Schwechat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Schwechat
città
Schwechat – Stemma
Schwechat – Veduta
Localizzazione
Stato Austria Austria
Land Flag of Lower Austria (state).svg Bassa Austria
Distretto Wien-Umgebung
Amministrazione
Sindaco Karin Baier (SPÖ)
Territorio
Coordinate 48°08′28″N 16°28′43″E / 48.141111°N 16.478611°E48.141111; 16.478611 (Schwechat)Coordinate: 48°08′28″N 16°28′43″E / 48.141111°N 16.478611°E48.141111; 16.478611 (Schwechat)
Altitudine 162 m s.l.m.
Superficie 44,83 km²
Abitanti 17 409 (2016)
Densità 388,33 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 2320
Prefisso 01
Fuso orario UTC+1
Codice SA 3 24 19
Targa SW
Cartografia
Mappa di localizzazione: Austria
Schwechat
Schwechat
Schwechat – Mappa
Sito istituzionale

Schwechat è un comune austriaco di 17 409 abitanti nel distretto di Wien-Umgebung, in Bassa Austria; ha lo status di città (Stadtgemeinde). Sul suo territorio si trova l'aeroporto di Vienna-Schwechat, principale scalo austriaco.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Schwechat prende il nome dal fiume omonimo, che attraversa il centro cittadino; la città è divisa in quattro comuni catastali: Kledering, Mannswörth, Rannersdorf e Schwechat.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In epoca imperiale romana (da Adriano al IV secolo), nell'area oggi occupata dalla città era presente un insediamento militare chiamato Ala Nova di 3,4 ha della provincia della Pannonia superiore[1].

Le prime testimonianze relative all'attuale Schwechat risalgono al 1334. Nel 1724 vi si stabilì una prima industria tessile. A partire dal XIX secolo, la città risentì della spinta all'industrializzazione che investì l'Austria, e in questo periodo nei pressi dell'area cittadina furono costruite numerose aziende, molte delle quali attive ancora oggi.

Schwechat ottenne lo status di città nel 1924 e tra il 1938 e il 1954 è stata accorpata alla città di Vienna.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Oltre che per la presenza dell'aeroporto di Vienna-Schwechat, la città è nota per la produzione di un'omonima marca di birra. La città ospita inoltre le raffinerie petrolifere della compagnia austriaca Österreichische Mineralölverwaltung.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CIL III, 13501.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN127827791 · GND: (DE4053819-9
Austria Portale Austria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Austria