Isradipina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Isradipina
(RS)-Isradipin Structural Formula V1.svg
Nome IUPAC
3-metil-5-propan-2-il 4-(2,1,3-benzossadiazol-4-il)-2,6-dimetil-1,4-diidropiridina-3,5-dicarbossilato
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC19H21N3O5
Massa molecolare (u)371.387 g/mol
Numero CAS75695-93-1
Codice ATCC08CA03
PubChem3784
DrugBankDB00270
SMILES
CC1=C(C(C(=C(N1)C)C(=O)OC(C)C)C2=CC=CC3=NON=C32)C(=O)OC
Dati farmacocinetici
Emivita8 ore
Indicazioni di sicurezza
Frasi H---
Consigli P---[1]

L' isradipina è il principio attivo di indicazione specifica contro l'ipertensione

Indicazioni[modifica | modifica wikitesto]

È utilizzato come medicinale in cardiologia contro l'ipertensione arteriosa.

Controindicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Angina instabile, stenosi aortica, shock cardiogeno.

Da evitare in caso di allattamento.

Dosaggi[modifica | modifica wikitesto]

Farmacodinamica[modifica | modifica wikitesto]

I bloccanti dei canali del calcio hanno il ruolo di interferire con il flusso di ioni calcio verso l'interno delle cellule attraverso i canali lenti della membrana plasmatica

I calcioantagonisti hanno un'azione farmacologia predominante in tessuti dove il calcio regola la coppia eccitazione-contrazione, riducendo la contrattilità miocardica e di riflesso il tono vascolare diminuito e l'impulso elettrico che circola nel cuore può essere depresso, tali luoghi in cui i calcioantagonisti rivestono un ruolo importante sono le cellule miocardiche, cellule del sistema di conduzione del cuore e muscolatura liscia vascolare.

I calcioantagonisti sono dei vasodilatatori arteriosi periferici e coronarici.

Effetti indesiderati[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni degli effetti indesiderati sono tachicardia, cefalea, nausea, vertigini, affaticamento, ipotensione, edema, rash, vampate. Raramente aumento di peso.

Stereochimica[modifica | modifica wikitesto]

Isradipina contiene uno stereocentro e consiste di due enantiomeri, più precisamente atropisomeri. Questo è un racemato, cioè una miscela 1: 1 di ( R ) - e la ( S ) - forma:[2]

Enantiomeri di isradipina
(R)-Isradipin Structural Formula V1.svg
CAS-Nummer: 84260-63-9
(S)-Isradipin Structural Formula V1.svg
CAS-Nummer: 84260-64-0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 03.09.2012
  2. ^ Rote Liste Service GmbH (Hrsg.): Rote Liste 2017 – Arzneimittelverzeichnis für Deutschland (einschließlich EU-Zulassungen und bestimmter Medizinprodukte). Rote Liste Service GmbH, Frankfurt/Main, 2017, Aufl. 57, ISBN 978-3-946057-10-9, S. 193.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aldo Zangara, Terapia medica ragionata delle malattie del cuore e dei vasi, Padova, Piccin, 2000, ISBN 88-299-1501-7.
  • British national formulary, Guisa all’uso dei farmaci 4 edizione, Lavis, agenzia italiana del farmaco, 2007.
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina