37][38][39] Questa volta però la squadra è andata più avanti fermandosi ai quarti contro la Spagna (84-72 il punteggio finale in favore degli iberici),[40] e Schröder ha migliorato la sua media punti arrivando a 23,7 punti a partita[41] segnando 32 punti contro l'Ucraina,[42] 26 contro la Lituania[43] e 27 nella sconfitta ai quarti con la Spagna.[40]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Regular Season[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2013-2014 Atlanta Hawks 49 0 13,1 38,3 23,8 67,4 1,2 1,9 0,3 0,0 3,7
2014-2015 Atlanta Hawks 77 10 19,7 42,7 35,1 82,7 2,1 4,1 0,6 0,1 10,0
2015-2016 Atlanta Hawks 80 6 20,3 42,1 32,2 79,1 2,6 4,4 0,9 0,1 11,0
2016-2017 Atlanta Hawks 79 78 31,5 45,1 34,0 85,5 3,1 6,3 0,9 0,2 17,9
2017-2018 Atlanta Hawks 67 67 31,0 43,6 29,0 84,9 3,1 6,2 1,1 0,1 19,4
2018-2019 Oklahoma Thunder 79 14 29,3 41,4 34,1 81,9 3,6 4,1 0,8 0,2 15,5
Carriera 431 175 24,7 43,4 32,5 82,5 2,7 4,6 0,8 0,1 13,4

Playoffs[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2014 Atlanta Hawks 2 0 3,5 100 100 - 1,0 0,0 0,0 0,0 2,5
2015 Atlanta Hawks 16 0 18,1 38,6 23,5 85,7 1,8 3,9 0,6 0,0 9,0
2016 Atlanta Hawks 10 0 19,1 45,2 34,3 84,6 1,9 3,6 0,4 0,1 11,7
2017 Atlanta Hawks 6 6 35,2 45,5 42,5 83,8 2,3 7,7 1,0 0,0 24,7
2019 Oklahoma Thunder 5 0 30,2 45,5 30,0 72,2 3,2 3,4 0,8 0,0 13,8
Carriera 39 6 21,8 43,3 33,8 82,3 2,1 4,1 0,6 0,0 12,4

Massimi in carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e punti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e dei punti in Nazionale - Germania Germania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Punti Note
27-7-2014 Lipsia Germania Germania 74 - 67 Finlandia Finlandia Amichevole 7
1-8-2014 Bamberga Germania Germania 75 - 74 Lettonia Lettonia Amichevole 12
2-8-2014 Bamberga Germania Germania 84 - 91 Israele Israele Amichevole 11
3-8-2014 Bamberga Germania Germania 84 - 75 Russia Russia Amichevole 4
10-8-2014 Toruń Polonia Polonia 68 - 67 Germania Germania Qual. Euro 2015 16
13-8-2014 Schwechat Austria Austria 64 - 77 Germania Germania Qual. Euro 2015 13
17-8-2014 Treviri Germania Germania 109 - 49 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Euro 2015 9
20-8-2014 Bonn Germania Germania 76 - 88 Polonia Polonia Qual. Euro 2015 20
24-8-2014 Hagen Germania Germania 88 - 69 Austria Austria Qual. Euro 2015 24
27-8-2014 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 66 - 118 Germania Germania Qual. Euro 2015 10
7-8-2015 Wetzlar Germania Germania 68 - 61 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole 17
14-8-2015 Zagabria Croazia Croazia 74 - 72 Germania Germania Amichevole 13
16-8-2015 Brema Germania Germania 63 - 80 Croazia Croazia Amichevole 19
21-8-2015 Amburgo Germania Germania 85 - 80 Lettonia Lettonia Amichevole 22
28-8-2015 Strasburgo Francia Francia 76 - 52 Germania Germania Amichevole 13
30-8-2015 Colonia Germania Germania 63 - 68 Francia Francia Amichevole 16
5-9-2015 Berlino Germania Germania 71 - 65 Islanda Islanda EuroBasket 2015 - 1º turno 15
6-9-2015 Berlino Germania Germania 66 - 68 Serbia Serbia EuroBasket 2015 - 1º turno 11
8-9-2015 Berlino Germania Germania 75 - 80 Turchia Turchia EuroBasket 2015 - 1º turno 24
9-9-2015 Berlino Germania Germania 89 - 92 dts Italia Italia EuroBasket 2015 - 1º turno 29
10-9-2015 Berlino Germania Germania 76 - 77 Spagna Spagna EuroBasket 2015 - 1º turno 26
18-8-2017 Amburgo Germania Germania 79 - 76 Russia Russia Amichevole 28
19-8-2017 Amburgo Germania Germania 75 - 80 Polonia Polonia Amichevole 26
20-8-2017 Amburgo Germania Germania 56 - 87 Serbia Serbia Amichevole 16
27-8-2017 Berlino Germania Germania 79 - 85 Francia Francia Amichevole 23
31-8-2017 Tel-Aviv Germania Germania 75 - 63 Ucraina Ucraina EuroBasket 2017 - 1º turno 32
2-9-2017 Tel-Aviv Georgia Georgia 57 - 67 Germania Germania EuroBasket 2017 - 1º turno 23
3-9-2017 Tel-Aviv Israele Israele 82 - 80 Germania Germania EuroBasket 2017 - 1º turno 20
5-9-2017 Tel Aviv Italia Italia 55 - 61 Germania Germania EuroBasket 2017 - 1º turno 17
6-9-2017 Tel-Aviv Germania Germania 72 - 89 Lituania Lituania EuroBasket 2017 - 1º turno 26
9-9-2017 Istanbul Germania Germania 84 - 81 Francia Francia EuroBasket 2017 - Ottavi di finale 21
12-9-2017 Istanbul Germania Germania 72 - 84 Spagna Spagna EuroBasket 2017 - Quarti di finale 27
29-6-2018 Braunschweig Germania Germania 85 - 63 Austria Austria Qual. Mondiali 2019 25
2-7-2018 Novi Sad Serbia Serbia 81 - 88 Germania Germania Qual. Mondiali 2019 21
7-9-2018 Amburgo Germania Germania 79 - 100 Turchia Turchia Amichevole 32
8-9-2018 Amburgo Germania Germania 62 - 71 Italia Italia Amichevole 21
13-9-2018 Tallinn Estonia Estonia 81 - 88 Germania Germania Qual. Mondiali 2019 18
16-9-2018 Lipsia Germania Germania 112 - 98 Israele Israele Qual. Mondiali 2019 30
Totale Presenze 38[30] Punti 737


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Eddy Jatta, NBA star Denise Schröder visits family in Gambia, su What's On Gambia - Gambian Celebrity gossip, nightlife, entertainment news, culture & lifestyle. URL consultato il 26 aprile 2019.
  2. ^ a b Nba, Dennis Schroder: l'emergente tedesco di Atlanta, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 28 maggio 2019.
  3. ^ (EN) Marc J. Spears, Being Muslim in the NBA, su The Undefeated, 17 ottobre 2017. URL consultato il 14 maggio 2019.
  4. ^ NBA, guai per gli Atlanta Hawks di Belinelli: il leader Schroeder arrestato per rissa, su LaStampa.it. URL consultato il 26 aprile 2019.
  5. ^ (EN) Top 10 Fastest Players in the NBA 2017, su Sports Top 10, 27 gennaio 2017. URL consultato il 26 aprile 2019.
  6. ^ SB Nation NBA News, Dennis Schroeder scouting report, su SBNation.com, 8 giugno 2013. URL consultato il 26 aprile 2019.
  7. ^ The Fastest Players In The NBA, Ranked, su UPROXX, 12 agosto 2016. URL consultato il 26 aprile 2019.
  8. ^ a b c (EN) Daniel O'Brien, Dennis Schroeder Picked by Atlanta Hawks: Scouting Report and Analysis, su Bleacher Report. URL consultato il 26 aprile 2019.
  9. ^ (EN) Jonny Auping, Jeff Teague, Dennis Schröder, Dr. Jekyll, And Mr. Hyde, su Sports, 25 maggio 2015. URL consultato il 26 aprile 2019.
  10. ^ a b c Sky Sport, Schröder a OKC: perché può funzionare e perché no, su sport.sky.it. URL consultato il 28 maggio 2019.
  11. ^ Inside The League (3): A TLN Exclusive Interview with Top Prospect Dennis Schroeder - The League News, su web.archive.org, 23 dicembre 2014. URL consultato il 14 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2014).
  12. ^ Beko Basketball Bundesliga - Shooting Star Dennis Schröder ist der „Most..., su web.archive.org, 5 giugno 2013. URL consultato il 26 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2013).
  13. ^ a b (EN) Dennis Schroeder To Enter Draft, su Hoops Rumors. URL consultato il 14 maggio 2019.
  14. ^ (EN) Hawks Assign Dennis Schröder to Bakersfield Jam, su Atlanta Hawks. URL consultato il 26 aprile 2019.
  15. ^ (EN) Can Dennis Schroder Win Sixth Man in 2016?, su ATL All Day, 10 giugno 2015. URL consultato il 26 aprile 2019.
  16. ^ (EN) Dennis Schroder Thriving With the Hawks, su Soaring Down South, 26 giugno 2015. URL consultato il 26 aprile 2019.
  17. ^ a b (EN) Phil Veasley, Hawks Player Season Review: Dennis Schroder, su Atlanta Sports HQ, 8 giugno 2016. URL consultato il 26 aprile 2019.
  18. ^ (EN) Dennis Schroder Scores Career-High As Streaking Hawks Upset Mavs in Dallas, su Soaring Down South, 22 dicembre 2014. URL consultato il 26 aprile 2019.
  19. ^ a b (EN) All-Star Grades: Rising Stars, su ESPN.com, 10 febbraio 2015. URL consultato il 26 aprile 2019.
  20. ^ (EN) Bucks vs. Hawks - Game Recap - February 20, 2016 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 26 aprile 2019.
  21. ^ Kris Willis, Hawks Roundtable: Is Schroder ready?, su Peachtree Hoops, 10 agosto 2016. URL consultato il 14 maggio 2019.
  22. ^ (EN) Jeff Teague says there was a 'tug-of-war' with Dennis Schroder in Atlanta, su CBSSports.com. URL consultato il 14 maggio 2019.
  23. ^ a b (EN) Germany's Schroder showing leadership off the court, su FIBA.basketball. URL consultato il 28 maggio 2019.
  24. ^ a b c d e f g (EN) 10 Things to Know About Dennis Schröder's 2017-18 Season, su Atlanta Hawks. URL consultato il 28 maggio 2019.
  25. ^ (EN) Mavericks vs. Hawks - Game Summary - December 23, 2017 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  26. ^ (EN) Nets vs. Hawks - Game Recap - January 12, 2018 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  27. ^ (EN) Hawks' Dennis Schroder: Scores career-high 41 points in Tuesday's win, su CBSSports.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  28. ^ Nicolò Basso, Mercato NBA, i Pelicans si muovono per Schröder, su NBARELIGION.COM, 5 luglio 2018. URL consultato il 14 maggio 2019.
  29. ^ Michele Pelacci, Tutti i dettagli sulla trade tra Hawks, 76ers e Thunder, su NBARELIGION.COM, 20 luglio 2018. URL consultato il 28 maggio 2019.
  30. ^ a b Dennis Schröder - Präsenz in der Nationalmannschaft, su mahr.sb-vision.de. URL consultato il 28 maggio 2019.
  31. ^ (EN) Germany roster nearing final shape for EuroBasket 2015, su FIBA.basketball. URL consultato il 28 maggio 2019.
  32. ^ Dennis Schröder - EuroBasket (2015), su www.fibaeurope.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  33. ^ Federal Republic of Germany - Turkey (EuroBasket 2015), su www.fibaeurope.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  34. ^ Basket, Europei: Italia-Germania 89-82. Azzurri, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 28 maggio 2019.
  35. ^ Federal Republic of Germany - Spain (EuroBasket 2015), su www.fibaeurope.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  36. ^ (EN) Germany at the FIBA EuroBasket 2017, su FIBA.basketball. URL consultato il 28 maggio 2019.
  37. ^ L'Italbasket non fa mai canestro e perde (male) con la Germania, su Agi. URL consultato il 28 maggio 2019.
  38. ^ (EN) Dennis Schröder: Germany's young leader, su Eurohoops, 11 settembre 2017. URL consultato il 28 maggio 2019.
  39. ^ (EN) Schroder commits to Germany for FIBA EuroBasket 2017, su FIBA.basketball. URL consultato il 28 maggio 2019.
  40. ^ a b Germany vs. Spain - 2017 FIBA EuroBasket box score, su archive.fiba.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  41. ^ Dennis Schroder profile, FIBA EuroBasket 2017, su archive.fiba.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  42. ^ Germany vs. Ukraine - 2017 FIBA EuroBasket box score, su archive.fiba.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  43. ^ Germany vs. Lithuania - 2017 FIBA EuroBasket box score, su archive.fiba.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  44. ^ Dennis Schroder Career Bests and Rankings, Oklahoma City Thunder, News, Rumors, NBA Stats, G League Stats, International Stats, Events Stats, Game Logs, Awards - RealGM, su basketball.realgm.com. URL consultato il 28 maggio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]