Acido etacrinico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Acido etacrinico
Etacrynic acid.svg
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC13H12Cl2O4
Numero CAS58-54-8
Numero EINECS200-384-1
PubChem3278
DrugBankDB00903
SMILES
CCC(=C)C(=O)C1=C(C(=C(C=C1)OCC(=O)O)Cl)Cl
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante
attenzione
Frasi H302 - 312 - 315 - 319 - 332 - 335
Consigli P261 - 280 - 305+351+338 [1]

L'acido etacrinico è il principio attivo di indicazione specifica contro l'ipertensione. Appartiene alla classe dei cosiddetti diuretici dell'ansa

Indicazioni[modifica | modifica wikitesto]

È utilizzato come farmaco in cardiologia contro lo scompenso cardiaco, l'ipertensione e il trattamento post-infarto.

Controindicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Malattia di Addison, ipokaliemia refrattaria, iponatriemia.

Dosaggi[modifica | modifica wikitesto]

Farmacodinamica[modifica | modifica wikitesto]

I diuretici favoriscono l'eliminazione del liquido in eccesso nella circolazione sanguigna, attraverso la riduzione del cloruro di sodio e diminuendo di conseguenza la massimale.

Effetti indesiderati[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni degli effetti indesiderati sono ipotensione, cefalea, iponatremia, gotta, vertigini, nausea, vomito, febbre, ipercalcemia, ipoglicemia, iperuricemia, affaticamento, rash. La tossicità selettiva di questo farmaco, dopo il rene, è a carico del sistema vestibolare. Acufeni, tinnitus e ipoacusia fino alla sordità sono stati riportati in letteratura. Questo perché la molecola contiene un gruppo alchenico insaturo che reagisce con i residui di cisteina delle proteine, legandovisi covalentemente. Viene anche a essere ossidato il glutatione (GSH), che forma un coniugato stabile con il farmaco. Lo stress ossidativo risultante è responsabile della tossicità cellulare e quindi renale e/o uditiva.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 24.10.2012

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Lusofarmaco, Farmabank 2006, Salerno, momento medico, 2005.